Io e Delores

301Report
Io e Delores

Questa storia è il ricordo di un evento realmente accaduto. Non era la mia prima volta in questi eventi e non sarà l'ultima. Sono un ragazzo di 28 anni. 6 piedi dare e avere. Bravo ragazzo sano. La ragazza è davvero voluttuosa con i capelli biondi ricci con un culo super stretto e un seno 34dd. È alta circa 1,50 forse un po' meno, è una ragazza carina e solida. Ci conosciamo da molto tempo e le cose sono sempre andate bene e questo è più o meno il punto in cui siamo adesso.




Mi porta fuori dalla doccia in camera da letto, dove mi fa sedere sulla sedia di fronte al letto. Lei sale sul letto e allarga le gambe, solleva la gamba verso il mio viso e mi mette il piede davanti alla bocca, me lo spinge in bocca mentre io le lecco il piede, tra le sue dita e le bagno i piedi con il mio sputo. Lo tira fuori e me lo strofina sul viso. Spinge il piede in bocca più profondamente e mi fa venire i conati, continua a spingerlo e cerco di prendere la maggior parte dei suoi piedi in bocca, succhiandoli e leccandoli. Mi racconta quanto le piace farmi soffocare, facendomi sputare sui suoi piedi, sul mento e sulla faccia. Mi sono mosso in avanti leccandole l'interno della coscia mentre inizio a sentire l'odore della sua umidità muschiata; il mio cazzo inizia a riempirsi di sangue mentre il suo odore così bagnato e pronto per il cazzo mi fa girare la testa dal desiderio. Apre di più le gambe e attira la mia testa verso la sua figa pulsante. Comincio a leccare i suoi succhi lattiginosi dal sapore così forte e salato, lei mi attira più a fondo mentre la mia faccia viene soffocata dentro di lei mentre ansima e si dimena mentre la mia lingua la penetra sempre di più, succhiando i suoi succhi e il clitoride con intenzione e desiderio. . Sposto il viso su tutta la sua umidità per coprirmi il viso con i suoi succhi per avere il suo odore addosso e per assaporarlo di più. Mi tira sopra il letto. Si alza dal letto e apre gli armadi per rivelare gli specchi. Mi monta e si mette in posizione 69 mentre inizia a strofinarmi il suo piccolo buco del culo rosa in faccia e prende tutto il mio cazzo in gola. È incredibile, posso vederlo scomparire nel profondo della sua bocca ed avere il suo bellissimo sedere rotondo sulla mia faccia è fantastico. Adoro ogni suo sapore e odore. Uso le mani per aprirla di più per assaporarla meglio mentre sento le sue dita scivolare giù verso il mio stretto buco del culo. Mi piace mentre ci gioca, giocando con l'idea di penetrarmi. Mi lecca e lo bagna tantissimo mentre mi fa scivolare due dita dentro. Gemo ad alta voce quando lo sento così stretto e lei mi spinge il sedere in faccia. Comincia a spingere le dita più in profondità dentro e fuori da me e mi piace sentire che stimola la mia prostata. La tolgo di dosso e la spingo sotto di me mentre le apro le gambe e prendo il controllo di lei mentre metto il mio cazzo palpitante davanti alle sue labbra bagnate e gonfie. Prende il mio cazzo e lo stringe forte mentre mi dice quanto è stupendo e quanto vuole sentirlo nudo dentro di sé con la nostra carne che la tocca così profondamente. Spingo il mio cazzo con una spinta tutto dentro di lei e sento l'incredibile calore e l'umidità così incredibilmente stretti come stringe così forte i miei grossi cazzi. Adoro la sensazione cruda e nuda di essere dentro di lei. La prendo e ci baciamo appassionatamente e selvaggiamente abbandonando ogni pensiero e lasciando che i corpi dettino le nostre azioni. Le alzo le braccia sopra la testa e la bacio profondamente e selvaggiamente mentre mi abbasso e le lecco le ascelle perché voglio assaporarla di più e consumarla di più. Questo la fa impazzire e inizia a cedere sotto di me, lo so e sollevo le sue gambe sollevando il sedere dal pavimento mentre le stringo forte le braccia lungo i fianchi, facendole sapere che ho il controllo di lei, prendendola come si sente il mio bellissimo cazzo si spinge e si strofina profondamente dentro di lei sentendolo toccare in punti in cui chiede solo a me di toccarla e sapendo che solo io potrei toccarla. Sente il calore dell'orgasmo riempirla mentre vuole lasciarsi andare, mi afferra la testa e si muove con il mio movimento potente. Sentendosi presa da me, guardando il mio viso e vedendo la mia lussuria e desiderio per lei, esplode in contrazioni orgasmiche, la sento contrarsi così forte sul mio cazzo mentre sento le mie palle sollevarsi nell'addome volendo espellere il mio seme nel profondo di lei per mescolarlo con lei. Voler averlo dentro di sé, farle sentire il mio seme che scorre dentro di lei per farlo sentire vivo dentro di sé. Mi afferra per il sedere e mi tira dentro di sé mentre mi contraggo con un forte orgasmo mentre sento 6, 7, 8 raffiche di sperma pompare dentro la sua figa bagnata già traboccante. Sentirlo mescolarsi attorno al mio cazzo e dentro la sua figa calda e bagnata è incredibile. La afferro mentre la sento tremare