La ragazza e il castello oscuro - capitolo 21

581Report
La ragazza e il castello oscuro - capitolo 21

Capitolo 21 - Il corpo

Sam entrò e trovò Sweetheart sdraiato sopra Mistress Kay. I loro corpi si intrecciarono. Braccia e gambe avvolte insieme.

Sam era sulla porta chiedendosi cosa fosse successo in questa stanza. “Mi scusi, signora Kay. È giunto il momento che io porti questa ragazzina al prossimo membro. Le due signore si mossero e iniziarono a svegliarsi.

Si stava lentamente alzando. Avvicinandosi alla sedia su cui aveva lasciato la corda. Vedendo il modo in cui si muoveva, Sam capì che il suo corpo era vuoto. Il prossimo membro del consiglio l'avrebbe finalmente spezzata.

Prese per un braccio la donna usata e la condusse fuori dalla porta e lungo il corridoio. Era solo una breve passeggiata fino alla stanza accanto, ma il modo in cui si muoveva sembrava un'eternità.

Sam bussò e un uomo si fermò alla porta mentre si apriva.

“Mio Dio, guardala. Ha usato qualcosa di orribile. La sua mano le prende il mento e la guarda negli occhi. “Non preoccuparti piccola. Hai un po' di tempo libero ora. Tutto quello che dovrai fare è sdraiarti e aspettare la sensazione diversa. La condusse nella sua stanza di pochi passi. «Grazie, Sam», disse mentre chiudeva la porta. Le prese la mano ed entrarono nella stanza.

"Prima togliti la vestaglia, piccola." Glielo tolse delicatamente dalle spalle e lo posò sul banco da lavoro. Diresse la sua forma nuda verso un tavolo di qualche tipo al centro della stanza. Non era davvero un tavolo ma strisce di plastica. Uno lungo nel mezzo, due che formano una V alla fine e altri due nel mezzo appena fuori da quello principale. In fondo ce n'era uno che si sollevava dalla plastica piatta e sembrava avere un cuscino.

"Qui abbiamo un tavolo su cui salirai." Lei lo guardò confusa negli occhi finché lui non la fece voltare. Il suo corpo era appoggiato sul lungo pezzo al centro. La plastica fredda era meravigliosa sulla sua pelle.

Poi scese nella V e aiutò le sue gambe a salire sulla parte inferiore del telaio. Poteva sentire le cinghie lavorare intorno alle sue caviglie. Quindi un altro set è stato legato appena sotto il ginocchio e un altro a metà coscia. Successivamente si fece strada verso il suo lato destro e le drappeggiò la cinghia intorno alla vita, appena sotto le sue tette e poi sotto le braccia appena sopra il petto esposto. Poi ha lavorato le cinghie sulle sue braccia. Prima facendo il polso, poi il gomito e infine la parte superiore del braccio. Si spostò dall'altra parte e le legò l'altro braccio. Poi finì con la parte superiore del suo corpo.

Non ha nemmeno combattuto e nemmeno messo in dubbio cosa stesse succedendo. Il suo corpo è così agitato e la sua mente è come in una nebbia.

“Ora che siete tutti legati, lasciate che vi dica cosa succederà. Il tuo corpo intrappolato sarà esposto a molte sensazioni diverse. Alcuni saranno piacevoli e altri no. Puoi venire in qualsiasi momento se lo trovi piacevole. Se vuoi che smetta, dovrai stringere entrambe le mani in un pugno come questo. Alzando la mano, la strinse forte e veloce più e più volte. "Capisci?"

Lei annuì e disse: "sì, signore".

"Allora cominciamo." Si avvicinò al tavolo e lei sentì dei rumori mentre afferrava ciò che stava cercando. I suoi passi tornano da lei. Le piccole farfalle iniziarono allora. Cosa sarebbe successo. È intrappolata su questo tavolo. Cosa aveva in programma? Non sapere lo ha reso molto più eccitante. La sua mente iniziò a schiarirsi un po'.

Poi le ordinò di aprire la bocca. Lo ha fatto senza alcuna esitazione. Le mise un bavaglio in bocca. Non il ball gag a cui era abituata, ma uno che le attraversava la bocca, facendoglielo mordere. Poi glielo legò stretto intorno alla testa.

