Mia moglie Maryanne - Cap. 3

646Report
Mia moglie Maryanne - Cap. 3

Maryanne e io, e talvolta con il nostro amico John, abbiamo continuato settimana dopo settimana con il nostro gioco di "Maryanne indossa il suo vestito sexy e visitiamo un bar locale". In realtà, siamo stati lontani dai bar troppo vicini a casa e da quelli in cui potevamo incontrare qualcuno dei miei colleghi. Non so come potrei affrontare le persone con cui ho lavorato scoprendo il nostro piccolo segreto. Sono sicuro che se fossimo scoperti la voce si sarebbe diffusa in tutto il posto di lavoro e ogni possibile futuro che avevo con l'azienda sarebbe finito.

Tuttavia, non avevamo programmi per la notte di Capodanno, John era andato a casa per le vacanze e quando Don, uno dei miei amici di lavoro, ha chiesto se volevamo fare qualcosa con sua moglie e lui quella sera, ho accettato. Nessuna possibilità di comportarci male con un'altra coppia che conoscevamo a malapena..

Don era stato invitato a una piccola festa a casa di suo cugino e dovevamo incontrarlo lì. Quando Maryanne ed io siamo arrivati, Don e Sheila ci hanno presentato agli altri ospiti, e poi siamo rimasti a parlare fino a mezzanotte. La festa più noiosa a cui abbia mai partecipato. Don suggerì di uscire di lì il prima possibile e, se volessimo, potremmo seguirlo a casa di un amico dove l'amico e sua moglie stavano organizzando una festa per i ragazzi che erano nella loro confraternita al college. Cinque minuti dopo mezzanotte eravamo in viaggio.

Siamo arrivati ​​a casa dell'amico e siamo stati presentati a lui e sua moglie. C'erano altre due coppie lì insieme a cinque o sei ragazzi single. Tutti avevano bevuto un bel po' ed erano in un'atmosfera davvero festaiola. Noi quattro ci siamo uniti subito e presto abbiamo iniziato a giocare a giochi di società. Sciarade era uno dei giochi; non ricordare gli altri.

Ad un certo punto l'ospite ha suggerito che le ragazze facessero "il gioco della benda". Tutti tranne Maryanne sembravano sapere qual era il gioco. Sheila e una delle altre mogli hanno accettato di giocare e Maryanne è andata avanti, non sapendo cosa stesse succedendo. Almeno non credo che l'abbia fatto. Era un po' brillo, ma non ubriaca. Era molto più in forma di me.

Ognuna delle tre ragazze era bendata con una sciarpa scura. La padrona di casa era responsabile e spiegava le regole. Ogni ragazza, a turno, doveva rimuovere un capo di abbigliamento e continuare a farlo fino a quando non avesse rimosso "l'articolo segreto". Poi quella persona è uscita dal gioco e gli altri giocatori hanno continuato. Mi sono seduto lì e ho guardato mentre il gioco procedeva. Sheila si era tolta alcuni pezzi dei suoi vestiti quando si tolse la sciarpa, che ovviamente era l'articolo segreto. Maryanne e l'altra ragazza continuarono. Quando furono entrambi scesi in sottoveste e biancheria intima, l'altra ragazza se ne andò. Penso che a quel punto la partita sarebbe dovuta finire, ma i ragazzi hanno iniziato a chiedere a Maryanne di toglierle il foglietto. Dopo un po' di esitazione lo tolse e lo lasciò cadere a terra. Qualche tempo lì dentro Don, sua moglie e l'altra coppia se ne andarono, perché non ricordo di averli visti dopo.

Quando si è tolta la sottoveste, i ragazzi hanno iniziato a esultare ea gridarle di togliersi il reggiseno. "Mostraci le tue tette" un ragazzo ha chiamato, e gli altri si sono uniti. Ero in una sorta di stordimento a quel punto, e ho sentito un paio di braccia che mi tiravano fuori dalla sedia e mi guidavano fuori dalla stanza. Mentre stavo uscendo dalla stanza ho sentito qualcuno gridare "tuo marito dice che va bene".

Mi hanno buttato su un divano, la padrona di casa con il suo braccio intorno alle mie spalle che mi diceva di riposare e rilassarmi. Potevo sentire gli applausi dalla stanza accanto, immagino che il reggiseno si fosse tolto, e poi altri canti di "ancora, ancora" e "vediamo la tua figa". Presto quei canti lasciarono il posto a applausi e applausi. Penso di essere svenuto a quel punto

Ricordo che alcune volte qualcuno, un ragazzo, è entrato e mi ha detto che mia moglie stava bene e di non preoccuparmi, era tutto a posto. Entravo e uscivo per non so quanto tempo, dormivo per un po'. Ad un certo punto Maryanne e qualcun altro mi hanno aiutato a salire in macchina, e Maryanne ci ha accompagnato a casa. Il sole stava sorgendo il giorno di Capodanno quando stavamo uscendo dalla macchina.

