The Ultimate Fantasy (punto di vista di Cassie)_(0)

804Report
The Ultimate Fantasy (punto di vista di Cassie)_(0)

The Ultimate Fantasy (punto di vista di Cassie)

"O SI"! Urlo in estasi mentre ho un incredibile orgasmo e ricado accanto a Chris nel nostro letto. Dopo diversi minuti entrambi respirando pesantemente metto la testa sul suo petto muscoloso e sussurro "è stato fantastico sei così bravo" "lo sei anche tu" disse. Chris e io stavamo insieme da 6 anni. Entrambi abbiamo avuto, tra di noi, praticamente ogni feticismo sessuale che ci sia e li abbiamo esplorati tutti. O così pensavo.

Un giorno stavo guardando storie di feticci su Internet e ho chiamato Chris. Abbiamo esaminato l'elenco delle categorie. Sono stato subito attratto dalla categoria "cannibalismo". Centinaia di storie di persone cucinate vive e mangiate.

Mentre leggevamo, mi sono reso conto di quanto mi eccitassero le storie. Ben presto mi sono ritrovato ad aprirmi i pantaloni ea mettere la mano di Chris tra le mie gambe, mentre io raggiungevo le sue e gli accarezzavo le parti. "Chris, questo mi sta eccitando così tanto. Abbiamo fatto tutto insieme, non resta che provare questo." "Ma tu morirai" disse Chris "sin da quando ero una ragazza questo è il modo in cui ho sognato di morire. Per favore" guardai Chris negli occhi, implorante. Dopo aver riflettuto per alcuni minuti, Chris ha detto "Ok, se questo è ciò che ti renderà veramente felice. Farò i preparativi". Mi veniva quasi da piangere. "Grazie" Poi l'ho portato in camera da letto e ho passato il resto della giornata a mostrargli quanto fossi felice che avesse accettato di mangiarmi.

Nelle settimane successive Chris ha continuato a uscire ma non mi ha detto dove o perché. Ho iniziato a cucinarci pasti separati perché volevo ingrassare così da avere un sapore il più buono possibile. In quelle settimane. Il nostro sesso è stato il migliore che fosse mai stato quando Chris aveva iniziato a mordermi per testare il mio sapore. Avrebbe anche strofinato diversi condimenti e ingredienti sulla mia pelle. Oltre a questo, Chris aveva bevuto almeno due pinte del mio sangue nelle ultime settimane

Poi un giorno è tornato a casa e ha detto "è tutto pronto"

Abbiamo guidato per quelle che sembravano ore prima di arrivare all'edificio più grande che avessi mai visto. "Eccoci qua. Sei sicuro di voler andare fino in fondo?" chiese Chris. Ho guardato l'edificio. L'ultimo edificio che avrei mai visto. Chiusi gli occhi e pensai, cercando di bilanciare l'amore che avevo della mia vita con Chris contro il rimpianto che avrei provato se la mia ultima fantasia non fosse stata realizzata. La mia risposta è stata chiara "Lo voglio. Sono preparato per il dolore, voglio il dolore. Voglio essere il tuo pasto". "Beh, ci sarà un sacco di dolore coinvolto" Chris sorrise. Andiamo dentro".

Un brivido mi percorse la schiena mentre entravamo e Chris chiudeva a chiave la porta.

C'è una sedia a lato dell'edificio. Accanto alla sedia c'è un tavolo con attrezzature per clisteri e pinze. C'è un bagno. C'è anche un letto matrimoniale full size e un enorme tavolo con restrizioni e cavi di salto attaccati. Mi siedo sulla sedia e Chris si accovaccia e mi prende la mano

"Prima, ho bisogno che tu usi il clistere e ti faccia una doccia, poi ti porterò a letto e riempirò ogni tuo buco e ti copro dalla testa ai piedi nella marinata, poi devo toglierti i capelli, i denti e le unghie. Ti lascerò quindi a marinare per 8 ore.Quando quel tempo sarà scaduto, ti sposterò sul tavolo grande, ti attaccherò i cavi di salto alle tue mani e piedi e braccia, gambe e fianchi, così come giù per la tua gola, e dentro il tuo culo e la tua figa. Sei ancora pronto ad andare fino in fondo?"