"Essere legati e imbavagliati non sono le uniche cose che perderai." Poi tirò fuori una benda dalla tasca posteriore e gliela posò sugli occhi. La cinghia lo rendeva stretto.

A questo punto ha perso la maggior parte della sua sensazione tattile, ha perso la sua capacità di parlare e ora la sua vista è sparita. “Stai andando così bene finora. Ho avuto alcuni argomenti che avrebbero dato di matto adesso. È perché sei un buon soggetto o perché gli altri ti hanno usato così tanto che la tua battaglia è finita. Non importa. Ancora una cosa,” disse mentre lei sentiva le cuffie scivolarle nelle orecchie.

La musica New Age suonava dolcemente nelle sue orecchie. Era calmante e il suo corpo si rilassava un po'. Poi la sua voce è arrivata dalle cuffie. "Riesci a sentirmi? Se puoi darmi un segno di pace con le dita. Lo fece e alzò le dita nel segno. "Bene ora, cominciamo davvero."

Pensava che il tavolo si fosse mosso, ma non era in grado di dirlo. Poi sentì una brezza calda sotto di lei. Uno come in una spiaggia in un giorno d'estate. Proprio come una tempesta è pronta a soffiare dentro. Le piaceva la sensazione della brezza sulla sua pelle. Rilassandola di più.

Ma presto il piacere della brezza fu sostituito. Piccole gocce caddero sul suo corpo. All'inizio pensò che fossero gocce di pioggia, ma presto capì che non era così. Queste minuscole gocce contenevano fuoco. Ognuno era una stringa calda sul suo corpo. Colpire le sue aree più sensibili era decisamente doloroso. Il dolore cessò rapidamente quando le macchie divennero solide, avvolgendola. Non appena è iniziato, le gocce sono finite lasciandosi dietro il suo guscio duro.

Non poteva dire per quanto tempo era rimasta lì. Il suo corpo godeva del calore che ancora proveniva dalle gocce. Fu allora che si rese conto che la brezza se n'era andata. Poi le è stato messo un panno caldo sulle tette e un secondo sulla figa. C'era pressione applicata a questi. Dev'esserseli strofinando, pensò. Il calore da loro ha iniziato a fare cose al suo corpo.

Una volta che ha iniziato a gemere e il suo corpo ha provato a dimenarsi, i vestiti sono stati rimossi. Il suo corpo si stava sviluppando per quella sensazione incredibile che amava così tanto. Tanto bisogno. Poteva sentire la bava che ora fuoriusciva dagli angoli del bavaglio e le scorreva lungo la guancia. La sua mente era in una nuvola pigra.

Tutto si fermò in un attimo. Poteva sentire il tavolo abbassarsi. Un movimento rapido e fluido. La prima cosa che sentì fu il bagnato. Il suo corpo era immerso nell'acqua, pensò. Poi il freddo l'ha colpita. Il suo corpo iniziò a tremare. L'acqua era gelida. Di tanto in tanto sentiva piccoli cubi colpire il suo corpo. Devono essere cubetti di ghiaccio, la sua mente correva. Il suo corpo passò dal piacere all'essere scomodo fino all'essere quasi doloroso. Quanto velocemente ha perso la sua eccitazione.

E poi era finita. Il suo corpo era sollevato. L'acqua in eccesso gocciolava da esso. Non era più gelata, solo fredda. E questo non è durato a lungo. Il suo corpo sentiva un calore secco colpirlo dall'alto e da ogni lato. Non sapeva cosa fosse, ma il calore era il benvenuto. Il suo respiro ha ripreso a tornare normale. Il suo battito cardiaco è sceso.

Quando ha iniziato a riposare, un piccolo oggetto di metallo freddo è stato posato sulla sua pancia. Niente è stato fatto con esso. È rimasto seduto per un po '. Il metallo più bello è stato rubato dalla sua pelle. Poi è stato raccolto. Sentì dei piccoli spilli sulla pancia. Poi gli spilli le hanno arrotolato il corpo fino alle tette intrappolate esposte. Mentre i minuscoli spilli correvano su di lei, c'è stato un momento in cui il po 'di dolore è sparito mentre funzionava sopra il cinturino. Poi la ruota girò lungo le sue tette. Prima in movimento attorno al capezzolo. Gli spilli trasmettono quella piccola idea di dolore. Ha scoperto che al suo corpo piaceva. Poi gli spilli rotolarono sui suoi capezzoli semi duri. Dai gemiti che il suo corpo lasciava sfuggire si stava godendo questo. Proprio quando il suo cuore ha iniziato a battere forte e il suo respiro si è fatto pesante, si è sentita abbassarsi.

