Sesso in un pickup

958Report
Sesso in un pickup

Stavo programmando un viaggio d'affari in un'altra città, quindi ho deciso che valeva la pena mettere una nota su una bacheca chiedendo un incontro con una donna per l'intrattenimento serale. Nessuna promessa, nessun requisito, nessuno dei due potrebbe andare per la propria strada dopo un drink e ciao. Con mia grande sorpresa, ho ricevuto una risposta positiva la sera successiva e abbiamo programmato di incontrarci in un certo bar della città.

Sono arrivato, ho finito il mio lavoro e sono andato al bar. Sono entrato, mi sono guardato intorno, ho visto una donna che corrispondeva alla descrizione che mi aveva dato il mio appuntamento e mi sono avvicinato e mi sono presentato. Ha presentato se stessa e sua figlia, sulla trentina e anche molto carina, che aveva portato per proteggersi, mi aspettavo. Strano... avevamo entrambi la stessa età (primi anni '50) e avevamo quasi gli stessi nomi, io, l'ortografia maschile e lei, l'ortografia femminile.

Ci siamo seduti a un tavolo e abbiamo parlato un po'; poi le ho chiesto di ballare. Oh!! Che meravigliosa ballerina era. Entrambi abbiamo apprezzato al meglio i balli lenti. Mi è piaciuto avere il suo corpicino caldo vicino al mio, mettere la mia mano sulla parte bassa della sua schiena e poi farla scivolare giù per sentire il suo bel culo. L'ho attirata più vicino a me. So che poteva sentire il mio cazzo duro tra di noi. Si stava sicuramente strofinando forte contro di essa. Ero un po' imbarazzato mentre tornavamo al tavolo dato che ero così ovviamente duro. Non c'era modo che sua figlia se lo perdesse. Ci siamo seduti e abbiamo ordinato un'altra birra e abbiamo continuato a parlare, ballare e bere per un'altra ora. Ci siamo davvero goduti la reciproca compagnia.

Sua figlia se n'è andata e mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto vedere un po' della città. Ho detto certo. Abbiamo deciso di prendere il suo camioncino poiché conosceva la città e la mia macchina aveva i sedili avvolgenti. Abbiamo guidato un po' e lei mi ha mostrato alcuni siti storici. Alla fine ci siamo ritrovati nel parco cittadino. Si è fermata in un luogo deserto, ha spento il camion e io mi sono chinato e l'ho baciata.

Le sue labbra erano aperte e umide e le nostre lingue si esploravano rapidamente a vicenda la bocca e si accarezzavano a vicenda. Mentre ci baciavamo, spostai la mia mano sui suoi seni. Lei sospirò. Erano piccoli e potevo sentire i suoi capezzoli induriti. Premette il suo corpo verso di me e io cominciai a sbottonarle la camicetta. Ho posato la mia mano sul suo reggiseno sentendo la carne calda del suo seno superiore. Ho sentito il suo seno alzarsi e abbassarsi mentre prendeva fiato. Ho sentito il battito del suo cuore. Era così viva e mi ha colpito molto.

Continuando a baciarla profondamente e appassionatamente, le ho fatto scivolare la mano sulla schiena e le ho slacciato il reggiseno. Ora la mia mano poteva coprire completamente il suo piccolo seno femminile. Ho visto il suo capezzolo scuro e duro appena prima di metterci sopra le labbra. L'ho accarezzato con la lingua. Lo strinsi con le labbra e lo mordicchiai con i denti. Mi stavo davvero divertendo con lei e lei si stava godendo l'attenzione che le stavo dando. Mi ha raccontato quanto le piaceva farsi succhiare il seno e mordicchiare i capezzoli. Sospirava di piacere.

E mentre sospirava, la cosa successiva che capii era che aveva la mano sul rigonfiamento crescente nei miei pantaloni. Stava strofinando la mano su e giù per il mio cazzo indurito. Adesso sospiravo. Mi ha decompresso, ha raggiunto i miei jeans e ha afferrato il mio cazzo attraverso le mutande e ha stretto. Il mio cazzo è saltato. Amavo la sua attenzione tra le mie gambe.

