Gina.

152Report
Gina.

Gina.
Gina era una vicina sposata che aveva una madre bianca e un padre portoghese. Aveva circa trentacinque anni, 5'6 "e un tonico 145 libbre. Capelli ricci castani, occhi castani e pelle olivastra scura. Oltre al sorriso bianco di Gina, i suoi tratti migliori erano la sua vita piccola, il culo grande e rotondo e accenni di un grande seno. A Gina non dispiaceva indossare jeans attillati, ma indossava sempre top larghi e larghi per nascondere quello che c'era. Il modo in cui ha cercato di nasconderli mi ha reso ancora più interessato a scoprire cosa avesse.

Suo marito era Dan. Dan era un piccolo, di mezza età, panciuto, professore universitario e un ragazzo con una mentalità molto liberale. Ho sempre pensato che fosse gay a causa della debole stretta di mano e del modo in cui mi guardava. Lui è circa 5'5 "o giù di lì e io sono 6'4". Dan ignorerebbe Gina al punto da andarsene mentre lei gli parlava se iniziavo ad attraversare la strada verso di loro.

In effetti, mi sono avvicinato a loro mentre si trovavano sul loro prato. Volevo trovare una scusa qualsiasi per avvicinarmi a Gina per capire le sue tette. Ho fatto i complimenti a Dan sul suo prato. Dan mi ha invitato a fare un viaggio di "lavoro" a Las Vegas con lui questo fine settimana. Ha detto che potevamo vedere gli spettacoli, giocare a golf e fare festa. Non sono ammesse mogli o fidanzate. Non ero interessato al viaggio ma interessato alla sua assenza.

Mi ha detto che comunque a Gina non piaceva molto Las Vegas. Mentre diceva questo, potevo vederla guardarmi e scuotere la testa pronunciando le parole "Sta mentendo". Ho colto l'occasione per provare un'altra stima della misura della sua coppa. Esaminando la parte anteriore del suo petto per peso, massa, larghezza e profondità. Alzai lo sguardo per vederla fissarmi negli occhi. Ora ogni uomo viene sorpreso a fissarlo di tanto in tanto, i veri uomini non si imbarazzano. I veri uomini riconoscono il suo sguardo ed esprimono un complimento come annuire verso il suo petto e sorridere. Come per dire "hey Gina dannatamente bel rack!"

Gina si spostò dietro Dan e ricambiò il sorriso, cercando di stabilire un contatto visivo. L'ho guardata e lei ha pronunciato le parole "grazie" e ha sorriso. Dan stava borbottando su quanto poco mi sarebbe costato il viaggio e avrei potuto viaggiare con la sua macchina. Gina si muoveva avanti e indietro dietro al marito sorridendo e girandosi di lato per mostrare il suo profilo. Erano grandi ma non riuscivo ancora a darle una taglia di coppa. Forse una D, DD o anche una E. Gli ho detto che era un peccato dover lavorare questo fine settimana. Mentre mi stavo allontanando, ho pensato velocemente e ho detto "Se hai bisogno che ti aiuti con qualcosa mentre fa festa, fammelo sapere". Gina ha risposto "Contaci".

Dopo essermi sistemato nella mia serata, il telefono squillò ed era Gina. "Ciao. Intendevi dire che mi avresti aiutato se ne avessi avuto bisogno? chiese Gina con tono sommesso. (Mi piace quando una donna sposata si intrufola in un'altra stanza lontana da suo marito e fa una telefonata segreta per parlare con me. È solo una telefonata ma può dare il tono a eventuali scambi futuri) "Beh, ho solo pensato che potresti essere in grado di usare un omone intorno a casa tua.
Qualcuno che è bravo con le mani e non si preoccupa di sudare o sporcarsi. Ho flirtato. "Mi piace come parli." disse Gina eccitata. “Bene, pensi di aver bisogno che ti aiuti con il sollevamento di carichi pesanti? o ti trovi in ​​una situazione difficile e hai bisogno che io ti aiuti a diffonderla? Se vuoi essere coinvolto in un grande progetto, conosco le corde. Non preoccuparti per il mio lavoro questo fine settimana. Se hai bisogno di me, possiamo lavorarci dentro. Ho flirtato di più. Gina ha detto “LEGATO- penso- . Devo andare!" Ho sentito la voce di Dan diventare più forte in sottofondo. Era annoiata con suo marito e il costante stile di vita sessuale della metropolitana. Desiderava essere un oggetto sessuale, essere coinvolta in cose pericolose e vivere una vita un po' più piena.