Ancora una volta, l'acqua fredda corse sul suo corpo. Lo shock non fu così grave la seconda volta, ma stava ancora congelando. Sperava di essere rilanciata rapidamente, ma non era nelle carte. Il suo corpo ha preso il freddo. Presto il suo cuore riprese a battere forte, ma non per il piacere. Il suo istinto di lotta o fuga ha preso piede e voleva andarsene da lì. Il problema era che non c'era nessun posto dove andare.

La sua mano le toccò la guancia sul viso. Solo con quell'unico movimento il suo corpo iniziò a rilassarsi. Fece entrare l'acqua fredda. Lasciando che ammorbidisse i suoi nervi ardenti. Quando il suo corpo si rilassò, fu tirata fuori dall'acqua.

Questa volta il caldo non è arrivato. L'acqua lentamente lasciò andare la sua pelle, ma il suo corpo rimase umido. Non passò molto tempo prima che sentisse la sensazione successiva lungo il suo corpo. Ci fu un leggero colpetto sul suo seno sinistro. L'oggetto era duro e rigido. L'impatto non è stato difficile da ferire, ma più semplicemente da sentire l'oggetto. Quindi impatto sul suo seno destro. Questo oggetto sembrava la stessa massa ma più morbido e flessibile. Ancora una volta, nessun dolore ma solo la sensazione. I due oggetti la colpirono di nuovo questa volta allo stesso tempo. Le sensazioni erano diverse ma uguali. Poi i due oggetti sono stati usati lungo tutto il corpo. Non abbastanza da ferire davvero, ma fece solo un accenno di rossore sulla sua pelle pallida. Nella parte inferiore dei piedi c'era un colpo più duro, da cui è saltata.

Mentre il dolore percorreva il suo corpo, un'altra sensazione prese il sopravvento sulla pianta dei suoi piedi. Qualcosa di leggero e morbido li solleticava. Il suo corpo si lasciò andare rapidamente oltre il dolore e fu in un'altra battaglia. Legato, il suo corpo era bloccato per prendere la piuma, ecco cosa pensava che fosse. Questa piuma solleticava su e giù per il suo corpo. Questa sensazione che odiava. Non mi piace mai essere solleticato.

Era finita e il suo corpo ha ripreso a rilassarsi. Poi è stata lasciata cadere di nuovo nell'acqua gelida. Ci rimase solo per pochi istanti. Il calore radiante colpì di nuovo il suo corpo. Poi i vestiti caldi giocavano con la figa e le tette. Il veloce avanti e indietro aveva il suo corpo in overdrive. Era pronta a venire. Il suo corpo è arrivato al limite. Prima che potesse accadere, era di nuovo in acqua.

Di nuovo nel caldo secco. Vestiti più caldi. Mentre li strofinava su di lei, si sentiva diverso. La crema era calda come l'altra, ma era diversa sulla sua pelle. Non importava il calore accumulato sulla sua pelle. Il suo corpo godeva di essere toccato di nuovo. Fece le fusa nel suo bavaglio. Sempre più sbavava. Il calore su di lei iniziò quindi a cambiare. Ha formicolato e poi ha iniziato a bruciare. Non un'ustione, ma qualcosa che non le piaceva. Mentre il suo corpo cercava di divincolarsi dalle sue mani vestite, la sua mente ricordò dove l'aveva sentito prima. È stato il giorno in cui si è stirata i muscoli e ci ha messo quella crema antidolorifica. Aveva lo stesso formicolio. Poi l'ustione non era più un dolore ma qualcos'altro. Non poteva dire che le piacesse, ma non le dispiaceva.

La sensazione si fece più forte mentre continuava a massaggiarla. Sentì che stava arrivando di nuovo al limite. Era pronta per essere tirata indietro, ma questa volta è riuscita a superarlo. Il suo corpo ha iniziato a tremare quando il suo orgasmo è stato rilasciato. Non era forte come gli altri che aveva quel giorno, ma le faceva ancora ansimare. Proprio mentre stava scendendo, era di nuovo in acqua. Togliendo tutto il piacere.