Non ricordo di essere andato a letto, ma ricordo di essermi svegliato nel tardo pomeriggio con Maryanne rannicchiata al mio fianco. Dopo esserci rinfrescati siamo tornati a letto. Ha messo la testa sul mio petto e ha iniziato a dire che le dispiaceva tanto, era una ragazza così cattiva, ecc., ecc., e ha anche iniziato a piangere un po'. Avevamo passato scene come questa prima di sposarci e sapevo che la mia parte era dirle che l'amavo, che non era colpa sua, che era l'alcol, i cattivi o qualunque cosa volesse sentire e io volevo credere. Così potevamo baciarci e dirci quanto li amavamo e poi fare l'amore appassionato. Immagino che anche noi avessimo i nostri giochi.

Abbiamo cenato tardi e poi siamo tornati a letto. Ora era tornata a sentirsi sexy, iniziando ad ammettere che quello che ha fatto (non avevo ancora dettagli) era terribilmente cattivo e che si vergognava così tanto, ma avrebbe potuto essere un po' divertente, forse anche più di un po' , forse le è piaciuto, e lo rifarebbe mai? Beh, forse, dopotutto, è stato davvero molto divertente. Adorava sentirsi una puttana.

Quindi cosa aveva fatto veramente mentre ero svenuto? Allarga le gambe per quattro ragazzi: la sua prima gangbang in assoluto. No, non è stata costretta; erano molto gentili con lei ed era felice di accoglierli. E potrebbe anche essere disposta a farlo di nuovo. A questo punto ero pronto a scoparla di nuovo, ma lei ha detto che era ancora un po' dolorante e mi ha spinto la testa tra le sue gambe per poterla baciare e leccare. Sono venuta sulle lenzuola molto presto, ma ho continuato a leccare perché non riuscivo a smettere di adorare la sua fica sexy e ben scopata. Credo di essere e di essere tuttora completamente dipendente dalla sua sensualità.

Basta per ora. Continuerà in Mia moglie Maryanne - cap. 4

Storie simili

Ritmo di The Rails

Siamo usciti dalla Union Station verso le 20:00. Nella canzone, il treno parte la mattina e arriva la sera. Immagino che le cose siano cambiate da quando Steve Goodman ha preso il treno e ha scritto la canzone. Potrei conviverci. Fin dalla prima volta che avevo sentito Arlo Guthrie cantare di The City of New Orleans, avrei voluto fare questo viaggio. Spesso, al lavoro o sotto la doccia, mi ritrovavo a canticchiare la melodia. Ora, in realtà ero sul treno leggendario, in viaggio da Chicago a New Orleans. Stavamo cambiando auto a Memphis, nel Tennessee verso le 6:30 del mattino, a...

262 I più visti

Likes 0

Gli strani giri della vita, parte 3

Le strane svolte della vita, parte 3 Il lunedì e il martedì andavano e venivano, senza che fosse successo niente di eccitante, tranne che Sandy ha chiamato per dire che aveva ricevuto una bella offerta per la casa da una coppia di circa 30 anni. I suoi figli erano tornati dal loro papà, quindi non poteva venire, ma volevo. Sono andato in palestra dopo il lavoro lunedì, martedì e mercoledì e ho chiacchierato con una bella donna della mia fascia di età che era interessante e non aveva anelli o altre prove di impegno. Abbiamo parlato, mentre l'ho aiutata a riadattare...

228 I più visti

Likes 0

Fat Bastards violenta il mio culo - storia 4

Sapevo che The Fat Bastard sarebbe stato in giro oggi per riscuotere l'affitto e non sapevo cosa aspettarmi. Non avevo i soldi, quindi ero sicuro che avrebbe voluto scoparmi di nuovo, ma non sapevo cos'altro avrebbe potuto volere. La prima volta che è venuto, mi aveva appena scopato lui stesso, ma la seconda volta mi aveva dato anche a suo figlio. Questa sarebbe stata la terza volta e sospettavo che sia lui che suo figlio mi avrebbero voluto scopare di nuovo, ma non sapevo se sarebbe stato sufficiente per coprire l'affitto del mese. Ero sdraiato sul mio letto a leggere un...

