Festival della lussuria, vol. 1

1KReport
Festival della lussuria, vol. 1

Lisa ha comprato il suo biglietto per il Festival della Lussuria il giorno in cui sono stati messi in vendita, circa otto mesi fa. Sarebbe stata la sua ricompensa per cui lavorare durante il suo ultimo anno all'università. Quattro anni di duro lavoro e meno di due settimane fa ha consegnato il suo ultimo incarico. Ora era tempo che iniziasse la vita reale. "Ma prima divertiamoci un po'" si disse mentre scendeva dall'autobus ai cancelli del festival.

Aveva amici che sarebbero venuti con lei questo fine settimana e avevano concordato che questo sarebbe stato il loro ultimo evviva. Ma la vita è arrivata velocemente per alcuni di loro. Katie è stata l'ultima ad annullare, proprio mercoledì. Le è stato offerto un lavoro a Londra e ha fatto fare le valigie e comprato il biglietto del treno prima che potesse decidersi a dirlo a Lisa.

Era qui da sola, ma c'è stato un sacco di divertimento da fare quando sei solo. Lisa sapeva fin troppo bene di doversi divertire da soli. La scuola era diventata troppo occupata anche solo per pensare a una relazione quest'anno. Al Festival of Lust avrebbe organizzato un'ultima grande festa prima di iniziare la sua nuova vita. La sua nuova vita a casa, lavorando con sua madre.

Era abbastanza per far impazzire chiunque. Guardare gli amici ottenere ottimi lavori in posti lontani e lasciarla a casa.

Per quanto Lisa aveva visto, il Festival della Lussuria era stato all'altezza del suo nome. Ovunque guardasse poteva vedere perfetti sconosciuti che si mettevano subito al lavoro. Molti di loro non si sono nemmeno preoccupati di tornare alle loro tende, attirando folle a guardare mentre si esploravano a vicenda i corpi. Proprio quella mattina aveva visto una donna succhiare due uomini contemporaneamente. Questo è esattamente quello che aveva sperato per questo fine settimana. Un'ultima grande esperienza sessuale prima di lasciarsi alle spalle la vita universitaria.

Nei primi due giorni Lisa ebbe la sua parte di baci, ma niente che le desse la soddisfazione di sapere che aveva provato qualcosa di nuovo. Il massimo che era riuscita a ottenere una qualche soddisfazione da sola era stato da un ragazzo che era scomparso tra la folla non appena le era venuto sulla gonna corta nera a matita quando lei lo aveva masturbato. Ora ha passato la maggior parte del tempo a camminare con degli stronzi macchiati di sperma sul davanti della gonna. Non aveva aiutato ad attrarre nuove prospettive per la sua causa.

Un forte ruggito è esploso dalla folla quando gli headliner del secondo giorno hanno terminato il loro set e si sono allontanati dal palco. Un brusio ha riempito l'aria e la gente ha iniziato ad allontanarsi dal palco principale verso il campeggio. Per lo più in coppia, ma non Lisa. Sembrava che avrebbe trascorso una seconda notte da sola nella sua tenda.

Si fermò all'ultimo bar ancora in servizio, ordinando due gin tonic. Bevve il primo in due sorsi, lasciando il bicchiere di plastica sul bancone. Cercando eventuali prospettive finali, ma rimaneva solo l'altro lotto rifiutato, comprensibilmente. Sospirando, sorseggiò il suo secondo drink mentre si dirigeva verso il campeggio.

Mentre si faceva strada, oltrepassò un paio di gruppi di persone, ovviamente guardando uno spettacolo alimentato da alcol e ormoni di altri frequentatori del festival. Dopo aver superato la terza folla del genere, le è venuta l'idea. Se non riusciva a trovare un ragazzo da solo per la notte, forse poteva scegliere tra un gruppo che la voleva

