L'incontro sexy

391Report
L'incontro sexy

Sei seduto al bar di un hotel con indosso un bel vestito blu truccato e indossi una bella parrucca castana dai capelli lunghi sapendo che indossi un crogiolarsi con delle mutandine nere a volant sotto il vestito, ti senti un reggicalze sexy che regge delle calze a rete morbide e setose mentre liscia il tuo vestito mentre ti metti a tuo agio sul tuo sgabello da bar alto in pelle.

Mi noti dall'altra parte del bar, sorridi, io ricambio e chiedo al barista di mandarti un drink con una chiave magnetica nella stanza 6969 con un biglietto che dice di portare il tuo culo perverso sexy fuori  quella stanza in 15 minuti. Mi fai l'occhiolino e io ricambio il sorriso. Invito al barista di darti una bottiglia di champagne tra 15 minuti.

Mentre mi muovo dal bar per andare nella stanza, mi avvicino a te, ti metto il dito sulle labbra perché non parli, ti bacio appassionatamente e accarezzo le tue reti da pesca fino alle tue mutandine arricciate e ti stringo forte le palle, vuoi urlare ma te lo dico con voce forte ma tranquilla di non fare rumore o dovrò fotterti con la bottiglia di champagne su per il tuo buco stretto senza lubrificante, sussurri oh mi piacerebbe quella padrona, io dì che so che sarai solo un buon schiavo e tutti i tuoi desideri diventeranno realtà. Lascio andare le tue palle lentamente e noto che hai una rabbia violenta nelle tue mutandine arricciate, ti faccio l'occhiolino mentre tiri la mia mano lungo l'interno delle cosce e dico che ti pentirai di aver avuto una rabbia violenta e te ne vai.

Arrivo in camera mentre tu sei ancora al bar. Ho posizionato una serie di strumenti e attrezzi sul comodino. Accendo delle candele e metto del porno in tv. Mi aggiusto le tette sotto il mio lungo cappotto mentre entri nella stanza ti dico di tornare fuori dalla stanza e bussare finché non l'apro dici ma padrona mi hai dato una chiave magnetica. Dico ma schiavo dovresti leggere il biglietto ora mettiti in ginocchio fuori nel corridoio finché non dico che puoi strisciare dentro.  Cammini all'indietro pieno di scuse mettendo il secchio dello champagne sul pavimento. Ti ho lasciato aspettare un po'. Apro la porta, inizi a strisciare dentro quando ti metto un collare e una guida. Ti dico che sei stato cattivo in un luogo pubblico e verrai punito servilmente per questo. Ti accompagno per la stanza dicendoti di baciarmi i piedi, ti dico di alzarti e di togliermi il cappotto quando la tua bocca si apre perché indosso stivali alti fino al ginocchio neri con un vestito di pelle con una cerniera da cima a fondo e le mie tette che spuntano attraverso. Non puoi smettere di guardarmi, vuoi toccarmi le tette ma ti dico di sdraiarti per terra. Apro lo champagne e prendo una grossa siringa dal comodino. Lo metto nella bottiglia prendilo bello e pieno e lo metto sulla mia fica mentre lo faccio ti dico di aprire la bocca bene e larga, quando la siringa è vuota mi accovaccio sul tuo viso e bocca ti dico di berlo e leccami la fica e non fermarti. Lo stai semplicemente amando. Mentre mi lecchi i miei succhi dolci mescolati con lo champagne ti tiro fuori il cazzo e ti metto le mutandine sotto le palle. Ti stuzzico le palle con una soffice piuma che ho messo al tuo fianco. Il tuo cazzo è molto duro che penso non sia mai caduto dal bar, quindi ti schiaffeggio le palle dicendo che sei uno schiavo cattivo, provi a gridare mentre lo schiaffo ti ha scioccato ma ti metto la fica sulla bocca e sulla faccia quindi non puoi dico qualsiasi cosa e i tuoi gemiti ad ogni schiaffo ti dico di farmi venire in faccia spingi la tua lingua in profondità nella mia fica e io gioco con il mio clitoride ooohhh posso sentire che sto per venire quindi ti dico di mettere le dita su per me fica per farmi schizzare sulla tua faccia e devi assaporarne ogni pezzetto. Ti schizzo su tutta la faccia wow, lo adoro e mi siedo di nuovo sulla tua faccia e ti schiaffeggio le palle e il cazzo duro perché hai lasciato che un po' si mettesse sul tuo vestito.