Sabato Dan è partito verso le 9:00. Gina ha chiamato circa 5 minuti dopo. Mi ha chiesto cosa stavo facendo a 10 anni. Le ho detto che sono disponibile e le ho chiesto se voleva che venissi. Ha detto che mi avrebbe voluto lì alle 10, per favore. Ho chiesto “Sarai una brava ragazza e non uscirai dalla linea? Le donne che non hanno i loro mariti in giro a volte si comportano male. "Starò bene." Sussurrò sottomessa. “Bene, indossa qualcosa di carino. Fa caldo oggi; quelle pesanti camicette larghe sono troppo calde. Ho detto. "Si signore. È meglio che scelga qualcosa. Vediamo; qualcosa da indossare per essere coinvolto in un progetto. Ciao." ha riattaccato. Ho pensato che Gina fosse incuriosita dalla legatura e dalle corde. Sarò sicuro di sfruttarlo.

Alle cinque finché non ho iniziato ad attraversare la strada. Ho portato con me la mia nuova fotocamera compatta. È solo un "inquadra e scatta", ma ha 12 mega di pixel e produce davvero belle foto. Indossavo una canotta da battitore di moglie (per mostrare le braccia e il petto) e pantaloncini cargo. Quando sono entrato in strada ho visto la tenda muoversi sulla loro porta. Ho bussato e Gina ha detto "entra". Sono entrato in casa loro e ho visto Gina in posa vicino al corridoio. Si era truccata con attenzione agli occhi. Aveva lunghe ciglia nere e ombre fumose. Le sue labbra e le sue unghie erano rosso scuro. Indossava una maglietta nera a maniche corte che terminava appena sopra la cintura rossa e pantaloncini neri. Le sue scarpe erano scarpe da tennis rosse con lacci neri.

Mi bloccai e fissai intensamente il suo petto. Indossava un reggiseno sportivo e stava facendo un buon lavoro spaccandole le tette contro il petto. Ho stimato che fosse una 36DD o 36E. Gina ha detto “ah-hum. Ciao, perché mi fissi sempre in quel modo? Mi sono avvicinato a lei e le ho detto: “Ho cercato di stimare la taglia del tuo reggiseno. Penso che tu abbia 36 anni mentre parlavo, alzai la mano destra verso il suo petto. Lei non si è tirata indietro. "Sì? 36 cosa? lei chiese. "36DD" ho finito. "SÌ! Molto bene, ma i miei reggiseni stanno diventando un po' stretti. I miei seni stanno ancora crescendo e um cambiando immagino.

Ho allungato la mano verso l'orlo della sua maglietta e ho afferrato l'orlo. L'ho alzato verso l'alto e ho detto "Vediamo quanto è stretto. Questo reggiseno sportivo li schiaccia davvero. Gina mise le sue mani sulle mie ma ancora non si staccò. “Non penso che dovresti farlo. Sono sposato e non è giusto. Lei piagnucolò. Le ho sorriso. Sapevamo entrambi che voleva che le guardassi le tette. Voleva più di me solo guardando. “Gina, non fare la cattiva ragazza. Mi hai invitato, ti sei vestita con questo vestito, sei sola in casa con un uomo che non è tuo marito e gli parli di quanto sono grandi le tue tette e di come stanno crescendo. Ora vuoi smettere? Posso andare se vuoi. ho dichiarato.

Lei lasciò cadere le mani e distolse lo sguardo. Le ho sollevato la maglietta sopra la testa e ho detto "Braccia in alto". Gina ha alzato le braccia sopra la testa e io le ho tolto il top. “WOW, Ginna. Non dovresti nascondere queste ragazze grandi ai miei occhi. Le ho sorriso. Lei si rilassò e ricambiò il sorriso. “Non sono sempre stati così grandi. Dan dice che ora sono troppo grandi e che dovrei farmi ridurre il seno”. Lei disse. "NO! mio Dio! Vuole farti a pezzi? Che stronzo. Probabilmente vuole che tu ti tolga le tette e aggiunga un cazzo con cui scoparlo! Ho urlato.