Ho esitato ma ho annuito "sì"

Chris si è alzato e mi ha tenuto stretto e mi ha dato il bacio più appassionato che mi abbia mai dato e ha iniziato a sbottonarmi la camicia. Il resto dei miei vestiti si toglie velocemente e lui fa un passo indietro ammirando il mio corpo. Nei miei tentativi di rendermi il più gustoso possibile, sono passato da 8 a 12 pietre in 4 settimane. Sento odore di miele, succhi di carne e sale, prova di aver spalmato tutto il mio corpo regolarmente nelle ultime 4 settimane in un altro tentativo di migliorare il mio sapore. Ho anche deglutito regolarmente lo stesso. Chris mi prende la mano e succhia lentamente un dito. Questo mi ha sempre fatto venire i brividi, ma ancora di più oggi mentre affonda leggermente i denti.

"Allora andiamo in bagno"

Siamo andati in bagno e Chris mi ha aiutato a ripulirmi con il clistere. È stato poi sotto la doccia per assicurarsi che fossi assolutamente immacolato. Mi rade anche la testa, le ascelle, le gambe e la figa. Era giunto il momento per l'ultimo briciolo di piacere che avrei mai provato.

Mi portò a letto per mano e passò l'ora successiva a riempirmi bocca, figa e culo con i nostri succhi, oltre a ricoprirmi dalla testa ai piedi nella marinata che aveva scelto, che si rivelò essere una miscela di miele , spezie e il suo stesso sperma. È stato il migliore che abbiamo mai avuto visto che Chris mi ha portato in ogni posizione immaginabile. Quando abbiamo ripreso fiato, mi ha guidato alla sedia. Il piacere qui arriva il dolore. Prese le pinze e la mia mano destra. Respirai in attesa. Afferrò un chiodo con le pinze, lo strappò e ne strappò una parte. gemetti di dolore. Non ho fatto troppe storie, c'era un dolore molto peggiore in arrivo. Ogni unghia e unghia del piede ha preso 2 o 3 rimorchiatori. Poi i denti, che hanno richiesto ancora più tempo e più fatica per essere estratti. È stato incredibilmente difficile e ha causato dolore a ciascuno.

Chris mi ha dato qualche minuto per riprendermi e poi mi ha guidato al tavolo da cucina. Voglio lasciare che i nostri succhi si impregnino. La cottura inizierà tra 8 ore"

È tornato 8 ore dopo. "Ti darò un'ultima possibilità per uscirne" "no" dissi. Abbiamo condiviso il nostro ultimo bacio. Chris mi legò al tavolo e mi attaccò cavi di salto ai miei polsi, caviglie, seno e uno giù per la gola e dentro la figa e il culo. "Ti amo"

Fu allora che si scatenarono un sacco di emozioni. Ero eccitato, eccitato, felice e terrorizzato allo stesso tempo. Involontariamente ho iniziato a tremare e piangere. Ho visto Chris esitare. Ho pensato velocemente. NO, ormai è troppo tardi per tornare indietro. Per quanto potessi senza denti e con un salto in gola, ho gridato "FALLO! ACCENDILO!"

Chris ha acceso l'elettricità. Tutto il mio corpo, dentro e fuori, si riempì simultaneamente del dolore migliore e peggiore che avessi mai provato mentre la corrente elettrica passava attraverso il mio corpo. L'ustione è stata incredibile sia dentro che fuori. Mentre continuava, ho pianto più forte sia per il dolore che per il pensiero che questo mi avrebbe ucciso e non sarei riuscito a sentire i denti di Chris che mi facevano a pezzi. La stanza si riempì del suono dell'elettricità che scoppiettava, delle mie urla, anche se attutite, e dell'odore della carne che cuoceva. Chris mi ha cucinato solo per 10 minuti, ma mi è sembrato più lungo.

Una volta che il fumo si è diradato, Chris si è avvicinato al tavolo. Sono scioccato nello scoprire che non solo sono ancora vivo, ma posso ancora sentire. Ho un profumo delizioso. Chris toglie i cavi di emergenza e sente il mio profumo. Non riesco a muovermi e per poco non cado dal tavolo.

Chris inizia leccandomi la figa. gemo in estasi. Non solo posso ancora sentire, ma i miei sensi si sono intensificati. Chris mi guarda amorevolmente e dolcemente inizia ad affondare i denti nella mia figa. Il dolore cresce rapidamente e sembra così giusto. Poi Chris mi dà una scossa mentre lo strappa via, mastica e deglutisce e lecca la ferita. Urlo a squarciagola mentre un dolore intenso mi attraversa. Guardo Chris e lui sembra apprezzare le mie urla e la sofferenza sul mio viso. Noto per la prima volta che sta bevendo da un bicchiere pieno del sangue che ha preso da me.