Dopo 5-10 minuti di schiaffi mi siedo sul bordo del letto. Ti dico di metterti a quattro zampe e di strisciare verso di me. Prendo un sorso di champagne e ti dico di baciarmi il liquido si mescola nelle nostre bocche Ti prendo il culo e ti avvicino più vicino, vai a toccare le mie tette che ti ho detto di non toccare quindi prendo una pagaia e ti sculaccio culo sulla guancia destra. Ti dico di chinarti, sollevo il tuo vestito e remano le guance degli annunci da sinistra a destra 5 volte su ciascuna guancia. Mi preghi di smetterla, così ti metto un bavaglio in bocca. Metto uno specchio davanti a te così posso vedere la tua faccia mentre sono dietro di te. Lentamente ti tolgo le mutandine mostrando il tuo sedere rosso che il tuo cazzo sporge così eretto. Ti dico che voglio succhiarti il ​​cazzo ma non ancora, stai cercando di parlare ma non ci riesci a causa del bavaglio così te lo tolgo dalla bocca e te lo dico di parlare tu dici che vuoi che metta le mie labbra intorno al tuo cazzo tu vuoi farmi imbavagliare. Ora schiavo basta e ho rimesso il bavaglio. Prendo una frusta di cuoio e ti colpisco il culo, lo ami. Ti dico di allargare le ginocchia e sbattere tra le gambe sopra le palle. Ti dico di stare lì Mi siedo su una sedia di fronte a te con le gambe aperte a bere lo champagne Fumo una sigaretta perché so che non ti piace mentre lo faccio Ti ho tolto il bavaglio, lo stai dicendo quanto mi credi sexy e come mi desideri e vuoi scoparmi mentre hai un culo che ti tappa il buco del culo. Vi dico tutto in tempo utile. Finisco la sigaretta e ti piego alla cieca. Ti parlo dicendo che schiavo cattivo sei, prendo il bavaglio e ti porto via perché voglio sentirti quando ti farò la mia prossima dissolutezza. Mi senti fare qualcosa dietro di te e senti un liquido freddo sul tuo buco del culo e sulle chiappe Infilo il mio dito guantato di pelle nel tuo buco dentro e fuori bene e lentamente poi un altro dito e un altro finché ci sono 4 dita più lubrificante dell'altro mio a mano ti apro il buco e schizzo più lubrificante. Smetto di togliermi i guanti e gioco con il tuo cazzo che vuoi sborrare ma ti dico di no. Cammino intorno a te in piedi dietro di te, togli la tua piega cieca e infilo la cinghia del cazzo su per il tuo buco. La tua faccia è incredibile, puoi vedere le mie tette tremolare e puoi sentire il cazzo che va sempre più in profondità dentro di te. Lento all'inizio poi aumento la velocità. Lo ami mentre ti spacco le chiappe. Comincio a tweekare i miei capezzoli tutto il tempo guardandomi mantenendo il contatto visivo con te allo specchio. Mi preghi di fermarmi così vado sempre più in profondità centimetro dopo centimetro. Si sente bussare alla porta mentre io sono nel profondo di te Dico alla persona di entrare senza perdere un colpo il barista cammina nella tua bocca è aperto. Ti dico di tenerlo aperto. Ha detto che era curioso di sapere cosa stesse succedendo, gli dico di venire, mi bacia e si fa strada fino alle mie tette. Gli dico di togliersi i vestiti e di ficcarti in bocca il suo grosso cazzo di 9 pollici. Inizi a protestare, ti grido di essere un bravo schiavo e lo succhio finché non arriva, continui a dire sì padrona che mi eccita per entrare e uscire più velocemente dal tuo buco del culo scivoloso. Ti apri e dentro va la punta prima che la tua lingua stia assaporando il pre-sborra ti dico di prenderlo centimetro per centimetro finché le sue palle non raggiungono il tuo mento ti fa vomitare ma lui lo tiene in fondo alla gola. Ti dico di leccare e succhiare le sue palle, ti piace che mi venga detto cosa fare da solo. Faccio scorrere il cazzo fuori dal tuo buco desiderante e ci infilo il mio dildo di vetro. Mi tolgo la cinghia mentre ti guardo mentre ti diverti a succhiare il cazzo e le palle di quest'uomo con il dildo nel culo. Wow che spettacolo delizioso davanti a me. Dico al barista di sborrare sulle mie tette e ti dico di guardare, poi farti stare di fronte a me e leccare ogni goccia delle mie tette mentre spingi la tua faccia mentre mi fai questo il barista sta giocando con il dildo su per il culo girandolo dentro e fuori. Gli dico di mettere il plug anale nel tuo culo che vuole, lo fa. Ti dico di toglierti il ​​vestito e di stare in un angolo della stanza. Mi siedo sulla sedia, apro le gambe e faccio giocare il barista e mi lecco la figa. Sei geloso di questo e posso vederlo, quindi ti lascio inginocchiare più vicino per guardarti chiedere se puoi togliermi gli stivali e succhiarmi le dita dei piedi prego Dio che mi succhi le dita dei piedi con così tanto desiderio mentre guardi da vicino mentre quest'uomo lecca e dita la mia fica finché non vengo. Ti faccio leccare la mia figa dopo di lui in modo che tu assaggi i miei dolci succhi. Wow, mi piace questo, ami questo e il barista vuole scoparmi. Mi sdraio sul letto e chiedo che tu faccia scivolare il dildo di vetro nella mia fica mentre il barista mi sbatte il clitoride dopo pochi minuti, entrambi implorano di essere dove si trova il dildo. Dico a entrambi di no perché voglio il tuo cazzo in bocca. Mi sposto sul letto in modo che la mia testa penda con le gambe divaricate Ti dico di far scorrere il tuo cazzo nella mia bocca e che lui giochi con me. Gli vengo su tutta la faccia e mi implori di sborrarmi in bocca ma ti urlo dicendoti di metterti a terra schiavo sporco e per questo ti farò guardare prima mentre mi scopa, infatti ti farò succhiare di nuovo il suo cazzo mentre ti guardo...... adesso scrivi il resto mio schiavo