Ginna rise. Ha sorriso e ha chiesto “voglio un drink o uno spuntino. CIBO?" "Oh va bene. Non ero sicuro di cosa stavi offrendo. risposi sorridendo. Gina ha iniziato a rimettersi la maglietta ma l'ho fermata. "Lascia stare." Gina fece un sorriso malizioso e lo lanciò su una sedia. Andò in cucina e tornò con due birre fredde. Abbiamo bevuto la nostra birra e ci siamo guardati. Ho iniziato “Torniamo alle ragazze grandi. Hai parlato di diventare più grande e cambiare, come mai? Gina ora si sentiva di nuovo sul posto “solo più grande. “Quindi la dimensione della coppa si sta espandendo. Sono più pesanti?" Ho chiesto. “Sì” “Diventa più lungo? Una specie di pendulo? “

Gina guardò in basso e annuì di sì. Ho detto “Questo è eccitante. Mi piace. Gina alzò lo sguardo sorpresa. “Non fraintendermi. Non sono solo un uomo con le tette. Mi piacciono i grandi culi rotondi, le belle gambe, gli occhi, le bocche e anche le scarpe sexy. Gina rispose divertita “Quindi quasi tutto di una donna?” “Beh, io sono un tipo dominante. Mi piacciono le donne sposate piuttosto sexy come te e mi piace dominarle. Ordinali in giro. Sculacciateli, legateli. Scopali duramente in tutti i modi e falli venire molto. Li fotografo per accarezzarli più tardi e rivivere l'esperienza. A tutti piaceva vedere le proprie foto.

"Sembra eccitante. Devi fidarti molto di qualcuno per lasciare che abbiano qualcosa del genere su di loro. Lei disse. "Ricatto? Perché sto già prendendo la figa. Non ho bisogno di soldi. Mi piace scopare e non ho bisogno di essere rinchiuso con un gruppo di tizi. Mi piace all'esterno dove sono le ragazze. "Internet?" Lei chiese. "No. Questo potrebbe tornare alla donna e poi niente più divertimento. Solo per i ricordi. Voglio vivere finché posso. Invecchiamo tutti”. "Non lo so" ha affermato.

Mi alzai e tirai in piedi Gina. Chiuse gli occhi e strinse le labbra per un bacio. Ho tirato fuori la macchina fotografica e le ho fatto una foto. "Ehi! Pensavo volessi un bacio” disse. non ho risposto. Ho allungato la mano sotto il suo reggiseno sportivo e l'ho alzato. Lasciando uscire all'aria aperta entrambi gli enormi mungitori. “Braccia in alto” dissi. Gina ha alzato entrambe le braccia e io le ho tolto il reggiseno sportivo. Rimasi lì con la mia vicina sposata nel suo soggiorno con il reggiseno tra le mani, ispezionando i suoi seni nudi.

I suoi seni erano enormi. Una coppa E se mai ce n'è stata una. I suoi capezzoli e l'areola erano marrone scuro. Le areole erano larghe due pollici e mezzo. Il peso del seno era impressionante. Erano così in basso che la parte inferiore del seno era sotto i suoi gomiti. Erano più stretti solo leggermente sulla parete toracica e si espansero man mano che crescevano. Li ho sollevati tra le mani. Gina che respirava velocemente fissava le mie mani mentre le tiravano e le pungolavano le tette. Le lasciai cadere il seno destro e usai entrambe le mani sulla sua sinistra. Ho circondato entrambe le mani attorno alla base e ho formato una C con ciascuna mano. L'ho schiacciato spesso e rotondo. L'areola si espanse a due e tre quarti di pollice. Gina respirava velocemente e gemeva sommessamente.

Allungai l'enorme tetta verso l'alto e me la puntai alla bocca. Gina si alzò in punta di piedi mentre finalmente mettevo il suo capezzolo nella mia bocca affamata. Gina gemette e ballò un po' mentre succhiavo forte. Gina fissò la mia bocca mentre lavoravo sulla sua tetta sinistra. Dopo un paio di minuti le ho morso l'areola e le ho catturato il capezzolo. Poi ho lasciato andare il suo seno e l'ho guardata negli occhi mentre stavo lì con il suo capezzolo intrappolato tra i denti e il suo seno teso verso l'alto e nella mia bocca. È rimasta in punta di piedi. Anche Gina fissò la mia bocca con la mascella spalancata. Ha chiuso gli occhi e ho rilasciato il suo capezzolo.

