DUE POLLICI ROTTI, IL SEQUEL

575Report
DUE POLLICI ROTTI, IL SEQUEL

DUE POLLICI ROTTI, IL SEQUEL

Mi sono rotto entrambi i pollici in un incidente d'auto e sono stato bloccato su entrambe le braccia a metà livello con i pollici bloccati verso l'esterno. Ho avuto l'uso delle mie dita poiché i gessi si sono fermati all'altezza delle nocche, ma stavo trovando letteralmente impossibile masturbarmi con il solo uso della punta delle dita. Con solo una settimana trascorsa nel cast e altre 5 in arrivo, stavo impazzendo.

Mia sorella di 14 anni, Lynn, è rimbalzata dopo cena e si è lasciata cadere sul divano accanto a me. Era una minuta di 5 piedi 2 con i capelli biondi tagliati a pixie e una leggera spolverata di lentiggini sul viso. Aveva delle tette fantastiche e una bella figura per la sua età. Scommetto che i ragazzi delle medie si stavano tutti masturbando come matti per la sua immagine. Ad ogni modo, aveva notato la mia erezione perpetua e continuava a fare battute sul mio "problema", quindi stasera sono diventato audace e le ho chiesto aiuto. "Per favore, solo un veloce lavoro manuale in bagno?" Io ho supplicato. I nostri erano fuori per la sera, quindi questo era il momento perfetto, ho pensato.

Si è fatta questo sorriso malvagio sulle labbra, poi ha fatto cenno di sì con la testa. "OK, Ray, ma non so dove strofinare o accarezzare, quanto sia difficile tirare o quale tempo usare", ha detto. "Non ho mai fatto una sega a un ragazzo prima." In bagno mi sono seduto sul sedile del water e lei si è raggomitolata ai miei piedi. Una volta che ha coperto completamente il mio cazzo con una lozione lubrificante, le ho detto: "Ora accarezzalo su e giù sulla parte proprio lì dove l'asta e la testa si uniscono". Non più di 5 colpi dopo, ho sparato diverse sborrate pulsanti di sperma sul mio collo, petto e su tutte le sue mani. "Oooh, grazie sorella, è stato il miglior orgasmo che abbia mai avuto", sospirai. E lo intendevo. C'è solo qualcosa di incredibilmente caldo in un'altra persona che ti masturba.

Il suo viso si illuminò di un sorriso, felice di aver fatto così bene per la sua prima volta. Poi si chinò e si premette delicatamente sull'inguine attraverso i pantaloncini corti. Non riuscivo a credere che mia sorella fosse una piccola fica arrapata, che si eccitava per avermi masturbato. Ho iniziato a sognare ad occhi aperti sulla sua figa bagnata e se si sarebbe anche masturbata una volta che si fosse ritirata nella sua stanza stasera. O se mi avrebbe lasciato leccare la sua fica per ricambiare il favore che mi aveva appena fatto. "Oops", ho pensato, "Ecco che arriva un altro boner e me senza modo di soddisfarmi".

Quindi mi sono intrufolato nella sua stanza più tardi e, come se non bastasse, si stava toccando le dita. "Ecco, lascia che ti aiuti", ho offerto, "ma non con le dita". Ho allargato le labbra della sua figa con la punta delle dita e ho iniziato a leccare delicatamente le pieghe interne della sua fica bagnata. Ha iniziato a contorcersi con questo trattamento, quindi ho spinto rapidamente la lingua nella sua figa il più lontano possibile, il mio naso ora premuto contro il suo tumulo, coperto dai suoi morbidi capelli biondi e setosi. Ho provato a prenderle le chiappe con entrambe le mani, ma i miei pollici immobili si sono messi in mezzo. Così sono riuscito a sostenerla con una mano sulla parte bassa della schiena e ho fatto scivolare le dita della mia mano libera verso il suo buco del culo mentre continuavo a leccarle e succhiarle la fica. Delicatamente ho usato il mio dito indice per girare sempre più vicino, poi ho premuto leggermente sul suo piccolo bocciolo di rosa posteriore.

'Ooooh, sisssss, è così bello' ansimò. Non si mosse affatto contro il mio dito per un breve momento, poi spinse con decisione verso il basso. Il mio dito scivolò sulla seconda nocca mentre lei si mordeva la mano per evitare di urlare di piacere. Potevo sentire il suo sfintere contrarsi sulla mia mano. “Oh, mio ​​dio, sto venendo! È così fantastico, Ray! gemette. "Nessuno mi ha mai fatto una cosa del genere".

Con il mio dito conficcato in profondità nel suo culo, ho iniziato a leccare gradualmente verso l'alto, prima spingendo in profondità nel suo canale poi fuori lungo le labbra. Più e più volte ho ripetuto lo schema, muovendomi gradualmente verso l'alto verso la sua meraviglia incappucciata finché non si è dimenata avanti e indietro sul letto. Trovando il suo clitoride con la mia lingua, l'ho succhiato in bocca e l'ho fatto scorrere rapidamente da una parte all'altra, portandola a un violento orgasmo in pochi istanti. La sua figa ebbe uno spasmo e schizzò alcune gocce di delizioso succo appiccicoso che ho leccato.