Ora ho spostato la mia mano tra le sue gambe e le ho strofinato la fica attraverso i jeans e ho sentito il suo calore. Le ho sbottonato e aperto i pantaloni. Lei ha alzato i fianchi e io li ho abbassati. Potevo sentire la sua dolcezza. Quando ho toccato le sue mutandine, erano già bagnate. Ho raggiunto dentro di loro, facendo scorrere le mie dita sui peli della sua fica. (Adoro farlo, sentire i loro speciali riccioli rigidi.) Quando ho raggiunto il suo sesso, era bagnato dei suoi succhi. Ho infilato il mio dito tra le sue labbra umide d'amore e ho spalmato la sua umidità sulle sue labbra e intorno al suo clitoride. I suoi fianchi si alzarono e premette lei premette forte il suo clitoride contro il mio dito.

Pensavo che mi avrebbe succhiato il fiato. Le mie dita toccarono il suo clitoride, muovendosi intorno e intorno, sopra, premendolo. Ho spostato il pollice sulla sua clitoride e ho fatto scivolare lentamente il dito tra le sue labbra d'amore. Ho lasciato scivolare il dito sulle sue labbra interne e sulle sue pieghe esterne e ho ritrovato i peli della sua fica. Poi rapidamente di nuovo nella sua fessura e con una delle sue spinte all'anca, ho trovato il mio dito sepolto in profondità nella sua fica. I suoi succhi scorrevano liberamente mentre aveva il suo primo orgasmo della notte.

Adesso aveva il mio cazzo fuori, accarezzandolo e toccandolo. Quanto mi piaceva che lei conoscesse le carezze del mio cazzo. Poi si chinò e prese la mia virilità in bocca, muovendola su e giù per la mia asta. Poi leccandogli la testa, ora succhiandola. Era passato così tanto tempo dall'ultima volta che mi era stato fatto. Eravamo entrambi in paradiso, lei mi succhiava e io la toccavo con le dita. Abbiamo continuato a farlo per molto tempo, godendoci il piacere reciproco.

Sapeva che mi stavo avvicinando al cumming. Ha alzato la testa e ci siamo baciati di nuovo. Ci siamo seduti sul sedile e ho ammirato la sua bellezza nuda. Ho allungato la mano e ho toccato ogni seno, giocando con ogni capezzolo. Fu allora che si spostò e sollevò una gamba sopra di me, afferrando il mio cazzo e posizionandolo sotto di lei. Si abbassò lentamente su di me. Ho sentito il mio cazzo scivolare nella sua figa bagnata. Le sue labbra mi stringono come un guanto, un guanto bagnato e scivoloso. Scivolai profondamente dentro di lei mentre si sistemava su di me. Sedute una di fronte all'altra ci siamo baciate, le ho accarezzato i seni e lei ha cominciato a ruotare su di me.

Potevo sentire bene le calde pareti della sua fica. La punta del mio cazzo poteva sentire la sua cervice. Abbiamo schiacciato i fianchi e lei si è mossa per farmi toccare ovunque dentro di lei. Poi ha iniziato a cavalcare su e giù su di me. Capisco il sorso del nostro fare l'amore mentre lei si alzava e si abbassava. Ho mordicchiato un capezzolo. Riuscivo a malapena a mantenere il controllo. E poi avevo perso il controllo. L'ho sentita gemere e ho sentito il suo orgasmo afferrare il mio cazzo e l'ho perso. Ho sentito lo sperma raccogliersi nelle mie palle e salire lungo la mia asta ed esplodere oltre la sua estremità nella sua fica pulsante.

Ci siamo tenuti l'un l'altro per diversi minuti mentre i nostri orgasmi si chiudevano e ci siamo seduti lì a baciarci e ad abbracciarci. Il nostro sperma misto fuoriusciva e scorreva lungo il mio cazzo. Era meraviglioso bagnato.