per l'orgasmo che ha avuto, i nostri volti si avvicinano sentendomi ancora dentro di lei mentre trattengo il mio sperma al sicuro dentro di lei. Scivolo fuori da lei mentre ci guardiamo allo specchio vedendo la sua figa così aperta e rosea come vedendo il mio sperma bianco dentro di lei. Ci mette sopra la mano e alza le gambe dicendomi che non vuole che sia fuori di lei. Si strofina la figa e vedo il nostro sperma sulle sue dita, lo solleva sulla bocca e lo lecca dicendo che ha sempre voluto assaggiarci insieme e che vuole ancora assaggiarci così tanto insieme. Comincio a baciare il suo corpo e a leccarle il sudore dalla pelle, lei mette la mano sulla mia testa e me la strofina dicendomi di assaggiare quello che voglio da lei. Le dico di mettersi sopra di me e di fare 69 per farci assaggiare ancora di più insieme, vedo il mio sperma uscire dalla sua figa gonfia mentre apro la bocca e inizio a leccarle i nostri succhi. Assaggiarci insieme è divino e lei lecca la base del mio cazzo per assaporare il nostro sperma e anche il mio sedere per assaporare il mio sudore, ottenendo tutto il mio gusto. Succhio tutto il mio sperma da lei, gustandoci così dolcemente e forte. La lecco per pulirla e inizio ad eccitarmi di più e ad entrare in trance. Ci alziamo e andiamo a fare la doccia. E ricominciamo a baciarci di nuovo appassionatamente e selvaggiamente, mentre sentiamo i nostri impulsi e vogliamo ricambiare.
Entriamo nella doccia baciandoci e succhiandoci la lingua a vicenda e lei mi tirava il cazzo così forte e ruvido che iniziò ad accarezzarmi la testa. Avvicinando il mio viso al suo seno, comincio a succhiargli i seni e i capezzoli mordendoli, lei mi spinge la testa verso il basso mentre solleva le gambe per aprirmi la figa bagnata, l'odore è così forte e muschiato per essere stata scopata, e le sue labbra sono gonfie e rosee. Comincio a leccarla e a succhiarle le labbra e il clitoride, lei respira più forte e geme. Mi spinge la testa nella sua dolce figa e muove la sua figa bagnata su tutto il mio viso coprendomi il viso con il suo succo. Si abbassa e inizia a baciarmi, leccandomi il viso, respira pesantemente tra una leccata e l'altra mentre sento l'odore del suo respiro. Sotto la doccia mi spinge all'indietro sulla schiena mentre si mette a cavalcioni su di me; lei fa scivolare il suo corpo sul mio viso e mi monta il viso, mentre mi soffoca il viso nella sua figa bagnata e gocciolante. Lei si muove su e giù sul mio viso, con la bocca aperta, succhiando e leccando quanto più possibile il suo sperma. Muove le gambe in alto e sui piedi mentre si accovaccia sul mio viso, guardandomi; si allunga la mano tra le gambe e apre le labbra. Mi dice che ha sempre voluto che la assaggiassi così da quando ha scoperto quanto la desideravo. Guardo direttamente la sua figa spalancata mentre chiude gli occhi e lascia andare e rilascia un flusso di acqua dorata su tutto il mio viso. La sensazione di crudezza mi sopraffà e sentire il suo profumo sul viso mi fa venir voglia di divorarla ancora di più. L'odore è incredibile poiché mi riempie la bocca e mi copre il viso e i capelli, apro la bocca e assorbo tutto il suo profumo nel mio corpo, la avvicino al mio viso perché è proprio sopra la mia bocca sentendo la sua umidità e profumo contro la mia faccia, afferro il mio cazzo e inizio a tirare più forte che posso. Lo sento così caldo sul viso e posso vederla guardarmi con tale intenzione, sussulto mentre esplodo, una scarica di sperma dopo l'altra sul mio stomaco. Il flusso si indebolisce mentre mi sdraio lì coperto del suo profumo, lei raccoglie il mio sperma con la bocca mentre lo lecca via e lo ingoia tutto. Dicendomi di restituirle il diritto puro e unico che mi ha dato. Ci alziamo sotto la doccia mentre ci sciacquiamo i corpi mentre lei si inginocchia davanti a me e inizia a baciarmi i piedi. Sento la sua lingua leccarmi i piedi mentre alza lo sguardo e mi dice che vuole appartenermi e vuole che la renda parte di me. Comincia lentamente a leccarmi le gambe e prende il mio cazzo mezzo eretto tra le mani mentre lecca le punte e se lo strofina sul viso. Lo prende in bocca a metà mentre alza lo sguardo e mi dice che vuole avere il mio profumo addosso e dappertutto. Si inginocchia di nuovo e appoggia la testa sui miei piedi mentre li tiene e la sento baciarli dolcemente mentre mi dice di farli miei. Lascio andare un leggero flusso sulla sua schiena mentre la sento espirare rumorosamente ed in modo erotico. Quando lo vedo scorrere lungo la schiena, si tira su mentre chiude gli occhi e lo lascia scorrere sul petto, sul seno e lungo la figa. Prende il mio cazzo tra le mani mentre chiude il ruscello. Lei mi guarda e dice che questa è la mia prova che sono tuo, mentre apre le mani e dirige il mio getto d'acqua dorata sul suo viso e lo prende in bocca ingoiandone l'ultimo, portandomi dentro di lei. La prendo sotto la doccia e ci baciamo più appassionatamente che mai………

