Amy - Parte 1 - Dan

434Report
Amy - Parte 1 - Dan

Dan pensava di essere un uomo felice in generale: aveva un buon rapporto con Anna, sì, il sesso era raro e un po' di routine, ma era felice se non del tutto soddisfatto.

Poi l'azienda ha assunto Amy, aveva 18 anni e sembrava un po' fuori di testa, forse era il primo giorno di nervi pensò Dan, ma, guardandosi intorno ai suoi colleghi, pensò che probabilmente dipendesse dal loro ovvio guardarla a bocca aperta mentre camminava oltre le loro scrivanie.

Il capo aveva una storia di scelta dell'aspetto piuttosto che delle capacità, ma a nessuno degli uomini importava davvero. Dan di certo non lo sapeva, anche se non era così ovvio come gli altri, non poteva fare a meno di notare il corpo perfetto di Amy taglia 10 che sfrecciava oltre, i suoi seni impertinenti (36D ha indovinato) tenuti saldamente da un reggiseno attillato e una camicetta bianca innocente. I suoi occhi però erano attratti dalle sue belle gambe lunghe che le agganciavano e le attiravano verso il suo culo perfetto avvolto in una gonna nera attillata.

I suoi occhi scattarono via quando la sua coscienza lo prese e il suo capo li presentò: "Ehi Dan, questa è Amy - è una temporanea del pool clericale e ti aiuterà questo pomeriggio". "Ehm, ciao" si offrì umilmente Dan mentre Amy tendeva la mano. "Piacere di conoscerti, a quanto pare sono tutta tua" disse Amy con un bel flirt, lavorando sull'imbarazzo di Dan.

Dan si è rilassato un po', sentiva se non altro che Amy avesse senso dell'umorismo e ogni giorno avesse bisogno di un po' di luce. "Beh, è ​​ora di mostrare il posto, immagino" disse Dan sorridendo ad Amy. "Dove iniziare ? Ti mostriamo cosa c'è in basso" continuò Dan mentre la sua fiducia aumentava. "Davvero, questo è davanti a te - anche il mio primo giorno" rispose Amy con un certo flirt negli occhi. "Il deposito del seminterrato intendo." Dan ha rimproverato Amy, ma senza convinzione.

"Che cazzo tengono qui dentro?" Dan borbottò perché ancora una volta aveva dimenticato il codice della chiave della porta dello schedario del seminterrato. "Forse è chi vogliono tenere fuori piuttosto che cosa vogliono tenere dentro" Amy ridacchiò per la frustrazione di Dan. "Oh, comportati bene", ha scherzato Dan, "non vuoi metterti nei guai il tuo primo giorno!". Amy fece una risatina incoraggiante e mise le mani sulle sue, premendo la combinazione giusta la prima volta. "Presto attenzione" disse Amy mentre apriva la porta e conduceva Dan, quasi trascinandolo, nella fredda stanza buia.

"Dove sono le luci insanguinate?" ridacchiò Amy mentre frugava tra le pareti per l'interruttore. "Fottuti se lo so, non molte persone vengono trascinate nelle viscere dell'ufficio così spesso" rise Dan mentre inciampavano nel buio. Finalmente trovando gli interruttori e accendendo una selezione casuale di strisce luminose antiche.

Dan si rese subito conto che lui e Amy erano vicini, abbastanza vicini da sentire il suo profumo e il suo respiro. Dan inciampò all'indietro, cadendo dritto in una grande pila di file in scatola facendoli cadere. Amy rise della sua situazione e Dan non poté fare a meno di ridere.

Amy si chinò rivelando una generosa porzione della sua scollatura e tese una mano. Dan lo afferrò e guardò negli occhi marroni a mandorla fumanti di Amy. La attirò a sé e fu sorpreso di non trovare resistenza. Amy si chinò lentamente in avanti e si inginocchiò davanti a lui, stringendogli la nuca tra le mani, le sue labbra che si muovevano inarrestabilmente verso le sue.

Le loro labbra si toccarono e il suo cuore accelerò all'istante. Il suo bacio era appassionato come quello imparato da un amante nel tempo. La trattenne per tirarla in avanti, entrambi appoggiati su un materasso di scatole. "Beh, questo è avanti, non è vero" ansimò Amy mentre interrompeva il bacio per un momento - la passione era nei loro occhi e senza dire nulla, entrambi sapevano di non potersi fermare.