Il suo seno rimbalzò sul suo petto e sembrava che stesse avendo un orgasmo. Ho scattato diverse foto di lei, Cumming, in topless, grande capezzolo rotondo bagnato e lucido nel suo salotto. Il suo respiro rallentò e le dissi di chinarsi e lasciare che le sue tette pendessero libere. Era ancora un po' stordita e piegata dalla vita. Le ho detto di sorridere per la macchina fotografica e lei ha sorriso brillante mentre le scattavo la foto.

Una volta che il suo ingegno è tornato, le ho detto di togliersi i pantaloncini e le mutandine e poi mettersi in ginocchio per succhiare il cazzo. Si abbassò i pantaloncini e le mutandine in un unico movimento. I suoi capelli neri in pubblico erano folti e un po' selvaggi. Mi sono avvicinato e ci ho messo la mano sopra. Smise di muoversi e allargò un po' le gambe per la mia mano. I suoi capelli erano lucidi di succo intorno all'inguine. Ho toccato le sue labbra e ho trovato un grande clitoride eretto che sporgeva. Grandi clitoridi duri sono rari e non devono essere ignorati. Le ho aperto le labbra con le dita e ho sentito la sua clitoride scivolosa e calda. Le ho massaggiato la clitoride lentamente e poi piuttosto forte mentre gemeva e mi afferrava il braccio per mantenere l'equilibrio. Gina chiuse gli occhi e urlò "Ohh Ohh Dio Oh sto venendo!" il suo corpo si irrigidì e voltò il viso verso il soffitto. La sua figa ha schizzato il succo sul pavimento.

Gina ha aperto gli occhi e ha detto "No". e ha smesso di spruzzare. Abbassò lo sguardo come se avesse fatto qualcosa di sbagliato. Le ho detto “Brava ragazza! Adoro come hai spruzzato sperma! Lo faremo di nuovo e voglio che tu schizzi di più. Gina mi guardò, poi sorrise e chiese "Davvero?" “Voglio che tu mi succhi il cazzo. Mettiti in ginocchio”. Gina si inginocchiò.

Ho lasciato cadere i miei pantaloncini e ho puntato il mio duro otto pollici alla sua bocca. Gina lo guardò e disse "Oh, che bello!" Ho spinto il mio cazzo nella sua bocca spalancata. Ho spinto sul retro della sua bocca e dopo un paio di colpetti l'ho spinto in gola. I suoi occhi si spalancarono. Quando toccai il fondo nella sua gola, i suoi occhi si fissarono nei miei. L'ho tirato fuori e le ho lasciato prendere fiato, poi l'ho spinto di nuovo dentro. Ho messo la mia mano sulla parte superiore della sua gola e ho sentito il mio cazzo dentro di lei. L'ho accarezzata un paio di volte e poi l'ho tirata fuori per farla respirare. Ho scattato alcune foto eccellenti del suo viso dagli occhi spalancati con il mio cazzo sepolto dentro di lei.

Dopo pochi minuti ero pronto per l'eiaculazione. Mi sono tirato fuori e ho detto “APRI APERTO! Prendi tutto. Gina è rimasta in ginocchio, nuda nel suo soggiorno nel pomeriggio. Aspettando che il suo vicino spari il suo sperma nella sua bocca spalancata. Mentre sparavo ho urlato "non ingoiare!" Ho sparato un colpo dopo l'altro nella sua bocca aperta in attesa. Dopo l'ultimo scatto ho scattato alcune foto di Gina che guardava la macchina fotografica con un grosso carico del mio seme bianco in bocca che le copriva la lingua. "OK, ora bevilo." Gina ha ingoiato il carico e ha posato per una foto con la lingua pulita.

Ho tirato su Gina e le ho detto che era ora di usare la piscina. Ci siamo tolti le scarpe e siamo usciti in piscina. Sono intervenuto e le ho detto di non rovinare il trucco degli occhi. Poteva entrare dalla parte bassa. Il suo rossetto rosso era sparito da tempo sul mio cazzo. Gina mi stava accanto e mi guardava negli occhi in attesa di nuovi ordini. Le tette di Gina fluttuavano verso di me e mi sono divertito moltissimo. Tirandoli, stringendoli e spingendoli.