Abbiamo parlato di noi stessi e delle nostre fantasie ancora per un po'. Ha aperto la portiera del camion, è scesa e ha iniziato a mettersi mutandine, reggiseno, camicia e jeans. Ero sbalordito solo a guardarla. Poi mi sono tirato su i pantaloni e lei mi ha riportato alla macchina. Ci siamo salutati con un bacio e abbiamo promesso di tenerci in contatto tramite e-mail e chat, cosa che abbiamo fatto. Puoi essere certo che ha portato a un altro incontro. Stavo programmando un viaggio d'affari in un'altra città, quindi ho deciso che valeva la pena mettere una nota sulla bacheca di un sito Web richiedendo un incontro con una donna per l'intrattenimento serale. Nessuna promessa, nessun requisito, nessuno dei due potrebbe andare per la propria strada dopo un drink e ciao. Con mia grande sorpresa, ho ricevuto una risposta positiva la sera successiva e abbiamo programmato di incontrarci in un certo bar della città.
Quando ho finito il mio lavoro, sono andato al bar. Sono entrato, mi sono guardato intorno, ho visto una donna che corrispondeva alla descrizione che mi aveva dato il mio appuntamento informatico e mi sono avvicinato per presentarmi. Ha presentato se stessa e sua figlia che aveva circa 30 anni e anche lei molto carina, che aveva portato per proteggersi, mi aspettavo. Strano... avevamo entrambi la stessa età (primi anni '50) e avevamo quasi gli stessi nomi, solo ortografie maschili e femminili.
Ci siamo seduti a un tavolo e abbiamo parlato un po'; poi le ho chiesto di ballare. Oh!! Che meravigliosa ballerina era. Entrambi abbiamo apprezzato al meglio i balli lenti. Mi è piaciuto avere il suo corpicino caldo vicino al mio, mettere la mia mano sulla parte bassa della sua schiena e poi farla scivolare giù per sentire il suo bel culo. L'ho attirata più vicino a me. So che poteva sentire il mio cazzo duro tra di noi. Si stava sicuramente strofinando forte contro di essa. Ero un po' imbarazzato mentre tornavamo al tavolo dato che ero così ovviamente duro. Non c'era modo che sua figlia se lo perdesse. Ci siamo seduti e abbiamo ordinato un'altra birra e abbiamo continuato a parlare, ballare e bere per un'altra ora. Ci siamo davvero goduti la reciproca compagnia.
Alla fine sua figlia se n'è andata e mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto vedere un po' della città. Ho detto certo. Abbiamo deciso di prendere il suo camioncino poiché conosceva la città e la mia macchina aveva i sedili avvolgenti. Abbiamo guidato un po' e lei mi ha mostrato alcuni siti storici. Alla fine ci siamo ritrovati nel parco cittadino. Si è fermata in un luogo deserto, ha spento il camion e io mi sono chinato e l'ho baciata.
Le sue labbra erano aperte e umide e le nostre lingue si esploravano rapidamente a vicenda e si accarezzavano oralmente. Mentre ci baciavamo, spostai la mia mano sui suoi seni. Lei sospirò. Erano piccoli e potevo sentire i suoi capezzoli duri. Premette il suo corpo verso di me e io cominciai a sbottonarle la camicetta. Ho posato la mia mano sul suo reggiseno sentendo la carne calda del suo seno superiore. Ho sentito il suo seno alzarsi e abbassarsi mentre prendeva fiato. Ho sentito il battito del suo cuore. Era così viva e mi ha colpito molto.
Continuando a baciarla profondamente e appassionatamente, le ho fatto scivolare la mano sulla schiena e le ho slacciato facilmente il reggiseno, l'ho imparato molto tempo fa da adolescente e non l'ho dimenticato. Ora la mia mano poteva coprire completamente il suo piccolo seno femminile. Ho visto il suo capezzolo scuro e duro appena prima di metterci sopra le labbra. L'ho accarezzato con la lingua. Lo strinsi con le labbra e lo mordicchiai con i denti. Mi stavo davvero divertendo con lei e lei si stava godendo l'attenzione che le stavo dando. Mi ha raccontato quanto le piaceva farsi succhiare il seno e mordicchiare i capezzoli. Sospirava di piacere.