Dan fece scorrere la sua mano sinistra lungo la schiena di Amy per liberare i suoi seni dal reggiseno e senza un attimo di riflessione iniziò ad slacciare i bottoni della sua camicetta alla velocità del battito del suo cuore.

Con i suoi seni appesi davanti a lui, le ultime inibizioni di Dan scomparvero mentre portava la bocca da quella di Amy al seno destro di lei. La sua lingua le circondò il capezzolo rendendogli difficile morderlo e succhiarlo mentre Amy gemeva piano.

La mano destra di Dan premette e accarezzò la coscia sinistra di Amy mentre lui le mordeva il seno. Accarezzandole il corpo semi nudo, leccandole e giocando con il seno facendole quasi perdere il controllo. Non fu sorpreso quando le sue dita incontrarono la sua figa calda, rasata e bagnata, appena nascosta dietro un perizoma di raso nero inutilmente piccolo. Le sue dita non incontrarono resistenza mentre scivolavano su Amy facendola sussultare e gettandole indietro la testa mentre le sue dita vagavano dentro di lei.

Amy si sdraiò sul pavimento, i seni ancora bagnati dalle prese in giro di Dan, il suo clitoride ronzante e gonfio. Il dolce odore della sua umidità aleggiava nell'aria. Dan non ha potuto resistere alla sua figa gonfia che brilla di perline di sperma di Amy. Deve assaggiarla e inginocchiarsi a quattro zampe come un cane, leccando e sondando la figa di Amy e assaporando ogni dolce goccia del suo sperma.

Sempre più a fondo spinse la lingua dentro di lei, facendo gemere sempre di più Amy. Più profonda era la sua lingua, più mordeva e stuzzicava il suo clitoride, più suonava animalesca. Con un suono appassionato e arrabbiato "Fuck, fuck, fuuuck !!!!", Amy è entrata nella bocca di Dan. Affogando il viso nei suoi succhi dolci e caldi, Dan accettò volentieri il suo sperma caldo nella sua bocca e giù per la gola, leccandolo e assaporandolo tutto come il dolce nettare che era per lui.

Il cazzo di Dan era ovviamente duro, gonfiando i pantaloni in modo quasi grottesco. La passione di Amy le ha negato qualsiasi scelta quando ha sganciato abilmente la cintura e i pantaloni per far scappare il suo grosso cazzo davanti ai suoi occhi.

Senza esitazione leccò l'estremità del cazzo di Dan facendolo gemere automaticamente e appoggiarsi alla pila dimenticata di scatole rovesciate molto tempo prima. Le labbra setose di Amy sigillarono il suo cazzo mentre la sua bocca sembrava lentamente mangiare la sua intera virilità. Dan gemette, non preoccupandosi di essere interrotto mentre Amy continuava a banchettare follemente con il suo cazzo, ingozzandolo e mandandolo in estasi.

Amy ha ritirato il cazzo di Dan dalla sua bocca, lasciando la sua saliva e il suo pre-sborra che gocciolava dalla sua estremità sul pavimento.

"Fottimi ora, fottimi forte con quello" chiese. Non poteva rifiutare e le ordinò di mettersi a quattro zampe, esponendo il suo culo impertinente e perfetto. Il suo sperma brillava ancora sulla sua figa e con una mano forte le inumidiva il culo innocente e scuro. “Sporco bastardo” gemette giocosamente Amy mentre Dan infilava il dito nel suo culo umido. Amy spinse indietro i fianchi per prendere tutto il suo dito, poi si tirò in avanti lasciando un buco luccicante, invitante e formicolante che Dan lo vedeva.

"Fottimi come una cagna, fottimi forte" implorò Amy. Dan si inginocchiò dietro di lei e non aveva bisogno di invito e le mise la testa del suo cazzo gonfio nel culo. Lentamente all'inizio lui lo spinse facendo piangere Amy, ma presto lei spinse indietro i fianchi per ingoiare la sua virilità nel suo culo.