Ho sollevato le sue gambe più in alto in aria e le ho ripiegate sul suo petto. Ora stavo guardando direttamente il suo bottoncino. Per prima cosa le ho accarezzato le chiappe con la lingua, avvicinandomi sempre di più al centro. Poi feci scorrere delicatamente la punta della lingua sul suo buco. Sussultò per la nuova sensazione, quindi le spinsi forte la lingua nel sedere e lei ebbe un altro climax proprio in quel momento. "Aaaahh, dio che sensazione!" gemette.

Mi ha afferrato la parte posteriore della testa e ha tirato la mia faccia e la mia testa ancora più forte sul suo culo mentre lanciavo la lingua dentro e fuori dal suo buco del culo. Continuava a tremare e gemere mentre raggiungeva l'ennesimo orgasmo. La sua figa ora schizza fuori un enorme getto di delizioso nettare che ho risucchiato e ingoiato con gioia. "Hai spruzzato un sacco di sperma quella volta", ho detto.

"Non mi è mai successo prima, ma poi non mi sono mai fatto alesare il culo da una lingua", ha riso. “È una sensazione meravigliosa. Ho ancora il formicolio. Adesso tocca a me".

È caduta di nuovo sul letto, poi si è girata e mi ha messo la testa in grembo e ha leccato la punta del mio cazzo eretto mentre faceva scivolare la mano su e giù per l'asta diverse volte. Poi si mise il tutto in bocca e iniziò a dondolare su e giù. Potevo vedere tutti gli 8 pollici andare più in profondità ad ogni colpo fino a quando il mio cazzo non era tutto in gola, ma non si è mai imbavagliata affatto. Mi ha pompato dentro e fuori dalla sua bocca finché non ho sentito la sensazione di ribollire nelle mie palle che arriva appena prima che eruttassi. "Ho intenzione di sparare", l'ho avvertita, ma ha iniziato a succhiare ancora più forte. E ho mai sparato al mio carico! C'era così tanto sperma che usciva dalle mie palle che non riusciva a ingoiarlo tutto anche se ci provava e un po' le gocciolava sul mento. Ha ingoiato quanto più carico cremoso poteva, quindi si leccò le labbra. Poi si strofinò 2 dita sul mento per catturare l'ultimo pezzo, schioccando le labbra come se fosse una cena raffinata.

Quello fu l'inizio di cinque meravigliose settimane in attesa che i miei pollici guarissero. Ogni notte sgattaiolavo nella stanza di Lynn. È diventata sempre più decisa su come dovevo accontentarla, una volta aspettando su una sedia dietro la sua porta completamente nuda e saltandomi sulle spalle mentre entravo nella stanza. La sua figa è stata infilata direttamente nella mia faccia mentre mi avvolgeva le gambe intorno al collo e premeva il suo strappo gocciolante sulla mia bocca. Adorava essere mangiata e non ho avuto problemi con questo dato che amo succhiare la figa. Iniziò anche ad assaporare il fatto che il suo buco del culo fosse linguato più e più volte fino a quando non fu completamente sborrata fuori per la notte. E le piaceva farmi venire, sia battendo il mio cazzo palpitante che succhiandomi finché non riusciva a succhiare tutto il mio sperma in gola. Era il paradiso!

Dopo circa 3 settimane, avevamo fatto tutto il possibile senza davvero scopare. Era ancora vergine e non volevo farla scoppiare, anche se in seguito ho scoperto che usava un vibratore da oltre un anno e non aveva più problemi con il suo imene. Quindi stasera eravamo in una classica posizione da sessantanove, Lynn in cima con la sua fica che si arrampicava saldamente contro la mia bocca e il mio cazzo di 8 pollici in profondità nella sua gola. Si è irrigidita quando il suo climax l'ha sopraffatta e aveva imparato a spruzzare il suo sperma molto tempo fa, quindi mi ha riempito la bocca di delizioso nettare.

Quando raggiunse l'orgasmo, gridò: "Aaaaah!" Era piuttosto rumoroso per l'una di notte, quindi ho smesso di leccarle e le ho afferrato la testa. "Shh!" sussurrai, temendo che avesse risvegliato i genitori. "Tieni fermo un momento!"

Siamo rimasti fermi in quella posizione per un momento, ma lei ha riso e mi ha mosso la figa in faccia, poi ha ricominciato a succhiare la mia palpitante erezione. Ho cercato di continuare ad ascoltare, ma presto le sue azioni hanno superato le mie preoccupazioni sui nostri genitori. Avevo le mani sulla sua testa così ho iniziato a muovere la sua testa su e giù, usando praticamente la sua bocca per masturbarmi. Presto fui di nuovo in paradiso quando il mio cazzo le esplose in bocca.