E mentre sospirava, la cosa successiva che capii era che aveva la mano sul rigonfiamento crescente nei miei pantaloni. Stava strofinando la mano su e giù per il mio cazzo indurito. Ora, stavo sospirando. Mi ha decompresso, ha raggiunto i miei jeans e ha afferrato il mio cazzo attraverso le mutande e ha stretto. Il mio cazzo è saltato. Amavo la sua attenzione tra le mie gambe.
Ora ho spostato la mia mano tra le sue gambe e le ho strofinato la fica attraverso i jeans e ho sentito il suo calore. Le ho sbottonato e aperto i pantaloni. Lei ha alzato i fianchi e io li ho abbassati. Potevo sentire la sua dolcezza. Quando ho toccato le sue mutandine, erano già bagnate. Ho raggiunto dentro di loro, facendo scorrere le mie dita sui peli della sua fica. (Adoro farlo, sentire i loro speciali riccioli rigidi.) Quando ho raggiunto il suo sesso, era bagnato dei suoi succhi. Ho infilato il mio dito tra le sue labbra umide d'amore e ho spalmato la sua umidità sulle sue labbra e intorno al suo clitoride. I suoi fianchi si alzarono e premette forte il suo clitoride contro il mio dito.
Pensavo che mi avrebbe succhiato il fiato. Le mie dita giocarono sulla sua clitoride, muovendosi intorno ad essa, sopra, premendola. Ho spostato il pollice sulla sua clitoride e ho fatto scivolare lentamente il dito tra le sue labbra d'amore. Ho lasciato scivolare il dito sulle sue labbra interne e sulle sue pieghe esterne e ho ritrovato i peli della sua fica. Poi di nuovo rapidamente nella sua fessura e con una delle sue spinte all'anca, il mio dito seppellì profondamente nella sua fica. I suoi succhi scorrevano liberamente mentre aveva il suo primo orgasmo della notte.
Adesso aveva il mio cazzo fuori, accarezzandolo e toccandolo. Quanto mi piaceva che lei sapesse carezze sul mio cazzo. Poi si chinò e prese la mia virilità in bocca, muovendola su e giù per la mia asta. Ora gli lecca la testa; ora lo succhia. Era passato così tanto tempo dall'ultima volta che mi era stato fatto. Eravamo entrambi in paradiso, lei mi succhiava e io la toccavo con le dita. Abbiamo continuato a farlo per molto tempo, godendoci il piacere reciproco.
Sapeva che mi stavo avvicinando al cumming. Ha alzato la testa e ci siamo baciati di nuovo. Ci siamo seduti sul sedile e ho ammirato la sua bellezza nuda. Ho allungato la mano e ho toccato ogni seno, giocando con ogni capezzolo. Fu allora che si spostò e sollevò una gamba sopra di me, afferrando il mio cazzo e posizionandolo sotto di lei. Si abbassò lentamente su di me. Ho sentito il mio cazzo scivolare nella sua figa bagnata. Le sue labbra mi stringono come un guanto, un guanto bagnato e scivoloso. Scivolai profondamente dentro di lei mentre si sistemava su di me. Seduti, uno di fronte all'altro ci siamo baciati, le ho accarezzato i seni e lei ha cominciato a ruotare su di me.
Potevo sentire bene le calde pareti della sua fica. La punta del mio cazzo poteva sentire la sua cervice. Abbiamo schiacciato i fianchi e lei si è mossa in modo da farmi toccare ovunque dentro di lei. Poi ha iniziato a cavalcare su e giù su di me. Ho sentito il rumore del nostro fare l'amore mentre si alzava e si abbassava. Le ho mordicchiato i capezzoli. Riuscivo a malapena a mantenere l'autocontrollo. E poi avevo perso il controllo. L'ho sentita gemere e ho sentito il suo orgasmo afferrare il mio cazzo e l'ho perso. Ho sentito lo sperma raccogliersi nelle mie palle e salire lungo la mia asta ed esplodere oltre la sua estremità nella sua fica pulsante.
Ci siamo tenuti l'un l'altro per diversi minuti mentre i nostri orgasmi si chiudevano e ci siamo seduti lì a baciarci e ad abbracciarci. Il nostro sperma misto fuoriusciva e scorreva lungo il mio cazzo. Era meravigliosamente bagnato.
Abbiamo parlato di noi stessi e delle nostre fantasie ancora per un po'. Ha aperto la portiera del camion, è scesa e ha iniziato a mettersi mutandine, reggiseno, camicia e jeans. Ero sbalordito solo a guardarla. Poi mi sono tirato su i pantaloni e lei mi ha riportato alla macchina. Ci siamo salutati con un bacio e abbiamo promesso di tenerci in contatto tramite e-mail e chat, cosa che abbiamo fatto. Puoi essere certo che ha portato a un altro incontro.