Dopo mezz'ora le ho detto che era ora di asciugarsi. È corsa a prendere gli asciugamani e io le ho permesso di asciugarmi. Ha prestato attenzione al mio cazzo e alle mie palle. Il mio cazzo ha iniziato a diventare duro di nuovo e ho asciugato Gina, poi l'ho accompagnata di nuovo nel suo salotto. Ho scattato alcune foto di lei a gambe aperte sul divano e che si toccava le dita dei piedi accanto alla porta d'ingresso. Le ho detto di prendere il rasoio di suo marito e della crema da barba dal bagno.

È tornata e l'ho fatta piegare sullo schienale del divano. Le ho insaponato le labbra e il buco del culo. Ho rasato il suo strappo pulito e liscio. Le ho detto "Una bocca pulita è una bocca felice". E inoltre le ha detto che ora deve radersi sempre la parte inferiore della sua presa. Potrebbe lasciare i capelli sul suo monticello Mons. Lei ha risposto "Sì, signore".

Mentre era china decido di darle una piccola sculacciata. Le ho schiaffeggiato il culo e le ho detto che non avrebbe dovuto cercare di impedirmi di alzarle la maglietta. Questo è per essere una cattiva ragazza. Le ho sculacciato il bel culo rotondo per cinque minuti e l'ho fatto diventare rosa. Le ho aperto le guance e ho giocato con la sua figa per diversi minuti. Molto scivoloso e lucido. Ho preso il mio dito indice bagnato e ho toccato la sua apertura anale.

Gina si è irrigidita e le ho detto di rilassarsi e di non essere cattiva. Gina ha abbassato la testa e io ho fatto scivolare il dito dentro e fuori dal suo buco del culo. L'ho fatta piegare sul bracciolo della poltrona di Dan e ho allineato il mio cazzo duro con la sua vagina. Mentre mi spingevo dentro di lei, le infilai un pollice nel culo. Ho iniziato a sbattere forte la sua figa. Potevo sentire la testa del mio cazzo toccare il fondo della sua cervice. Gina ha provato a guardarsi alle spalle mentre la scopavo e ha chiesto “Non sono... sulla... pillola. Sei stato …… tagliato?” "No." Ho risposto. "Non... venire dentro di me,... per favore."

"OK" ho mentito e ho iniziato a fotterla ancora più forte. Ho arato la sua figa rasata aperta forte e veloce. Gina ha iniziato a raggiungere l'orgasmo. Potevo sentire lo spasmo della sua fica. Ho sentito la sua figa spruzzare. Questo ha innescato anche il mio sperma e ho urlato "Sto venendo. Vuoi che me ne vada?" Gina ha detto "Oh Dio, .... No, non fermarti... Vai avanti... Vieni dentro di me". Ho spinto in profondità e ho lasciato andare. Il mio cazzo ha sparato schizzare dopo schizzare nella sua figa sposata. Sono venuto duro per più di un minuto. La figa di Gina era piena del mio sperma e quando ha finito il suo orgasmo sono rimasto profondamente dentro di lei. Le sue gambe erano in aria e il mio cazzo stava pompando quasi dritto verso il basso. Gina ha chiesto "puoi lasciarmi alzare?" Mi sono tirato fuori ma le ho detto di rimanere in posizione. Ho scattato diverse foto del suo culo all'insù, dei suoi piedi e delle sue gambe in aria, delle sue tette sul collo e sul mento, per registrare il momento in cui ha iniziato il suo bambino.

Gina si alzò e si stirò la schiena. Le ho dato un asciugamano ma non è uscito quasi nessuno sperma. Gina iniziò a sembrare preoccupata. “Non preoccuparti, l'ho piantato abbastanza in profondità. Trasuderà per una settimana. Gina ha guardato il mio cazzo floscio e ha detto “Dio, sono venuta così forte. Non sono mai venuto così forte. È stato perfetto."