Andiamo di nuovo in camera da letto e ci mettiamo nelle braccia dell'altro mentre ci accarezziamo i corpi. Mi dice che le piaceva sentirmi leccare il mio sperma da lei e il pensiero di me che lo mangiavo da lei la faceva davvero palpitare per l'eccitazione. Le ho detto che aveva un sapore fantastico e mi è piaciuto molto farlo. Per non parlare di quello che è successo sotto la doccia. Le ho accarezzato le natiche piene e le ho palpato le natiche. Ha sollevato la gamba sulla mia vita in modo che potessi avere accesso alla sua figa bagnata. Ho infilato due dita dentro di lei e ho sentito il calore irradiarsi da dentro di lei. Mi ha strofinato il naso sul collo mentre tiravo fuori le dita e iniziavo a circondare il suo piccolo buco del culo. Ho sentito la sua mano prendere il mio cazzo accarezzandolo sentendolo riempirsi sempre più di sangue e diventare sempre più gonfio. Lei si lasciò andare e mi voltò le spalle. La sollevai dal letto e la misi in ginocchio con il sedere in aria. Era così rilassata con tutto ed entrambi sapevamo quanto lo desideravamo. Ho spinto le mani sul suo sedere, mi sono aperto e ho messo il viso completamente tra le sue natiche con la lingua che leccava e lambiva il suo buco del culo rosa. Cavolo, adoravo il sapore del suo culo. Spinsi più che potevo la mia lingua dentro di lei. E potevo sentire che era così rilassata e apriva il suo sfintere desiderando sentire il mio grosso e bellissimo cazzo dentro di lei. Mi sposto dietro di lei e le allargo ulteriormente le gambe con le cosce, lei solleva i fianchi e incava la schiena rendendo il suo culo così dannatamente stretto e aperto. Adoro averla così aperta per me, le donne possono imparare molto da lei. Ne ho sputato un po' sulla mano e mi sono bagnato il cazzo, sentendo la mia mano accarezzare il mio grosso cazzo sentendolo così sensibile e dolorante già dalle sessioni precedenti. Le strofino la figa relativamente forte e lei è bagnata fradicia e il suo clitoride è già così duro. Tolgo la mano e le strofino un po' dei suoi succhi bagnati sul buco del culo. Comincio a premere la testa del mio cazzo nel suo culo mentre lei mi dice di aspettare. Vuole prenderlo prima e poi posso andare da lì. Rimango fermo e la vedo avanzare e indietro mentre picchietta il sedere sul mio cazzo. Questo cazzo mi rende così eccitante. Adoro scoparle il culo. È stretto ma posso davvero lasciarmi andare e scoparla. Lei è così ferma e le dico quanto si sente bene. Mi dice che le piace avere il mio bellissimo cazzo nel culo. Si sente come un animale selvatico. La prendo per i fianchi e inizio a spingere dolcemente e a far entrare tutto il mio cazzo. Sento che inizia a spingere indietro dandomi la coda per spingere più forte. Comincio a rimbalzare sul suo culo e lei mi viene incontro a metà strada con una spinta all'indietro. Lei si alza a quattro zampe e io la prendo per i capelli e inizio a prendere un ritmo fottutamente duro. Si sente fottutamente fantastica. Adoro guardare il mio cazzo scivolare dentro e fuori dal suo culo, è così dannatamente rosa e stringe il mio grosso cazzo. Lei geme con voce roca e più forte mentre cerca il clitoride. Sento la sua mano che mi massaggia le palle mentre si stimola il clitoride. I suoi gemiti sono profondi e rochi e sentirla gemere mentre il mio cazzo le scopa il culo mi fa chiudere gli occhi con la voglia di riempirla di nuovo con tutto ciò che mi resta. Borbotto le parole che sto per venire mentre sento le sue gambe contrarsi mentre spinge il corpo in avanti continuando a massaggiarsi il clitoride con la mano. Il suo sedere si stringe stringendomi il cazzo facendomi spalancare gli occhi con la pressione che sente la testa del cazzo che vuole scoppiare. Le mie palle si contraggono mentre afferro il suo seno pieno spingendo il peso del mio corpo su di lei mentre rilascio il mio sperma dentro di lei, la sento tremare per l'orgasmo e sento le sue convulsioni attraverso i muscoli dello sfintere, sento la testa del cazzo che mi fa male per le contrazioni mentre le sparo la mia ultima scarica di sperma dentro. Crollo sopra di lei mentre siamo sdraiati lì senza fiato. Sento il mio cazzo ammorbidirsi e la sento rilassarsi. Si gira e ci baciamo appassionatamente. Mi dice che è piuttosto dolorante ma le piace la sensazione di bruciore sapendo che ho appena raggiunto l'orgasmo nel suo culo. Si abbassa, mi prende a coppa le palle e mi accarezza dolcemente il cazzo con le unghie, guardandomi e guardandomi, mi dice quanto è bello. Ci baciamo di nuovo mentre lei mi sorride. E le chiedo perché sorride.