Storie simili

La moglie vuole un altro bambino_ (1)

Questa è una storia di fantasia che coinvolge me, mia moglie e il suo patrigno Mia moglie, Nicole ed io siamo sposati da 7 anni e abbiamo tre figli meravigliosi. Viviamo in una città più piccola e la maggior parte delle persone qui sono amici intimi e molta famiglia. Quando è nato il nostro primo figlio, gli è stata diagnosticata una sindrome ed è stato allora che abbiamo scoperto che entrambi siamo portatori di un gene. Dopo che al nostro secondo figlio è stata diagnosticata la sindrome, quando ho deciso che avrei dovuto sottopormi a una vasectomia per evitare che altri...

675 I più visti

Likes 0

Trovare il maestro

Trovare il maestro Prima parte Ci siamo incontrati online, come fanno tante persone in questi giorni. Era un sito di social per adulti, ed era lì che definivo la mia persona online e mi liberavo finalmente dal nascondere le mie preferenze sessuali. Mi ha stupito che ci fossero così tanti uomini in cerca di una donna come me, ma sono rimasto anche sbalordito nello scoprire, mentre parlavo con molti di loro, che non avevano idea di come gestirmi correttamente. L'uomo di nome Wolf, con i lunghi capelli scuri, la barba folta e i luminosi occhi verde giada, conosceva il modo giusto...

663 I più visti

Likes 0

Fantasia realizzata

FANTASIA REALIZZATA Stava soffrendo. Se l'è meritata. Era stata sciocca, i suoi desideri avevano annebbiato il suo buon senso e l'avevano portata ad agire impulsivamente. Lo aveva incontrato online e anche se fin dall'inizio il suo istinto le diceva che poteva essere pericoloso, ma quando le ha descritto come l'avrebbe usata ha eccitato il suo desiderio masochista e lei non ha potuto resistere alla tentazione. Quindi era andata dove lui le aveva detto e poi aveva fatto quello che lui le aveva detto di fare. “Quando arriverai lì vedrai un furgone nero. Apri le porte posteriori, sali, chiudi le porte. Sul...

658 I più visti

Likes 0

Mia moglie Maryanne - Cap. 3

Maryanne e io, e talvolta con il nostro amico John, abbiamo continuato settimana dopo settimana con il nostro gioco di Maryanne indossa il suo vestito sexy e visitiamo un bar locale. In realtà, siamo stati lontani dai bar troppo vicini a casa e da quelli in cui potevamo incontrare qualcuno dei miei colleghi. Non so come potrei affrontare le persone con cui ho lavorato scoprendo il nostro piccolo segreto. Sono sicuro che se fossimo scoperti la voce si sarebbe diffusa in tutto il posto di lavoro e ogni possibile futuro che avevo con l'azienda sarebbe finito. Tuttavia, non avevamo programmi per...