Più e più volte il suo corpo è stato creato per sperimentare cose nuove. Alcuni li amava e altri li odiava. Per tutto il tempo in cui stava imparando, stava allenando il suo corpo. Quindi le cuffie sono state rimosse. "Spero che ti sia divertito con me", ha chiesto mentre la benda si staccava.

Ha provato a parlare, ma il bavaglio ha reso le sue parole un disastro. "Dammi un secondo per togliere il bavaglio e poi puoi dirmi cosa hai in mente." Il bavaglio è stato rimosso lentamente e lei ha lavorato con la bocca. Essere tenuto aperto per così tanto tempo lo aveva bloccato in posizione.

"Non ho mai avuto un'esperienza del genere, grazie", rispose dolcemente. «Alziamoci dal tavolo e prendiamo qualcosa da bere e da mangiare. Hai circa 30 minuti per riposare e rilassarti prima di andare da quel bruto.

Lavorò in silenzio mentre la tirava giù dal tavolo. Mentre lei fletteva le braccia e le gambe, lui tornò con la vestaglia. La condusse a un tavolino con due sedie. “Mangia e bevi quanto vuoi. Adesso ti lascio in pace. La mia porta è sempre aperta per te", sorrise. Si voltò e si allontanò, dandole un piccolo cenno mentre chiudeva la portiera posteriore.

Il prossimo è l'ultimo membro del consiglio, ma era un uomo cattivo. Si chiese se sarebbe riuscita a superarlo.

Storie simili

La storia del sesso di Katrina Kaif Questa è la storia della ragazza più calda del culo Katrina Kaif. _(1)

Questa è la storia della ragazza più sexy Katrina Kaif. Una volta Salman e Katrina Kaif andarono in tournée negli Stati Uniti e di notte andarono in un pub a giocare a biliardo. Quando entrarono nella sala giochi videro che stavano giocando tre giganteschi negri. Quando sono entrati, tutti e tre i ragazzi hanno detto wow! Che cagna sexy nella loro lingua locale e il loro bastone sta a 90 gradi completamente eretto nei pantaloni. Katrina indossava una minigonna monopezzo celeste a strisce singole che mostrava le sue spalle complete fino alle tette e le cosce sexy. Hanno discusso tutti nella...

969 I più visti

Likes 0

Capirlo (ripubblicare)

Introduzione: come ho imparato a conoscere il sesso   Capirlo (Repost) Di Kim Categoria = giovane, maschio preadolescente, femmina preadolescente, storia vera, verginità Questa è una riscrittura di una storia che ho pubblicato diversi anni fa. Lo sto riscrivendo nel formato Lui pensava, lei pensava che diversi autori di questo sito hanno utilizzato di recente. Questo evento in realtà mi è successo quasi 20 anni fa. Ho preso un po' di licenza letteraria con quello che ognuno di noi stava pensando in quel momento. Come hai imparato a conoscere il sesso? A volte impariamo in Sex Ed a scuola, a volte...

1.6K I più visti

Likes 0

The Rogue's Harem Book 3, Capitolo 14: Promessa mantenuta

L'harem del ladro Libro Tre: L'Harem Appassionato Di The Rogue Parte quindici: Promessa mantenuta Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2018 Nota: grazie a WRC264 per la versione beta di questo. Capitolo quarantatré: Art's Reminder Aingeal - Il principato di Kivoneth, I conflitti di Zeutch Il corpo di vimini del levriero si sgretolò intorno alle nostre anime. Potevo sentire il corpo del povero procuratore disfarsi. La sovralimentazione del martello diamantato gli aveva inviato troppa energia. Il levriero non era un vero e proprio procuratore. Il fumo si alzò, il vimini prese fuoco. Cosa ci succede quando viene distrutto? ho chiesto ad...

1.3K I più visti

Likes 0

La fantasia di Carla si realizza

Sono entrato nel negozio e ho visto Richard che guardava davvero in basso e gli ho chiesto cosa c'era che non andava. Richard mi ha detto che ha appena scoperto che sua moglie lo tradiva e non sapeva cosa fare. Gli ho detto quanto ero dispiaciuto e l'ho invitato a bere qualcosa e a vedere un film, così mia moglie Carla ed io potessimo pensare a tutto lui. Gli ho detto che i bambini erano dalla zia, così non avrebbe dovuto preoccuparsi di stare con un gruppo di bambini urlanti. Richard bussò alla porta e mia moglie aprì la porta e...