Mi dice che ha una grande sorpresa per me ma che dovrà tenerla per dopo..............

Commenti benvenuti. Visto che è la mia prima storia in rete.

Storie simili

La fantasia di Carla si realizza

Sono entrato nel negozio e ho visto Richard che guardava davvero in basso e gli ho chiesto cosa c'era che non andava. Richard mi ha detto che ha appena scoperto che sua moglie lo tradiva e non sapeva cosa fare. Gli ho detto quanto ero dispiaciuto e l'ho invitato a bere qualcosa e a vedere un film, così mia moglie Carla ed io potessimo pensare a tutto lui. Gli ho detto che i bambini erano dalla zia, così non avrebbe dovuto preoccuparsi di stare con un gruppo di bambini urlanti. Richard bussò alla porta e mia moglie aprì la porta e...

2.4K I più visti

Likes 1

Giugno e luglio (2° tentativo)

Erano le 18:30 di venerdì sera quando sono tornato a casa dal lavoro. Girovagavo per casa alla ricerca di July, mia moglie da 10 anni. C'era una grande casseruola che cuoceva lentamente sul fornello. Era un buon segno. Alla fine sono uscito sul retro della casa nella nostra zona piscina. Là su due poltrone c'erano July e la sua cara amica June, entrambe completamente nude. “Cosa sta succedendo?”, ho chiesto. “June ha rotto con il suo ragazzo. Le ho detto che può trasferirsi qui, con noi. Abbiamo discusso su come potrebbe funzionare. Oh! E cosa ti sei inventato? Bene. Ho iniziato...

1.9K I più visti

Likes 0

Trovare il maestro

Trovare il maestro Prima parte Ci siamo incontrati online, come fanno tante persone in questi giorni. Era un sito di social per adulti, ed era lì che definivo la mia persona online e mi liberavo finalmente dal nascondere le mie preferenze sessuali. Mi ha stupito che ci fossero così tanti uomini in cerca di una donna come me, ma sono rimasto anche sbalordito nello scoprire, mentre parlavo con molti di loro, che non avevano idea di come gestirmi correttamente. L'uomo di nome Wolf, con i lunghi capelli scuri, la barba folta e i luminosi occhi verde giada, conosceva il modo giusto...