Storie simili

La storia del sesso di Katrina Kaif Questa è la storia della ragazza più calda del culo Katrina Kaif. _(1)

Questa è la storia della ragazza più sexy Katrina Kaif. Una volta Salman e Katrina Kaif andarono in tournée negli Stati Uniti e di notte andarono in un pub a giocare a biliardo. Quando entrarono nella sala giochi videro che stavano giocando tre giganteschi negri. Quando sono entrati, tutti e tre i ragazzi hanno detto wow! Che cagna sexy nella loro lingua locale e il loro bastone sta a 90 gradi completamente eretto nei pantaloni. Katrina indossava una minigonna monopezzo celeste a strisce singole che mostrava le sue spalle complete fino alle tette e le cosce sexy. Hanno discusso tutti nella...

969 I più visti

Likes 0

Capirlo (ripubblicare)

Introduzione: come ho imparato a conoscere il sesso   Capirlo (Repost) Di Kim Categoria = giovane, maschio preadolescente, femmina preadolescente, storia vera, verginità Questa è una riscrittura di una storia che ho pubblicato diversi anni fa. Lo sto riscrivendo nel formato Lui pensava, lei pensava che diversi autori di questo sito hanno utilizzato di recente. Questo evento in realtà mi è successo quasi 20 anni fa. Ho preso un po' di licenza letteraria con quello che ognuno di noi stava pensando in quel momento. Come hai imparato a conoscere il sesso? A volte impariamo in Sex Ed a scuola, a volte...

1.6K I più visti

Likes 0

The Rogue's Harem Book 3, Capitolo 14: Promessa mantenuta

L'harem del ladro Libro Tre: L'Harem Appassionato Di The Rogue Parte quindici: Promessa mantenuta Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2018 Nota: grazie a WRC264 per la versione beta di questo. Capitolo quarantatré: Art's Reminder Aingeal - Il principato di Kivoneth, I conflitti di Zeutch Il corpo di vimini del levriero si sgretolò intorno alle nostre anime. Potevo sentire il corpo del povero procuratore disfarsi. La sovralimentazione del martello diamantato gli aveva inviato troppa energia. Il levriero non era un vero e proprio procuratore. Il fumo si alzò, il vimini prese fuoco. Cosa ci succede quando viene distrutto? ho chiesto ad...

1.3K I più visti

Likes 0

La fantasia di Carla si realizza

Sono entrato nel negozio e ho visto Richard che guardava davvero in basso e gli ho chiesto cosa c'era che non andava. Richard mi ha detto che ha appena scoperto che sua moglie lo tradiva e non sapeva cosa fare. Gli ho detto quanto ero dispiaciuto e l'ho invitato a bere qualcosa e a vedere un film, così mia moglie Carla ed io potessimo pensare a tutto lui. Gli ho detto che i bambini erano dalla zia, così non avrebbe dovuto preoccuparsi di stare con un gruppo di bambini urlanti. Richard bussò alla porta e mia moglie aprì la porta e...