Fermandosi davanti all'ingresso del campeggio, iniziò lentamente a spogliarsi. Si sollevò il giubbotto che si era tolto sopra la testa, oggi aveva optato per il reggiseno. Aprì la cerniera della gonna nera che aveva ancora quella grossa macchia di sperma sopra. Mentre lo faceva, di sicuro alcune persone l'avevano osservata mentre passavano. Ora, fino alle sole mutandine blu che aveva addosso tutto il giorno, le fece scivolare giù, mettendole nella mano di un uomo di passaggio che non riconobbe ciò che gli stava porgendo finché non ebbe fatto qualche passo. Doveva essere la sua ragazza con lui, non sembrava impressionata dal fatto che avesse in mano un'altra biancheria intima da ragazza

Inginocchiandosi sentì il fango del festival ricoprirle le ginocchia, ma un festival non ha luogo dove preoccuparsi della pulizia. Si leccò lentamente due dita della mano destra, circondandole con la lingua mentre manteneva il contatto visivo con qualsiasi ragazzo che la guardava. Quando fu sufficientemente soddisfatta di come si erano bagnate le dita, le lasciò scivolare lentamente lungo il suo petto, il suo stomaco, oltre la sua vita, trovando finalmente la sua figa. Muovendoli avanti e indietro, un dito su ciascun lato del suo clitoride un lieve gemito come permesso di lasciare le sue labbra..

Si guardò intorno e scoprì che sicuramente un paio di persone si erano fermate per assistere alla sua piccola esibizione. Era un po' nervosa, non si era mai masturbata davanti a un fidanzato. E ora eccola disposta a farlo con una massa di sconosciuti che osservavano ogni suo movimento.

Guardò negli occhi un uomo, un paio d'anni più grande di lei ma ancora molto attraente, sorrise. 'Penso di aver trovato il mio obiettivo' pensò tra sé. Questa volta un gemito più forte esce dalle sue labbra. Un dito si infilò nella sua figa stretta. Stare da soli con se stessi può essere molto divertente, ma stare da soli con il suo pubblico si è rivelato molto meglio

Lisa si leccò le labbra guardando l'uomo più anziano, notando il rigonfiamento crescente nella parte anteriore dei suoi pantaloncini. Il suo piccolo spettacolo stava diventando popolare. Chiudendo gli occhi il suo secondo dito entrò nella sua figa, spingendo entrambi più a fondo dentro di lei. 'Arriverò solo al mio culmine, poi rivendicherò il mio premio' pensò. Il suo respiro si intensificò quando sentì qualcosa di caldo toccarle la guancia.

Qualcuno le stava schiaffeggiando la guancia con il loro cazzo duro. Non aveva notato questo ragazzo che si masturbava accanto a lei. Lei lo guardò per un secondo prima di spalancare la bocca e accoglierlo dentro. Cosa stava facendo, questo non faceva parte del piano.

Era così duro e aveva un sapore delizioso. Era davvero così tanto tempo che non aveva assaggiato il cazzo. Afferrò la base del suo cazzo strofinandolo con decisione. Le sue labbra si serrarono intorno a lui e la sua lingua scivolò su e giù con il suo movimento, solleticando la parte inferiore del suo cazzo. Non poteva essere passato più di un minuto prima che l'uomo le uscisse dalla bocca, sparandole la sborra tra i capelli.

Ha rilasciato il suo cazzo e senza una parola si è allontanato da lei. Per la seconda volta oggi un uomo può venire su di lei e poi lasciarla con il danno.

Guardando l'uomo più anziano che aveva precedentemente controllato. Pulindosi il fango umido su ciascuno dei suoi capezzoli, gli disse con la bocca "il tuo turno". L'uomo non ha aspettato un secondo invito, afferrandole immediatamente i capelli e spingendo il suo cazzo in profondità nella sua bocca. Era più piccolo del primo ragazzo, ma sicuramente sapeva cosa voleva fare con Lisa. Il suo cazzo entrava e usciva dalla sua bocca. Lei lo guardò ma lui aveva gli occhi chiusi.

Un altro uomo si avvicinò. Era già completamente nudo. "Quando è successo?" si chiese Lisa ma con un cazzo ancora in bocca afferrò il nuovo arrivato e lo segò con uno scatto sciolto ma veloce. Colpo di sperma da entrambi gli uomini quasi contemporaneamente. Uno che le riempie la bocca, un altro sulla sua guancia. Una donna anziana si fece avanti e si leccò lo sperma dalla guancia prima di andarsene con il terzo ragazzo al seguito. 'Lei deve essere con lui'. Lisa pensava che ci fosse qualcosa di sexy in una donna che guardava il suo partner venire su un'altra ragazza.