Poi mi sorprende alzandosi, torna presto con un kit da cucito. Mi rendo conto che sta ricucendo la ferita. Vuole tenermi in vita il più a lungo possibile! Ha pensato a tutto!

Mentre strappa via il resto della mia figa, dico "che sapore ho?" Con mia sorpresa mi mette in bocca una fetta di me e mi aiuta a deglutire. È la cosa migliore che abbia mai assaggiato.

Affonda i denti in un seno e mastica e tira finché non si strappa. Il dolore non si è ancora attenuato. Ho anche un boccone di seno. Le mie urla sembrano essere musica per le sue orecchie mentre mangia l'altro mio seno. Piango e urlo, ma gemo anche in estasi. Chris mi fa rotolare e mi lecca il buco del culo, presto smette e inizia a masticare e strapparmi le guance del culo., Prendo un altro morso. Stringe le mascelle intorno alla mia guancia e la strappa via e deglutisce e lo stesso dall'altra parte.

Volendo tenermi in vita, argina l'emorragia e ricuce le ferite. Si morde un piede e lacera la carne e continua su per la gamba. Non ricevo più morsi e non potrei inghiottirli se ci provassi. Sono ancora vivo, ma le mie urla sono diventate deboli gemiti e il mio respiro si è fatto affannoso. Chris mi guarda negli occhi. Penso che mi stia tenendo la mano ma tutto sta diventando confuso. Sorride e parla ma le sue parole sono rumore informe. Mi rendo conto che non mi resta molto tempo e non sento più niente. L'ultima cosa che vedo è Chris che morde quella che presumo sia la mia pancia. Muoio felice sapendo di aver realizzato una fantasia dell'infanzia e reso felice Chris allo stesso tempo.

Fine

Storie simili

Amy - Parte 1 - Dan

Dan pensava di essere un uomo felice in generale: aveva un buon rapporto con Anna, sì, il sesso era raro e un po' di routine, ma era felice se non del tutto soddisfatto. Poi l'azienda ha assunto Amy, aveva 18 anni e sembrava un po' fuori di testa, forse era il primo giorno di nervi pensò Dan, ma, guardandosi intorno ai suoi colleghi, pensò che probabilmente dipendesse dal loro ovvio guardarla a bocca aperta mentre camminava oltre le loro scrivanie. Il capo aveva una storia di scelta dell'aspetto piuttosto che delle capacità, ma a nessuno degli uomini importava davvero. Dan di...

1.8K I più visti

Likes 0

Solo per cavarsela II

La luce del sole che filtra dalla finestra della camera da letto mi sveglia. È direttamente nei miei occhi. Gemendo mi giro nel sacco a pelo e infilo la testa sotto il cuscino. Una mano mi scuote rudemente la spalla e Tyler mi allontana il cuscino. “Alzati, Natalie! Non costringermi a portarti di nuovo a scuola! Tyler si lamenta esasperato. Mi sta ancora scuotendo la spalla. Apro gli occhi e lo guardo male. Mi sta fissando e non ha ancora smesso di scuotermi la spalla. Lasciami andare! scatto, irritato. Scuote la testa e scompare nella stanza principale. Tyler è mio fratello...

1.6K I più visti

Likes 0

Gli strani giri della vita, parte 3

Le strane svolte della vita, parte 3 Il lunedì e il martedì andavano e venivano, senza che fosse successo niente di eccitante, tranne che Sandy ha chiamato per dire che aveva ricevuto una bella offerta per la casa da una coppia di circa 30 anni. I suoi figli erano tornati dal loro papà, quindi non poteva venire, ma volevo. Sono andato in palestra dopo il lavoro lunedì, martedì e mercoledì e ho chiacchierato con una bella donna della mia fascia di età che era interessante e non aveva anelli o altre prove di impegno. Abbiamo parlato, mentre l'ho aiutata a riadattare...

1.7K I più visti

Likes 0

Alza il tuo

Nell'agosto del 1998, avevo 18 anni e vendevo Bibbie porta a porta, a piedi, in una piccola città della Virginia. Mentre continuavo a camminare sempre più fuori città, cercando di vendere qualcosa che tutti avevano già, mi sono reso conto che si stava facendo buio ed ero a circa 5 miglia da dove stavo affittando un piccolo appartamento. Ho deciso di tornare in città in autostop. GROSSO ERRORE!!! Quando un furgone si è fermato e si è fermato e la porta scorrevole si è aperta, ho capito che potrebbe non essere una buona idea. C'erano 4 ragazzi neri lì dentro e...