Amy spingeva ritmicamente avanti e indietro perché Dan vedesse il suo cazzo scivolare dentro e fuori dal suo culo. L'afferrò per i fianchi per stringerla forte e per premere l'estremità del suo cazzo contro le sue viscere. Amy gemette, quasi urlò e aumentò la spinta. La passione di Dan è aumentata e ha scherzosamente schiaffeggiato il culo di Amy. Poi la schiaffeggiò un po' più forte, Amy grugnì e gemette più come un animale che viene scopato che come una bella donna.

Mentre le guance del culo di Amy diventavano più arrossate dalla mano di Dan, entrambi aumentarono il loro sesso animale finché Dan non riuscì a fermarsi e il suo cazzo le esplose nel culo. Amy è tornata di nuovo, con uno sperma caldo e appiccicoso che gocciolava sul pavimento mentre entrambi avevano uno spasmo nell'orgasmo.

Sono crollati sul pavimento. Il cazzo di Dan si sta lentamente rimpicciolendo dal culo di Amy. Il suo sperma gocciola dal suo buco dolorante e si mescola con il suo sperma che fuoriesce dalla sua figa. Si sono goduti un breve abbraccio prima di vestirsi con i loro vestiti sporchi, bagnati e fottuti.

"Penso che mi piacerà qui" sorrise Amy mentre gli prendeva la guancia nella mano e lo avvicinava per un ultimo, appassionato bacio. "Lo spero" rispose Dan con un sorriso, "anche se sei in libertà vigilata per il primo mese, quindi dovrai comportarti bene... a volte."

Storie simili

La moglie vuole un altro bambino_ (1)

Questa è una storia di fantasia che coinvolge me, mia moglie e il suo patrigno Mia moglie, Nicole ed io siamo sposati da 7 anni e abbiamo tre figli meravigliosi. Viviamo in una città più piccola e la maggior parte delle persone qui sono amici intimi e molta famiglia. Quando è nato il nostro primo figlio, gli è stata diagnosticata una sindrome ed è stato allora che abbiamo scoperto che entrambi siamo portatori di un gene. Dopo che al nostro secondo figlio è stata diagnosticata la sindrome, quando ho deciso che avrei dovuto sottopormi a una vasectomia per evitare che altri...

675 I più visti

Likes 0

Rito di passaggio

Rito di passaggio Capitolo 1 Le gambe della sorella di Jimmy Smith erano gettate su ciascuna delle sue spalle mentre si spingeva con forza nel suo stretto tunnel. Guardando in basso, poteva vedere la schiuma bianca che ricopriva il suo cazzo e il morbido castano lanuginoso dei suoi peli pubici. L'aria si riempì dei suoni squishy del suo cazzo che martellava la sua succosa figa bagnata. I suoi piccoli seni volavano avanti e indietro. I suoi capelli castani lunghi fino alle spalle circondavano il suo viso sudato. I suoi occhi si fissarono su quelli di lui, la sua bocca aperta con...

575 I più visti

Likes 0

Fat Bastards violenta il mio culo - storia 4

Sapevo che The Fat Bastard sarebbe stato in giro oggi per riscuotere l'affitto e non sapevo cosa aspettarmi. Non avevo i soldi, quindi ero sicuro che avrebbe voluto scoparmi di nuovo, ma non sapevo cos'altro avrebbe potuto volere. La prima volta che è venuto, mi aveva appena scopato lui stesso, ma la seconda volta mi aveva dato anche a suo figlio. Questa sarebbe stata la terza volta e sospettavo che sia lui che suo figlio mi avrebbero voluto scopare di nuovo, ma non sapevo se sarebbe stato sufficiente per coprire l'affitto del mese. Ero sdraiato sul mio letto a leggere un...

317 I più visti

Likes 0

I segreti sporchi di Lindsay

Ohhhh! Ohhhh! Ohhhh! Lindsay è sempre in paradiso quando ha il suo dildo di vetro lungo preferito con il bordo a vortice che entra ed esce dalla sua piccola figa rosa. Torna a casa tutti i giorni e ne ha bisogno subito dopo una lunga giornata di lavoro. Il suo capo, il signor Franklin, la fa impazzire ogni giorno dove torna a casa e guida quel dildo dentro gemendo il suo nome desiderando che fosse il suo cazzo e la sua scrivania invece di quel dildo e quel cuscino. Adora strofinare il suo piccolo clitoride mentre pensa a lui che la...