Rapidamente una linea si stava formando intorno a lei, mentre teneva un cazzo in ogni mano e si alternava a succhiarli. Ha perso rapidamente il conto di quanti ragazzi aveva assaggiato. Cazzi grossi, cazzi piccoli, ragazzi bianchi e neri. Non le importava, stava mangiando tutto lo sperma che poteva ottenere. Stava sicuramente vivendo quella "grande esperienza sessuale" a cui mirava all'inizio del festival.

Si guardò intorno mentre un cerchio di uomini si masturbava guardandola. Anche alcune donne stavano guardando. Poteva vedere una donna che guidava la mano del suo partner tra le sue cosce mentre incrociava gli occhi con Lisa. Le due donne si sorrisero.

'Voglio scoparti' si sentì sussurrare all'orecchio. Lisa guardò il ragazzo che aveva parlato. doveva avere solo 18 o 19 anni, la guardò nervosamente. Potrebbe essere vergine? Lisa sorrise e senza rispondere si sdraiò nel fango allargando le gambe, le ginocchia alte. Il ragazzo si inginocchiò davanti a lei, il suo cazzo era grosso e mentre la penetrava lei sentì un leggero dolore. Dopo alcuni secondi in cui lui lo strofinava dentro e fuori, stava diventando più a suo agio con esso.

Il giovane le mise le mani sui seni e lentamente scivolò dentro e fuori dalla sua figa. Lisa si sentiva le viscere calde mentre prendeva il primo cazzo che aveva da mesi.

Le afferrò le spalle e il suo ritmo si fece intenso. Con un forte grugnito poteva sentire il suo cazzo esplodere nella sua figa. Il ragazzo ha lasciato il suo cazzo dentro di lei per alcuni secondi dopo aver sborrato. Sporgendosi in avanti per baciare le sue labbra bagnate di sperma. Sussurrò un balbettante grazie mentre le tirava fuori il pene da limousine. Mentre si alzava le sorrise ma fu spostato da un altro uomo che fu presto sopra Lisa, il cazzo che faceva da apripista mentre la penetrava con forza.

Non se l'aspettava, ma era bello farsi scopare con un altro ragazzo che fungeva da lubrificante per quest'uomo. Non ci volle molto perché un secondo carico gocciolasse da lei.

Lisa respirava pesantemente, guardando tutto il me intorno a lei che ora stava pensando di abusare della sua figa più e più volte. Un uomo di colore corpulento le si avvicinò dopo. Afferrando Lisa con un movimento rapido, venne ribaltata, ora a petto in giù nel fango. Il suo cazzo si stava quindi seppellendo nella sua vagina, lei si guardò alle spalle per guardare l'uomo, il suo viso era così privo di emozioni mentre sentiva un dolore da Sharpe mentre le schiaffeggiava il culo. Si morse il labbro trattenendo un urlo. Ma non riuscì a trattenerlo quando arrivò il secondo schiaffo, o il terzo. Per fortuna quando arrivò il quarto schiaffo lei poté sentire lo sperma spruzzarle dentro il corpo e lui si tirò fuori, presto rimpiazzato da un altro.

Con la sua figa ora piena di carichi multipli e un nuovo ragazzo che la sta entrando, le è stato presentato un altro cazzo da succhiare. Sentì entrambi gli uomini spinti in entrambe le estremità del suo corpo. Lisa stava perdendo il senso di ciò che stava realmente accadendo. La sua intenzione era di impressionare qualcuno spogliandosi e trovando qualcuno con cui passare la notte, e ora stava diventando la discarica del festival.

Sentì uno sparo schizzarle sulla schiena. 'Quanti sono adesso?' pensò tra sé mentre un'altra sborrata le veniva spruzzata sul culo. Stavano arrivando così in fretta adesso, e da tutte le direzioni.