Propongo una cena leggera e dopo aver mangiato chiedo un giro della casa. Siamo finiti nella camera da letto principale e ho visto che Gina aveva delle corde che le legavano le tende. Ho preso le corde e le ho detto di stare ferma mentre la legavo. Gina sorrise e mi guardò mentre avvolgevo il cordone intorno alla base del suo seno sinistro. Ho avvolto la corda tre e poi quattro volte attorno alla base facendo gonfiare il seno. Poi ho fatto lo stesso al suo seno destro. Avevano le dimensioni di piccoli cocomeri. Pelle rosa con le areole marroni gonfie fino a tre pollici. Raccolsi tutti i cuscini di tutte le camere da letto e li ammucchiai al centro del loro letto. L'ho fatta sdraiare sui cuscini e le ho legato le mani ai piedi del letto. Poi le legai le gambe spalancate sull'altro lato del letto.

Le ho sculacciato il culo per un paio di minuti ma poi ho deciso di sculacciarle le tette. Le schiaffeggiai le tette che pendevano vicino al suo mento. Le palle rotonde rosse erano tese e palpitanti. Gina aveva le lacrime agli occhi ma non mi ha mai chiesto di fermarmi. Aveva le tette leggermente ammaccate e sapevo che il buon vecchio Dan non le avrebbe viste per un po'. Ho trovato la vaselina nell'armadietto del bagno e sono tornata per mostrargliela. Gina lo guardò come se non sapesse cosa fosse. Le ho lubrificato il buco del culo e poi ho cercato quell'enorme clitoride.

Mentre la sua clitoride veniva urtata dalle mie dita indagatrici, le sue gambe sussultarono. Gina gemette e ansimò mentre le strofinavo la clitoride. Non c'era davvero bisogno che la sua figa fosse bagnata da morire. Mi sono arrampicato dietro Gina e le ho chiesto che buco avrei dovuto usare. Lei non ha risposto. Sono scivolato nella sua vagina e lentamente ho iniziato a lavorarla dentro e fuori. Le ho sussurrato all'orecchio "Quindi non hai mai avuto un bambino prima?" “No e Dan è tagliato. Quindi non posso davvero permetterti di mettermi incinta. “Dan non capirebbe che mi mostri le tette e mi succhi. O mi vieni così forte sul cazzo mentre c'era un pollice su per il culo. Perché hai lasciato che ti sculacciassi o perché c'era così tanto sperma nella tua figa e nello stomaco che non era il suo. Gina ha iniziato a spingere indietro il mio cazzo. “Capirebbe che sua moglie si è trasformata in una troia affamata di cazzi nel momento in cui è uscito di casa e ha lasciato che il vicino le legasse le tette e le lasciasse decidere quale buco scopare, la sua figa sbattuta o il suo buco del culo stretto. Gli permetti di fotterti nel culo?

“Nessuno me l'ha mai messo nel sedere. Dio, parli così male! Mi fa caldo. Sei gentile con il cazzo di culo? “Vedremo tra un minuto. Prima voglio fottere ancora un po' la fica della moglie di Dan.» Gina iniziò a irrigidirsi. Il discorso degradante la stava facendo venire. “Gina sai perché ti sta succedendo? È perché sei una sporca troia sposata. Se non avessi sposato Dan, staresti trascinando i treni sul grande schermo. Le ragazze dal clitoride grande con culi e tette grandi sono fatte solo per una cosa. Sai che cos'è questo? Fai?" Gina ha iniziato il suo orgasmo ora. “Essere fottuto! Sono stato fatto per essere fottuto! Si è tesa e mi ha spruzzato del succo sulle palle. È venuta la più difficile di sempre. Una grossa pozzanghera del suo sperma si riversò sui cuscini e sul letto.

Ho tirato fuori il mio cazzo duro dalla moglie di Dan e ho puntato la testa del cazzo sul suo buco marrone. Ho spinto e aspettato e lentamente ho spinto di più. Il suo ano ha permesso lentamente al mio cazzo duro di entrare. Gina era tranquilla mentre spingevo il mio cazzo duro nel suo retto. Dopo essere entrato per due terzi, mi sono fermato e ho aspettato di nuovo che si adattasse. “Dan non lo capirebbe! Sua moglie Gina ha legato sul suo letto la sua figa tutta distesa e il suo ano pieno di cazzo duro. Immagina se entrasse dalla porta in questo momento cosa vedrebbe. La sua bellissima moglie tettona legata sul suo letto. Le sue tette legate strette sembrano sul punto di esplodere. Il suo buco del culo si è aperto e si è fatto scopare proprio come lo erano la sua fica e la sua bocca prima. Riesci ancora ad assaggiare il mio sperma?
Gina ha respinto “Sì, posso. Fottimi! Fanculo il mio culo. È tuo! Colpiscilo, fottilo forte. Oddio, penso che mi piaccia farmi fottere il culo. Sono una tale troia. In altri tre minuti ha detto “Sto venendo di nuovo! Sto CUMMANDO!!!" Gina si irrigidì e ebbe il suo primo orgasmo anale. Le ho sparato su per il culo subito dopo.