2.4K I più visti

Likes 1

Innocence Enslaved parte 1: Rude Awakening

Emily si svegliò lentamente, le palpebre pesanti. Aveva freddo e la stanza era più luminosa del solito. Era a disagio, la superficie sotto di lei dura e inflessibile... era caduta dal letto? Ancora assonnata, sbatté le palpebre un paio di volte e cercò di alzare una mano per strofinarsi gli occhi. Fu allora che si rese conto che non era nella sua stanza, e all'improvviso era completamente sveglia. Si rese conto di essere a faccia in giù su una specie di tavolo, i suoi ampi seni schiacciati dolorosamente contro la superficie fredda e le sue mani erano legate ai lati. Poteva...

1.9K I più visti

Likes 0

Dare piacere a una nonna. cap. 7

Dare piacere a una nonna. cap. 7 Alla fine della parte 6, Brenda ed io avevamo deciso che eravamo decisamente una coppia e l'avevamo festeggiato trascorrendo la notte insieme. Carol era stata molto più vicina a un pene di quanto si fosse aspettata e ora si stava preparando per il salto finale (se perdonate l'espressione). Ora continua a leggere: La vacanza di Carol, parte 3 settembre 2013 Carol arrivò intorno alle 10 del giorno successivo. Sembrava un po' nervosa e le sue prime parole furono pronunciate in modo conciso: Suppongo che voi due siate stanchi. Brenda ha messo un braccio intorno...

896 I più visti

Likes 0

Sally si sveglia - Capitolo 03

Imparo che bisessuale è così divertente. Possa andare ancora meglio. Il resto della settimana ha seguito lo schema dei due giorni precedenti. Mi ero data a Sid e Sue senza fare domande. Mi piaceva fare e ricevere sesso orale e Sid era un grande amante. Era sabato mattina e Sue ha detto che doveva andare a fare la spesa e che mi sarebbe piaciuto venire. Quando ho detto di sì, ha insistito sul fatto che non indossavo reggiseno o mutandine. Ero un po' preoccupato ma ho accettato di fare come mi aveva chiesto. L'emozione che ho provato indossando solo un abitino...

1.3K I più visti

Likes 0

Mamma che lavora 2

Mi chiamo Becky e se hai letto l'altra mia storia ho un figlio di 17 anni che si chiama Ryan. Dopo di lui ha cercato di ricattarmi per fargli fare un pompino e ha risposto al fuoco, beh, in realtà non è stato così, invece l'ho scopato. io non mi sono descritto molto bene nella prima storia, quindi ecco qualcosa su di me. Sono un avvocato (equity partner), sono di origini italiane e irlandesi decenti con capelli nero scuro sia in alto che in basso, sono 5'7 con una taglia del seno di 32C e una taglia 4 in vita ho...

996 I più visti

Likes 0

Piccola e carina babysitter

Tammy Lovett è entrata in casa mia e mi è quasi venuto duro a guardarle il culetto. Ha un bellissimo culo tondo di 13 anni e tette stranamente grandi per la sua età, una buona coppa D. È entrata in casa mia indossando una minuscola minigonna che mostrava la parte inferiore delle sue dolci chiappe, e una maglietta così attillata che le sue tette vivace stavano quasi aprendo i bottoni. 'Ciao papà!' esclamò. Mi chiama sempre papà, così ha fatto la maggior parte delle persone, e io l'ho sempre chiamata la mia bambina. 'Ehi piccola, Aimee ha dormito presto, dorme nella...

889 I più visti

Likes 0

Estate infinita

Desmond aveva vissuto una vita idilliaca, e ne era ben consapevole. Era cresciuto con genitori premurosi, entrambi lavoratori e ciascuno considerato di successo nel proprio lavoro. Ha trascorso la maggior parte della sua infanzia da solo, ma ha capito, ha cercato di essere ragionevole. Lavoravano, lui andava a scuola, cenavano in famiglia quasi ogni sera e le loro vacanze in famiglia erano sempre divertenti e rilassanti per tutti. Avevano litigi meschini come fanno tutte le famiglie, ma lui era benedetto. Poi ha compiuto 14 anni. La famiglia perfetta è crollata intorno a lui. Ha trovato sua madre con un uomo, che...

942 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.