Qualcun altro si avvicinò a lei. Si è preparata a ricevere un altro cazzo duro, ma questa persona sembrava aspettare. Non era un altro uomo che veniva a farsi succhiare, una ragazza si sollevò il vestito sopra la vita e si accovacciò di fronte a lei. Lisa non aveva mai assaggiato una donna prima, ma quella sera si stava rivelando una serata per sperimentare nuovi comportamenti.

'Ti dispiace?' le chiese la ragazza con uno sguardo che combinava frustrazione sessuale e preoccupazione. Temendo che Lisa l'avrebbe allontanata.

Lisa le fece un sorriso e si morse il labbro. 'Sarei felice di'

Mentre questa ragazza si metteva in posizione, Lisa guardò i suoi capelli tinti di verde e gli occhi azzurri che le sorridevano, scuotendosi avanti e indietro dalla sua figa ancora usata da un uomo con un cazzo relativamente piccolo, ma questo ragazzo aveva bloccato un dito nel culo.

Aveva sicuramente sentito che l'aveva messo dentro, ma non l'aveva davvero elaborato nella sua mente. L'uomo stava spingendo lentamente, spingendo il dito dentro e fuori a velocità. Chiaramente non sapeva cosa stesse facendo, ma fortunatamente è stato anche veloce a venire.

Lisa si sporse in avanti ottenendo il suo primo assaggio della figa ragazze. Era meglio di quanto si aspettasse. Appoggiandosi su di esso, lasciando che il suo corpo muovesse la lingua per lei mentre veniva dondolata avanti e indietro. Trovando la splendida clitoride delle ragazze dai capelli verdi, Lisa iniziò lentamente a solleticarla con la lingua.

La ragazza gemeva silenziosamente, godendosi la prima volta che Lisa leccava una fica. In alcune occasioni aveva fantasticato di essere in una gang bang, ma non aveva mai pensato di poterlo fare. Non importa, goditi un'altra ragazza che allatta la sua figa allo stesso tempo.

Gemendo e leccandosi la clitoride su e giù, Lisa guardò la ragazza, i suoi occhi erano chiusi e la testa inclinata all'indietro. Sicuramente si stava divertendo. Ne provò un'ondata di orgoglio. Un ragazzo stava cercando di convincere la ragazza dai capelli verdi a succhiarglielo, ma lei lo ha semplicemente spinto da parte godendosi l'attenzione di Lisa sul suo corpo. Lisa era piena di più fiducia sapendo che questa ragazza non si stava unendo a lei per condividere la sua attenzione, ma piuttosto per essere soddisfatta da lei come lo erano stati tutti gli uomini.

Lisa si allungò per afferrare la gonna del vestito della ragazza, afferrandola meglio. La sua lingua assaggiava ogni centimetro della sua figa. Giù lungo una coscia, su per l'altra, assaggiando i suoi succhi direttamente dalla fonte. La lingua di Lisa tornò al suo clitoride e lo risucchiò ancora una volta nella sua bocca. La ragazza rabbrividì e Lisa poté sentire i suoi morbidi gemiti provenire da sopra di lei. Prese una presa più stretta del suo clitoride con le labbra, succhiandolo dolcemente mentre la sua lingua lo muoveva su e giù. Su e giù. Respiro intensificato da entrambe le donne. 'Lei è vicina' pensò Lisa tra sé. Lei geme leggermente, dando una piccola vibrazione al clitoride della ragazza.

Questo era abbastanza, poteva sentire l'onda afferrare la ragazza dai capelli verdi, stava tremando mentre Lisa continuava a succhiarle la clitoride. La ragazza crollò all'indietro quando il suo orgasmo si placò e Lisa fece lo stesso sopra di lei. Non era sicura di quando, ma a un certo punto i ragazzi avevano smesso di scoparla e ora i due erano circondati da un gruppo di persone che li guardava. Alcuni erano molto allettati, altri conversavano casualmente mentre le due ragazze giacevano nel fango. Come se fosse normale vedere due ragazze rotolarsi in un campo fangoso mangiandosi a vicenda.

Scivolando sul corpo dell'altra ragazza per incontrare il suo viso, le diede un dolce bacio. 'Lisa' sussurrò.