327 I più visti

Likes 0

Succhiare e deglutire_(1)

Era da molto che pensavo, come ci si sente a succhiare un ragazzo? Come sarebbe avere un vero cazzo che mi scivola su per il culo? Ho 39 anni e sono sposato e non ho mai avuto quel prurito nel modo corretto. Sicuramente mia moglie ha usato gli strap-on, ma non mi è mai sembrato abbastanza giusto. Dovevo scoprirlo, quindi ho iniziato la mia ricerca sugli incontri locali per uomini. Alla fine ho trovato un ragazzo che era Bi-Curioso e viveva in zona, per la sua privacy lo chiameremo David. David era un uomo dall'aspetto medio, come lo sono io, abbiamo...

634 I più visti

Likes 0

Eddie, la mamma del suo amico e Betty

June Cleaver era la mamma di due giovani uomini ben educati, Waldo di 20 anni e Theo di 19 anni. Era la tipica casalinga di periferia americana che amava suo marito Ward ed era sposata con lui da oltre 32 anni. La 53enne June era piena di seni di 40 gg, un culo grasso e rotondo ed era formosa. A 5 piedi 9 era un bicchiere d'acqua alto ed è per questo che il giovane Eddie Haskell, bramava la mamma del suo migliore amico. Eddie, 20 anni, aveva scoperto di recente l'ipnotismo e scoprì di essere davvero bravo in questo. Quindi...

318 I più visti

Likes 0

Solo per cavarsela II

La luce del sole che filtra dalla finestra della camera da letto mi sveglia. È direttamente nei miei occhi. Gemendo mi giro nel sacco a pelo e infilo la testa sotto il cuscino. Una mano mi scuote rudemente la spalla e Tyler mi allontana il cuscino. “Alzati, Natalie! Non costringermi a portarti di nuovo a scuola! Tyler si lamenta esasperato. Mi sta ancora scuotendo la spalla. Apro gli occhi e lo guardo male. Mi sta fissando e non ha ancora smesso di scuotermi la spalla. Lasciami andare! scatto, irritato. Scuote la testa e scompare nella stanza principale. Tyler è mio fratello...

276 I più visti

Likes 0

Rito di passaggio

Rito di passaggio Capitolo 1 Le gambe della sorella di Jimmy Smith erano gettate su ciascuna delle sue spalle mentre si spingeva con forza nel suo stretto tunnel. Guardando in basso, poteva vedere la schiuma bianca che ricopriva il suo cazzo e il morbido castano lanuginoso dei suoi peli pubici. L'aria si riempì dei suoni squishy del suo cazzo che martellava la sua succosa figa bagnata. I suoi piccoli seni volavano avanti e indietro. I suoi capelli castani lunghi fino alle spalle circondavano il suo viso sudato. I suoi occhi si fissarono su quelli di lui, la sua bocca aperta con...

588 I più visti

Likes 0

Fallout Quattro Futanari

Fallout Quattro Futanari Eccolo, Jalbert Brothers Disposal, ha detto Brand. Paige Carter, alta, snella, con gli occhi grigi e corti capelli biondi, strinse più forte il suo fucile automatico mentre guardava su per la collina, verso gli edifici sgangherati e frammentari e le pile di rottami. Guardò la sua squadra di predoni con uno sguardo dubbioso. Brand era in piedi con il binocolo fissato sul posto, il revolver calibro 44 nella fondina all'anca, quasi nascosto dall'armatura a punte che indossava. Era stoico e calmo, per la maggior parte; una dipendenza psicotica lo ha fatto esplodere di rabbia in alcune occasioni. Dietro...

596 I più visti

Likes 0

Tatuaggio

Oggi è il giorno. Avevo intenzione di farlo da alcuni mesi ormai e non mi è mai sembrato il momento giusto. Ora l'attesa è finita. Sono in piedi davanti al negozio di tatuaggi, godendomi la dolce miscela di anticipazione e paura che mi avvolge. Prendo un respiro profondo e apro la porta. Quando entro sono momentaneamente travolto dall'aria calda e dalla musica seducente che sembra non finire mai. Ora sono trascorse ore, quindi è solo in studio, si prepara a tatuarmi la schiena. Nel corso dei mesi in cui non riuscivo a decidere il design definitivo per il mio tatuaggio sulla...

424 I più visti

Likes 0

College Town – Parte 4 – Ragazzi cattivi

Adam riusciva a malapena a guardare Jess che era seduta sul letto coperta dallo sperma di un altro uomo. Si sedette sul bordo del letto chiedendosi perché non fosse ancora fuggito dalla stanza mentre grosse gocce bianche del succo di Jason rotolavano dalla fronte della sua ragazza, lungo i lati del suo naso, e nel suo occhio sinistro. Non era del tutto sicuro se la sua ragazza avesse avuto intenzione di umiliarlo o se fosse stata semplicemente presa dal momento e avesse detto e fatto cose che non avrebbe dovuto fare. I suoi pensieri furono interrotti mentre lei parlava. Distendersi. Jess...

669 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.