1.2K I più visti

Likes 0

Piccola e carina babysitter

Tammy Lovett è entrata in casa mia e mi è quasi venuto duro a guardarle il culetto. Ha un bellissimo culo tondo di 13 anni e tette stranamente grandi per la sua età, una buona coppa D. È entrata in casa mia indossando una minuscola minigonna che mostrava la parte inferiore delle sue dolci chiappe, e una maglietta così attillata che le sue tette vivace stavano quasi aprendo i bottoni. 'Ciao papà!' esclamò. Mi chiama sempre papà, così ha fatto la maggior parte delle persone, e io l'ho sempre chiamata la mia bambina. 'Ehi piccola, Aimee ha dormito presto, dorme nella...

943 I più visti

Likes 0

Nella foresta con un adolescente

Stavo andando a conoscere la ragazza. Non l'avevo mai vista prima, ho chattato con lei solo alcune volte su Internet. Ma sapevo che era giovane - solo 16 anni, e sapeva che avevo più di dieci anni di lei... A parte questo non avevo mai visto una sua foto, anche se mi aveva detto che è molto di piccole dimensioni. Avevamo deciso di incontrarci a una fermata dell'autobus, ai margini del centro città. Era una calda giornata estiva e stavo arrivando a piedi. Avevo bevuto un paio di birre per calmare i miei nervi. Quando ho svoltato nella strada giusta, la...

1.9K I più visti

Likes 0

I Ragazzi ritornano!

I ragazzi tornano! Ci è voluta una settimana per organizzare un momento reciprocamente gradevole in cui Brad e Mike tornassero per un altro incontro con mia moglie Beth. L'ultima volta che i ragazzi sono stati qui, Beth si è divertita moltissimo e non vedeva l'ora di ripetere l'esibizione. Mi aveva persino detto che li avrebbe portati direttamente in camera da letto dove avrebbero potuto davvero farlo. Sono rimasto un po' sorpreso quando sono andato ad aprire la porta. C'erano Brad, Mike e altri due bei ragazzi. Brad mi ha indotto da Chad e Dan, che avevano entrambi 18 anni, e ha...

1.7K I più visti

Likes 0

Sandra dopo l'Università Pt. 1

Sandra dopo l'università di Vanessa Evans Sandra ha guadagnato abbastanza soldi per prendersi un anno di pausa. Nota dell'autore Questa storia è una continuazione della mia storia Sandra è diversa. Sebbene questa storia possa essere indipendente, avrà più senso se leggi prima Sandra è diversa. v introduzione Dopo 3 incredibili anni all'università in cui ho fatto un sacco di soldi lasciandomi sculacciare dagli uomini, lasciando che gli uomini mi scopassero mentre ero privo di sensi e dimostrando macchine del cazzo alle convention di attrezzature erotiche, ho deciso che dovevo prendermi un anno per ottenere il massimo delle mie dipendenze che si...

779 I più visti

Likes 1

Ho guidato la macchina nel vialetto e l'ho parcheggiata accanto a quella di mia madre. Mi sono controllato dallo specchietto retrovisore per l'ultima volta, per assicurarmi di non sembrare il diavolo in persona, ho preso il regalino che avevo comprato per la mamma e mi sono avviato verso casa. Il mio nome è Kevin. Ho ventuno anni e sono uno studente universitario. Vivo con mia madre, che quel giorno compiva quarantuno anni. Lei e mio padre hanno divorziato quando ero piccolo e da allora si è presa cura di me. Papà veniva a trovarci circa ogni due mesi e, a giudicare...

919 I più visti

Likes 0

Vivere la vita negli spogliatoi

Lexi si è svegliata al suono della campanella della settima ora, la campanella le era familiare perché le ricorda sempre l'ora del congedo. Lexi era un'atleta di punta nella squadra di pallavolo del liceo e ogni giorno dopo la scuola doveva andare ad allenarsi. Si affrettò verso il suo armadietto, notando che tutti i suoi amici si stavano salutando, prese la sua uniforme dall'armadietto e la borsa della palestra. e si precipitò negli spogliatoi delle ragazze. Di solito era la prima lì e oggi non era diversa. Andò al suo solito armadietto e iniziò a spogliarsi, si tolse la camicia e...

740 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.