La ragazza dai capelli verdi le sorrise, 'Cleo' rispose guardando la massa di persone intorno a loro. "Forse potremmo andare... nella mia tenda" sembrava preoccupata di poter offendere Lisa.

Lisa si sporse dandole un bacio "È lontano?" Mi sembra di non avere più vestiti 'Lisa ha suppurato il mucchio di tessuto che era stato calpestato nel terreno dal ripetuto calpestarli per arrivare al suo corpo.

Cleo ridacchiò leggermente ei due si aiutarono a vicenda ad alzarsi in piedi. Un paio di ragazzi hanno cercato di avvicinarsi a loro, ma Lisa ha preso la mano di Cleo quando gliel'ha presentata e si è lasciata portare via.

Lisa era venuta al festival sperando di avere la sua ultima grande esperienza sessuale da studentessa universitaria, e ne aveva sicuramente avuta una, e si sperava che ne avrebbe avute altre un paio prima che il sole sorgesse sulla tenda di Cleo.

Storie simili

Gatto ladro

Il gatto ladro Era passata quasi una settimana da quando ero a casa. Anche se Taiwan è un bel posto, ero pronto per tornare nel mio appartamento confortevole e tranquillo. Dopo aver trascinato i bagagli fuori dal taxi sono stato accolto da Steve, il portiere. Salii nell'ascensore e sentii il mio corpo diventare pesante quando arrivammo al 32esimo piano. Era tardi e la sala era silenziosa, ma per me era ancora giorno. Il jet lag è una stronzata. Entrai nell'appartamento e decisi che sarei andato direttamente a letto. Dopo essere rimasto lì per mezz'ora, ho iniziato a cambiare canale. Non c'è...

632 I più visti

Likes 0

Il rapimento di Vickie parte 4

Il rapimento di Vickie parte 4 Le persone che lo conoscono lo chiamano Cowboy. A loro insaputa, è uno stupratore seriale che rapisce donne graziose, single e mature, le violenta prendendo ciò che vuole e glielo fa piacere. Le sue vittime lo chiamano Gentle Rapist. Vickie, Julie, Tina e Teri sono quattro delle sue vittime che hanno scoperto la sua identità. Tutti concordano sul fatto che il suo rapimento e lo stupro delle sue vittime è per il loro piacere tanto quanto il suo. Stanno cercando di decidere di lasciare le cose come sperano che continui a rapirli, il che dà...

1.4K I più visti

Likes 0

Gigi e il barbecue a bordo piscina

Gigi e il barbecue a bordo piscina Ehi! Mi chiamo Gigi e voglio raccontarvi di una festa in piscina che io e mio marito abbiamo fatto la scorsa estate. Prima di tutto, sono 4'11, 90 libbre e ho una figura 34C-24-34. I ragazzi e io tutti amiamo il mio sedere. Amano anche le mie tette. Era domenica mattina e io e Jerry eravamo diretti in piscina per rinfrescarci. Indossavo il mio minuscolo bikini nero con taglio alla brasiliana. Amava quando diventavo in topless o addirittura nuda quando andavamo in tubing, o prendevamo il sole o nuotavamo sulle spiagge del fiume o...

1.3K I più visti

Likes 0

Devo essere il ragazzo più fortunato del mondo,

Devo essere uno dei ragazzi più fortunati del mondo. Ho un fantastico matrimonio di tre anni con una delle troie più sexy del mondo e lo adoro. Mi chiamo Paul e mia moglie è Mary. Ho 30 anni e sono 6'2 e peso 185 #. Ho un cazzo che mi attira molta attenzione. È alto 8 ed è spesso e duro come una roccia. Posso scopare per mezz'ora prima di scaricare così tanto sperma che nessuna figa è ancora riuscita a trattenerlo tutto. Mary è una vera bomba con un bel viso e un corpo all'altezza. Lei è alta 5'7 e...

1.3K I più visti

Likes 0

La vita non è una ciotola di ciliegie, a meno che...