L'ho slegata e ci siamo fatti una doccia. Il telefono squillò ed era Dan. Ho giocato con le tette contuse di Gina mentre parlava con suo marito. Erano le 2 del mattino e aveva appena finito il corso di addestramento. Ho succhiato il capezzolo destro gonfio e dolorante di Gina mentre lei gli diceva quanto fosse annoiata e che si affrettasse a casa. Mi sono alzato e ho detto a Gina buonanotte. Ho camminato verso la porta. Gina sembrava sorpresa che me ne andassi. «Sono dall'altra parte della strada se hai bisogno di me. Chiamami domani, a che ora torna Dan. “Sarà a casa verso le 18:00. Vuoi che ti chiami per venire?"

“Sì, chiamami. Voglio venire nella tua figa ancora un po'. Hai la figa e il culo più dolci della città. Ho detto.

"OK" Gina sorrise con la mano destra toccandosi l'inguine.

Storie simili

Nurse Mom - Capitolo 9 - La mamma si unisce alla zia Pam

Girai la testa e vidi la mamma seduta sulla poltrona in un angolo. Pam ha girato la testa di scatto e si è bloccata quando ha visto la mamma lì, completamente nuda e che si toccava. La mamma aveva un grande sorriso sul viso e ha detto che non poteva trattenersi mentre continuava a far scorrere le dita sul suo gattino. Pam iniziò a farsi prendere dal panico e cercò di alzarsi da me, ma io tenni una presa salda sui suoi fianchi larghi e la tenni giù, piantata sul mio cazzo. Non riuscì a dire una parola, semplicemente arrossì quando...

1.2K I più visti

Likes 0

SESSO DI CRAIGSLIST

Questa è la mia prima storia quindi dimmi cosa dovrei fare meglio la prossima volta!! Anche questa è una storia vera spero vi piaccia!! Quando avevo 18 anni stavo molto nell'armadio. Nessuno nella mia scuola sapeva che ero bisessuale e il fatto che tutto il giorno avrei sognato e fantasticato di avere un cazzo in bocca. Prima di raccontarvi la storia lasciate che vi parli un po' di me. Ho 18 5'7 140 e sono in forma atletica considerando che ho lottato; ma questa è una storia per un'altra volta ;). Inoltre ho un grosso cazzo nero da 8 pollici. Ma...

926 I più visti

Likes 0

La nuova vita di Aria Pt3

Aria Mi sono svegliato con un sussulto tra le braccia di mio padre. Cosa c'è che non va, Aria? mi chiese preoccupato. Solo un sogno 'strano', immagino. Sudavo e tremavo. Il re deve averlo notato. “Sei venuto mentre stavi dormendo. Sei venuto spesso in questi ultimi due giorni.» Mi prese tra le sue braccia e mi tenne stretta. Nel momento in cui sono tornato tra le sue braccia ho iniziato ad avvolgere il mio corpo intorno al suo, cercando di più. Papà, per favore, ho supplicato. Assolutamente sì, Aria. Detto questo, iniziò a baciarmi e mi adagiò sulla schiena, stritolandomi. I...

921 I più visti

Likes 0

Sogno di compleanno

Buonanotte, ragazzi, e grazie ancora per i fantastici regali. Va bene, mamma... e possiamo dire che stai invecchiando visto che vai a letto così presto. Non sono vecchio, ragazzini... ho appena avuto una giornata molto lunga e ho bisogno di dormire. Certo, mamma, qualunque cosa tu dica e i tuoi figli scoppiano a ridere mentre esci dal soggiorno e torni in camera da letto. Ti chiudi e chiudi a chiave la porta dietro di te, poi ti spogli. Una doccia veloce, pensi, e poi te ne andrai per un po' di sonno tanto necessario. Sorridi tra te stesso mentre pensi a...