260 I più visti

Likes 0

Solo per cavarsela II

La luce del sole che filtra dalla finestra della camera da letto mi sveglia. È direttamente nei miei occhi. Gemendo mi giro nel sacco a pelo e infilo la testa sotto il cuscino. Una mano mi scuote rudemente la spalla e Tyler mi allontana il cuscino. “Alzati, Natalie! Non costringermi a portarti di nuovo a scuola! Tyler si lamenta esasperato. Mi sta ancora scuotendo la spalla. Apro gli occhi e lo guardo male. Mi sta fissando e non ha ancora smesso di scuotermi la spalla. Lasciami andare! scatto, irritato. Scuote la testa e scompare nella stanza principale. Tyler è mio fratello...

264 I più visti

Likes 0

Gli strani giri della vita, parte 3

Le strane svolte della vita, parte 3 Il lunedì e il martedì andavano e venivano, senza che fosse successo niente di eccitante, tranne che Sandy ha chiamato per dire che aveva ricevuto una bella offerta per la casa da una coppia di circa 30 anni. I suoi figli erano tornati dal loro papà, quindi non poteva venire, ma volevo. Sono andato in palestra dopo il lavoro lunedì, martedì e mercoledì e ho chiacchierato con una bella donna della mia fascia di età che era interessante e non aveva anelli o altre prove di impegno. Abbiamo parlato, mentre l'ho aiutata a riadattare...

219 I più visti

Likes 0

College Town – Parte 4 – Ragazzi cattivi

Adam riusciva a malapena a guardare Jess che era seduta sul letto coperta dallo sperma di un altro uomo. Si sedette sul bordo del letto chiedendosi perché non fosse ancora fuggito dalla stanza mentre grosse gocce bianche del succo di Jason rotolavano dalla fronte della sua ragazza, lungo i lati del suo naso, e nel suo occhio sinistro. Non era del tutto sicuro se la sua ragazza avesse avuto intenzione di umiliarlo o se fosse stata semplicemente presa dal momento e avesse detto e fatto cose che non avrebbe dovuto fare. I suoi pensieri furono interrotti mentre lei parlava. Distendersi. Jess...

656 I più visti

Likes 0

Fantasia realizzata

FANTASIA REALIZZATA Stava soffrendo. Se l'è meritata. Era stata sciocca, i suoi desideri avevano annebbiato il suo buon senso e l'avevano portata ad agire impulsivamente. Lo aveva incontrato online e anche se fin dall'inizio il suo istinto le diceva che poteva essere pericoloso, ma quando le ha descritto come l'avrebbe usata ha eccitato il suo desiderio masochista e lei non ha potuto resistere alla tentazione. Quindi era andata dove lui le aveva detto e poi aveva fatto quello che lui le aveva detto di fare. “Quando arriverai lì vedrai un furgone nero. Apri le porte posteriori, sali, chiudi le porte. Sul...

659 I più visti

Likes 0

Mia moglie Maryanne - Cap. 3

Maryanne e io, e talvolta con il nostro amico John, abbiamo continuato settimana dopo settimana con il nostro gioco di Maryanne indossa il suo vestito sexy e visitiamo un bar locale. In realtà, siamo stati lontani dai bar troppo vicini a casa e da quelli in cui potevamo incontrare qualcuno dei miei colleghi. Non so come potrei affrontare le persone con cui ho lavorato scoprendo il nostro piccolo segreto. Sono sicuro che se fossimo scoperti la voce si sarebbe diffusa in tutto il posto di lavoro e ogni possibile futuro che avevo con l'azienda sarebbe finito. Tuttavia, non avevamo programmi per...

631 I più visti

Likes 0

Succhiare e deglutire_(1)

Era da molto che pensavo, come ci si sente a succhiare un ragazzo? Come sarebbe avere un vero cazzo che mi scivola su per il culo? Ho 39 anni e sono sposato e non ho mai avuto quel prurito nel modo corretto. Sicuramente mia moglie ha usato gli strap-on, ma non mi è mai sembrato abbastanza giusto. Dovevo scoprirlo, quindi ho iniziato la mia ricerca sugli incontri locali per uomini. Alla fine ho trovato un ragazzo che era Bi-Curioso e viveva in zona, per la sua privacy lo chiameremo David. David era un uomo dall'aspetto medio, come lo sono io, abbiamo...

623 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.