630 I più visti

Likes 0

Rito di passaggio

Rito di passaggio Capitolo 1 Le gambe della sorella di Jimmy Smith erano gettate su ciascuna delle sue spalle mentre si spingeva con forza nel suo stretto tunnel. Guardando in basso, poteva vedere la schiuma bianca che ricopriva il suo cazzo e il morbido castano lanuginoso dei suoi peli pubici. L'aria si riempì dei suoni squishy del suo cazzo che martellava la sua succosa figa bagnata. I suoi piccoli seni volavano avanti e indietro. I suoi capelli castani lunghi fino alle spalle circondavano il suo viso sudato. I suoi occhi si fissarono su quelli di lui, la sua bocca aperta con...

575 I più visti

Likes 0

I Ragazzi ritornano!

I ragazzi tornano! Ci è voluta una settimana per organizzare un momento reciprocamente gradevole in cui Brad e Mike tornassero per un altro incontro con mia moglie Beth. L'ultima volta che i ragazzi sono stati qui, Beth si è divertita moltissimo e non vedeva l'ora di ripetere l'esibizione. Mi aveva persino detto che li avrebbe portati direttamente in camera da letto dove avrebbero potuto davvero farlo. Sono rimasto un po' sorpreso quando sono andato ad aprire la porta. C'erano Brad, Mike e altri due bei ragazzi. Brad mi ha indotto da Chad e Dan, che avevano entrambi 18 anni, e ha...

432 I più visti

Likes 0

Eddie, la mamma del suo amico e Betty

June Cleaver era la mamma di due giovani uomini ben educati, Waldo di 20 anni e Theo di 19 anni. Era la tipica casalinga di periferia americana che amava suo marito Ward ed era sposata con lui da oltre 32 anni. La 53enne June era piena di seni di 40 gg, un culo grasso e rotondo ed era formosa. A 5 piedi 9 era un bicchiere d'acqua alto ed è per questo che il giovane Eddie Haskell, bramava la mamma del suo migliore amico. Eddie, 20 anni, aveva scoperto di recente l'ipnotismo e scoprì di essere davvero bravo in questo. Quindi...

306 I più visti

Likes 0

Fat Bastards violenta il mio culo - storia 4

Sapevo che The Fat Bastard sarebbe stato in giro oggi per riscuotere l'affitto e non sapevo cosa aspettarmi. Non avevo i soldi, quindi ero sicuro che avrebbe voluto scoparmi di nuovo, ma non sapevo cos'altro avrebbe potuto volere. La prima volta che è venuto, mi aveva appena scopato lui stesso, ma la seconda volta mi aveva dato anche a suo figlio. Questa sarebbe stata la terza volta e sospettavo che sia lui che suo figlio mi avrebbero voluto scopare di nuovo, ma non sapevo se sarebbe stato sufficiente per coprire l'affitto del mese. Ero sdraiato sul mio letto a leggere un...

317 I più visti

Likes 0

I segreti sporchi di Lindsay

Ohhhh! Ohhhh! Ohhhh! Lindsay è sempre in paradiso quando ha il suo dildo di vetro lungo preferito con il bordo a vortice che entra ed esce dalla sua piccola figa rosa. Torna a casa tutti i giorni e ne ha bisogno subito dopo una lunga giornata di lavoro. Il suo capo, il signor Franklin, la fa impazzire ogni giorno dove torna a casa e guida quel dildo dentro gemendo il suo nome desiderando che fosse il suo cazzo e la sua scrivania invece di quel dildo e quel cuscino. Adora strofinare il suo piccolo clitoride mentre pensa a lui che la...

260 I più visti

Likes 0

Solo per cavarsela II

La luce del sole che filtra dalla finestra della camera da letto mi sveglia. È direttamente nei miei occhi. Gemendo mi giro nel sacco a pelo e infilo la testa sotto il cuscino. Una mano mi scuote rudemente la spalla e Tyler mi allontana il cuscino. “Alzati, Natalie! Non costringermi a portarti di nuovo a scuola! Tyler si lamenta esasperato. Mi sta ancora scuotendo la spalla. Apro gli occhi e lo guardo male. Mi sta fissando e non ha ancora smesso di scuotermi la spalla. Lasciami andare! scatto, irritato. Scuote la testa e scompare nella stanza principale. Tyler è mio fratello...

264 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.