LA VITA NON È UNA CIOTOLA DI CILIEGIE, A MENO CHE... . . Di aliveinpr Le mie storie non riflettono necessariamente le mie inclinazioni personali, desideri, desideri o fantasie. Si prega di leggere e godere di questa scrittura immaginaria. Ho avuto un ottimo lavoro e migliore della maggior parte degli stipendi. Ho anche imparato troppo tardi, ho avuto il marito più meraviglioso del mondo. Ho fatto una cazzata, ero ridotto a badare al bar ea guardare le donne sedute ai tavoli con dita di sconosciuti nelle fighe, oppure si masturbano un cazzo di sconosciuto sotto il tavolo. Una donna sulla trentina...

1.2K I più visti

Likes 0

Vivere la vita negli spogliatoi

Lexi si è svegliata al suono della campanella della settima ora, la campanella le era familiare perché le ricorda sempre l'ora del congedo. Lexi era un'atleta di punta nella squadra di pallavolo del liceo e ogni giorno dopo la scuola doveva andare ad allenarsi. Si affrettò verso il suo armadietto, notando che tutti i suoi amici si stavano salutando, prese la sua uniforme dall'armadietto e la borsa della palestra. e si precipitò negli spogliatoi delle ragazze. Di solito era la prima lì e oggi non era diversa. Andò al suo solito armadietto e iniziò a spogliarsi, si tolse la camicia e...

808 I più visti

Likes 0

L'orrore di Katie

Katie camminava lungo le strade buie delle file e file di case a schiera, sorridendo tra sé mentre lo faceva. Il vento soffiava dolcemente nella notte, giocando leggermente con i suoi lunghi capelli biondi. La musica e il rumore della festa che aveva appena lasciato si spensero nella notte buia e fredda mentre tornava alla sua macchina a poche strade di distanza nel Car Lot. Non c'è alcun suono tranne i dolci sussurri del vento nell'aria notturna. Katie si fermò davanti alla macchina, mettendo la borsetta sul cofano per cercare le chiavi sepolte in profondità. Cominciano dei leggeri passi dietro di...

948 I più visti

Likes 0

L'avventura della principessa(1)

Taryn è il figlio del Re Supremo dell'Impero di Kom, che comprende quasi la metà del mondo conosciuto, abitato da molte specie diverse di esseri, senzienti e non. Il padre, il nonno e il bisnonno di Taryn hanno lavorato a lungo e duramente per unire ed espandere l'impero dopo una lunga era di caos e conflitti, con grande successo. Le persone prosperano e amano il loro Re, non esistono guerre all'interno dell'Impero e i confini sono pacifici e stabili. Il Re è amato, capace e in ottima salute fisica, quindi il compito di essere principe è per lo più facile. Taryn...

658 I più visti

Likes 0

Incontro al lago

Incontro al lago Adam non era mai stato al lago in quel periodo dell'anno. Di solito veniva allo chalet solo all'inizio dell'estate, per godersi il sole e la gente che giocava nell'acqua. Tuttavia, dopo tutto quello che era successo aveva bisogno di un po' di tempo lontano, e la capanna era il luogo perfetto per ritrovare quella solitudine. In quel periodo dell'anno il lago era tranquillo, con pochi viaggiatori che arrivavano fin lì dopo la stagione del Ringraziamento. Adam si assicurò che ci fosse cibo in abbondanza in cucina, legna da ardere accanto alla casa e che tutto sembrasse in ordine...

570 I più visti

Likes 0

La scoperta di Ashley - 2

Questa storia è immaginaria; qualsiasi somiglianza con eventi della vita reale è una coincidenza. -------------------------------------------------- ------------ Ieri io e mia madre abbiamo escogitato un piano per sedurre mio fratello Ryan. Credeva che fosse più sicuro per noi scoprire ed esplorare insieme, piuttosto che con qualcun altro. Mi ha convinto che l'attrazione che provavo verso mio fratello era normale e che agire in base all'attrazione era socialmente inaccettabile, ma perfettamente ok a porte chiuse. Avevo passato gran parte della mattinata nella mia stanza a pulire e a pensare a tutte le cose che mia madre mi suggeriva di fare per scoprire se...

485 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.