2.4K I più visti

Likes 1

Innocence Enslaved parte 1: Rude Awakening

Emily si svegliò lentamente, le palpebre pesanti. Aveva freddo e la stanza era più luminosa del solito. Era a disagio, la superficie sotto di lei dura e inflessibile... era caduta dal letto? Ancora assonnata, sbatté le palpebre un paio di volte e cercò di alzare una mano per strofinarsi gli occhi. Fu allora che si rese conto che non era nella sua stanza, e all'improvviso era completamente sveglia. Si rese conto di essere a faccia in giù su una specie di tavolo, i suoi ampi seni schiacciati dolorosamente contro la superficie fredda e le sue mani erano legate ai lati. Poteva...

1.9K I più visti

Likes 0

Dare piacere a una nonna. cap. 7

Dare piacere a una nonna. cap. 7 Alla fine della parte 6, Brenda ed io avevamo deciso che eravamo decisamente una coppia e l'avevamo festeggiato trascorrendo la notte insieme. Carol era stata molto più vicina a un pene di quanto si fosse aspettata e ora si stava preparando per il salto finale (se perdonate l'espressione). Ora continua a leggere: La vacanza di Carol, parte 3 settembre 2013 Carol arrivò intorno alle 10 del giorno successivo. Sembrava un po' nervosa e le sue prime parole furono pronunciate in modo conciso: Suppongo che voi due siate stanchi. Brenda ha messo un braccio intorno...

896 I più visti

Likes 0

Mamma che lavora 2

Mi chiamo Becky e se hai letto l'altra mia storia ho un figlio di 17 anni che si chiama Ryan. Dopo di lui ha cercato di ricattarmi per fargli fare un pompino e ha risposto al fuoco, beh, in realtà non è stato così, invece l'ho scopato. io non mi sono descritto molto bene nella prima storia, quindi ecco qualcosa su di me. Sono un avvocato (equity partner), sono di origini italiane e irlandesi decenti con capelli nero scuro sia in alto che in basso, sono 5'7 con una taglia del seno di 32C e una taglia 4 in vita ho...

996 I più visti

Likes 0

Piccola e carina babysitter

Tammy Lovett è entrata in casa mia e mi è quasi venuto duro a guardarle il culetto. Ha un bellissimo culo tondo di 13 anni e tette stranamente grandi per la sua età, una buona coppa D. È entrata in casa mia indossando una minuscola minigonna che mostrava la parte inferiore delle sue dolci chiappe, e una maglietta così attillata che le sue tette vivace stavano quasi aprendo i bottoni. 'Ciao papà!' esclamò. Mi chiama sempre papà, così ha fatto la maggior parte delle persone, e io l'ho sempre chiamata la mia bambina. 'Ehi piccola, Aimee ha dormito presto, dorme nella...

889 I più visti

Likes 0

Testimoni di Geova

Storia di Fbailey numero 630 Testimoni di Geova Mary aveva vissuto accanto a me per sempre. Avevamo la stessa età ma non eravamo quasi mai stati insieme. Vedi, Mary è una testimone di Geova e non è autorizzata a mescolarsi con gente comune come me. I suoi genitori sono più potenti di te. Predicano costantemente la Bibbia e vanno sempre di porta in porta spingendo la loro religione sugli altri. Quando ho compiuto tredici anni mio padre mi ha aiutato a costruire una casa sull'albero dietro il nostro garage. Adesso a quattordici anni trascorro molto tempo là fuori, specialmente d'estate quando...

856 I più visti

Likes 0

Giugno e luglio (2° tentativo)

Erano le 18:30 di venerdì sera quando sono tornato a casa dal lavoro. Girovagavo per casa alla ricerca di July, mia moglie da 10 anni. C'era una grande casseruola che cuoceva lentamente sul fornello. Era un buon segno. Alla fine sono uscito sul retro della casa nella nostra zona piscina. Là su due poltrone c'erano July e la sua cara amica June, entrambe completamente nude. “Cosa sta succedendo?”, ho chiesto. “June ha rotto con il suo ragazzo. Le ho detto che può trasferirsi qui, con noi. Abbiamo discusso su come potrebbe funzionare. Oh! E cosa ti sei inventato? Bene. Ho iniziato...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.