1.9K I più visti

Likes 0

Nurse Mom - Capitolo 9 - La mamma si unisce alla zia Pam

Girai la testa e vidi la mamma seduta sulla poltrona in un angolo. Pam ha girato la testa di scatto e si è bloccata quando ha visto la mamma lì, completamente nuda e che si toccava. La mamma aveva un grande sorriso sul viso e ha detto che non poteva trattenersi mentre continuava a far scorrere le dita sul suo gattino. Pam iniziò a farsi prendere dal panico e cercò di alzarsi da me, ma io tenni una presa salda sui suoi fianchi larghi e la tenni giù, piantata sul mio cazzo. Non riuscì a dire una parola, semplicemente arrossì quando...

2.3K I più visti

Likes 0

College Town – Parte 4 – Ragazzi cattivi

Adam riusciva a malapena a guardare Jess che era seduta sul letto coperta dallo sperma di un altro uomo. Si sedette sul bordo del letto chiedendosi perché non fosse ancora fuggito dalla stanza mentre grosse gocce bianche del succo di Jason rotolavano dalla fronte della sua ragazza, lungo i lati del suo naso, e nel suo occhio sinistro. Non era del tutto sicuro se la sua ragazza avesse avuto intenzione di umiliarlo o se fosse stata semplicemente presa dal momento e avesse detto e fatto cose che non avrebbe dovuto fare. I suoi pensieri furono interrotti mentre lei parlava. Distendersi. Jess...

1.9K I più visti

Likes 0

Un'estate con la mia sorellastra Mary, parte 2

Sembrava che ci fosse voluta un'eternità prima che la mia matrigna se ne andasse, ma quando finalmente lo fece, ci guardammo entrambi e Mary mi fece il sorriso più carino, chiedendomi se ero pronta a finire di mettere quella lozione. Uscimmo e lei si tolse il top lentamente, timidamente, come se fosse imbarazzata dalle piccole dimensioni delle sue tette. A me sembravano la perfezione, piccoli, appuntiti, con minuscoli capezzoli rosati che spuntavano fuori. Le ho detto che erano belli, al che ha fatto un grande sorriso e si è sdraiata sulla sedia, di nuovo a pancia in giù. Avrei voluto toccarli...

2K I più visti

Likes 2

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy Tammy uscì dal bagno avvolta in un asciugamano. Si era asciugata la maggior parte del sangue e si era sborrata via dal corpo. Aveva perso il suo gioco preferito. Doveva solo scopare il primo ragazzo che aveva incontrato e restare con lui per un po'. Forse avrebbe seguito il consiglio della sua amica e avrebbe trovato un affidabile sei pollici. Si sedette su una sedia in cucina con un bicchiere di latte davanti a sé. Il cane era stato rude e brutale, ma lei pensava che fosse qualcosa che le sarebbe piaciuto in un essere umano...

2.1K I più visti

Likes 1

SESSO DI CRAIGSLIST

Questa è la mia prima storia quindi dimmi cosa dovrei fare meglio la prossima volta!! Anche questa è una storia vera spero vi piaccia!! Quando avevo 18 anni stavo molto nell'armadio. Nessuno nella mia scuola sapeva che ero bisessuale e il fatto che tutto il giorno avrei sognato e fantasticato di avere un cazzo in bocca. Prima di raccontarvi la storia lasciate che vi parli un po' di me. Ho 18 5'7 140 e sono in forma atletica considerando che ho lottato; ma questa è una storia per un'altra volta ;). Inoltre ho un grosso cazzo nero da 8 pollici. Ma...

1.9K I più visti

Likes 0

Quattro anni dopo la pesca del tonno

Ora è l'inverno del 2009, quasi cinque anni dal nostro grande viaggio di pesca. Potresti aver letto la mia storia su una battuta di pesca del tonno in cui mia moglie era malata ed è rimasta a casa e ho portato un paio di nostri amici a pescare. È stato durante quel viaggio che mi ha detto che si era interrogata sul mio cazzo dai tempi del college molti anni fa. Noi tre abbiamo finito per fare del sesso fantastico sulla mia barca nell'oceano. Nessuno di noi ha mai parlato di quel giorno per quasi cinque anni, cioè fino ad oggi...

2K I più visti

Likes 0

Fantasia realizzata

FANTASIA REALIZZATA Stava soffrendo. Se l'è meritata. Era stata sciocca, i suoi desideri avevano annebbiato il suo buon senso e l'avevano portata ad agire impulsivamente. Lo aveva incontrato online e anche se fin dall'inizio il suo istinto le diceva che poteva essere pericoloso, ma quando le ha descritto come l'avrebbe usata ha eccitato il suo desiderio masochista e lei non ha potuto resistere alla tentazione. Quindi era andata dove lui le aveva detto e poi aveva fatto quello che lui le aveva detto di fare. “Quando arriverai lì vedrai un furgone nero. Apri le porte posteriori, sali, chiudi le porte. Sul...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.