935 I più visti

Likes 0

Mia moglie Maryanne - Cap. 3

Maryanne e io, e talvolta con il nostro amico John, abbiamo continuato settimana dopo settimana con il nostro gioco di Maryanne indossa il suo vestito sexy e visitiamo un bar locale. In realtà, siamo stati lontani dai bar troppo vicini a casa e da quelli in cui potevamo incontrare qualcuno dei miei colleghi. Non so come potrei affrontare le persone con cui ho lavorato scoprendo il nostro piccolo segreto. Sono sicuro che se fossimo scoperti la voce si sarebbe diffusa in tutto il posto di lavoro e ogni possibile futuro che avevo con l'azienda sarebbe finito. Tuttavia, non avevamo programmi per...

914 I più visti

Likes 0

Succhiare e deglutire_(1)

Era da molto che pensavo, come ci si sente a succhiare un ragazzo? Come sarebbe avere un vero cazzo che mi scivola su per il culo? Ho 39 anni e sono sposato e non ho mai avuto quel prurito nel modo corretto. Sicuramente mia moglie ha usato gli strap-on, ma non mi è mai sembrato abbastanza giusto. Dovevo scoprirlo, quindi ho iniziato la mia ricerca sugli incontri locali per uomini. Alla fine ho trovato un ragazzo che era Bi-Curioso e viveva in zona, per la sua privacy lo chiameremo David. David era un uomo dall'aspetto medio, come lo sono io, abbiamo...

897 I più visti

Likes 0

Zack e John

Zachary ha aspettato con impazienza l'arrivo della sua nuova babysitter. Ha sempre fatto scherzi alla nuova babysitter per sbarazzarsene. Aveva già 13 anni e credeva di potersi prendere cura di se stesso, ma i suoi genitori non glielo permettevano e lo trattavano come un bambino. Ding Dong! Zachary, vieni qui per incontrare la babysitter, disse sua madre. Zackary scese le scale aspettando di vedere un'anziana signora entrare dalla porta, ma si sbagliava. Un'anziana signora non è entrata dalla porta, ma un adolescente sì. Zachary, questo è John. disse la mamma di Timmy. Vive in fondo alla strada e ha detto che...

797 I più visti

Likes 0

Troppo perfetto per lasciar perdere [Capitolo due]

In seguito ci addormentammo entrambi per un paio d'ore. Mi sono svegliato e lei era ancora lì a dormire accanto a me. Rimasi lì a fissare il soffitto per alcuni minuti, sentendomi come se fossi entrato in una realtà alternativa in cui tutte le mie sporche fantasie da vecchio si erano appena avverate. Lo ammetto, anch'io mi sentivo un sacco di merda, ma mi ha praticamente saltato le ossa. Cosa avrei dovuto fare? Era fumante, e io sono solo un uomo dopo tutto. Passarono alcuni minuti prima che si svegliasse. La guardai intensamente mentre batteva il pisolino pomeridiano dai suoi occhi...

802 I più visti

Likes 0

Gli ospiti

Gestivamo il B&B da un paio d'anni, affittando solo l'attico che era piuttosto autonomo. Ha portato un po' di soldi in più. Prima di iniziare ero completamente contrario, ma poi, quando gli ospiti hanno dichiarato di venire, mi sono abituato e ho iniziato a divertirmi un po'. Un vero mix di persone. A volte uno attirava la mia attenzione e spesso fantasticavo su di loro che scopavano nella stanza sopra la nostra camera da letto o qualche altra avventura sessuale. Questo fine settimana abbiamo avuto una coppia dall'Olanda. La moglie ei bambini erano via, quindi stavo volando da solo. Devo dire...

963 I più visti

Likes 0

Devo essere il ragazzo più fortunato del mondo,

Devo essere uno dei ragazzi più fortunati del mondo. Ho un fantastico matrimonio di tre anni con una delle troie più sexy del mondo e lo adoro. Mi chiamo Paul e mia moglie è Mary. Ho 30 anni e sono 6'2 e peso 185 #. Ho un cazzo che mi attira molta attenzione. È alto 8 ed è spesso e duro come una roccia. Posso scopare per mezz'ora prima di scaricare così tanto sperma che nessuna figa è ancora riuscita a trattenerlo tutto. Mary è una vera bomba con un bel viso e un corpo all'altezza. Lei è alta 5'7 e...

53 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.