Quando ho raggiunto la vetta e poi ho fluttuato nella beatitudine dell'orgasmo, non ho sentito mia madre arrivare fuori dalla porta di Lynn e aprirla delicatamente. Era stata svegliata da un rumore che non riusciva a identificare e guardò suo marito, Paul, che dormiva profondamente. "No, non era lui, quindi cos'era?" si chiese. Si alzò silenziosamente dal letto ed entrò nel corridoio. La porta di Ray era aperta, il che era un po' strano. Stava spesso fuori fino a tardi, ma con due pollici rotti e il suo veicolo in totale, era a casa per la maggior parte del giorno e della notte adesso. Sbirciò dentro ma la stanza era vuota. "Strano", pensò. Quindi continuò in silenzio lungo il corridoio per controllare la stanza di Lynn.

Mentre sbirciava dentro, la sua mascella cadde a terra. Ecco i suoi due figli che facevano sesso. Lynn si stava contorcendo in cima persa completamente nel suo orgasmo e, mentre guardava, Ray si irrigidì e capì che stava sparando il suo batuffolo di sperma proprio nella bocca in attesa di Lynn. Osservò con crescente fascino, questa vista perversa era quella che non avrebbe mai pensato di vedere. Rimase in silenzio per un momento mentre sua figlia sollevava la bocca dal cazzo ancora eretto di suo figlio con un chiaro suono scoppiettante. All'improvviso sentì un calore diffondersi attraverso i suoi lombi. Senza pensarci coscientemente, alzò le mani sotto la camicia da notte, portò le dita sul manicotto e iniziò a strofinarsi le labbra della fica, tracciandole verso l'alto fino a raggiungere il clitoride. Si rese conto allora che era incredibilmente eccitata e la sua fica pulsava per l'attesa.

"Oh, mio ​​dio," pensò. "Questo è incesto! Perché sono così eccitato da questa perversità?" Ma ha continuato a strofinarsi il pollice sul clitoride e poi ha inserito tre dita in profondità nella sua fica mentre è stata presto portata via dal suo primo orgasmo della serata. Con le gambe tremanti tornò al suo letto, non sapendo davvero come confrontarsi con i suoi figli su ciò che aveva visto e sentendo ancora un enorme fuoco che le bruciava nella fica. Era ancora una splendida 38enne con tette a coppa C che spiccavano con orgoglio e pochissimo grasso della pancia, anche dopo aver avuto due figli. I suoi capelli erano castano chiaro e le scendevano a metà della schiena se li lasciava sciolti. Amava le sue cosce e gambe potenti e teneva il suo tapis roulant su una pendenza per mantenerle giuste. Questo ha aiutato anche a mantenere il suo sedere stretto.

Suo marito ha continuato a russare accanto a lei mentre si tirava le coperte fino al mento. Nell'ultimo anno, era stato gradualmente sempre meno interessato a fare l'amore con lei. Non sapeva perché per diversi mesi, ma poi l'ha beccato mentre si alzava di soppiatto dal letto alle due del mattino una mattina. Lo seguì in silenzio e riuscì a sentirlo parlare al telefono dell'ufficio con qualcuno dall'altra parte. Ascoltò mentre lui diceva: "Baby, mi sto accarezzando il cazzo solo per te". Aveva attivato la web cam del suo computer e poteva vedere una splendida donna nera sullo schermo, le gambe aperte su entrambi i lati del monitor, premendo un grosso dildo nella figa. "Oh piccola", ha detto, "vorrei essere stato io a spingere questo cazzo nella tua figa. Quindi, così bene! Eccomi!" gridò mentre rilasciava forti getti di sperma su e sopra il suo computer.

Si è seduto indietro felice mentre Beth ha superato lo shock nel vedere suo marito da 20 anni impegnarsi nel sesso telefonico. Non annunciò la sua presenza, ma invece lo guardò mentre finalmente usciva dalle sue fantasticherie post-sborra e afferrò un asciugamano per pulire il monitor e il tavolo sotto di esso. Salì silenziosamente le scale della sua camera da letto e finse di dormire mentre lui tornava e si intrufolava nel letto.

Presto poté sentire un respiro profondo mentre era chiaramente esausto per le carezze che gli dava il cazzo. Si infilò le mutandine e si alzò fino alle spalle i top della vestaglia. Poi iniziò a strofinarsi le mani sulle cosce e sulla pancia, stringendo i seni e massaggiando i capezzoli proprio nel modo che amava. Presto stava allungando la mano lungo la sua fessura e strofinando le dita verso il suo clitoride che ora era completamente eretto, che faceva capolino da sotto il suo piccolo cappuccio. Stava immaginando il ragazzo della piscina della porta accanto, un ragazzo muscoloso di vent'anni che faceva manutenzione settimanale alla piscina del vicino. Aveva fantasticato su di lui per oltre un mese, ma questa era la prima volta che pensava di masturbarsi secondo la sua immagine.

Ha iniziato a strofinarsi i cerchi intorno al clitoride e poi ha infilato tutta la mano nella sua fica bagnata. "Ooooh", mormorò ad alta voce. Si contorceva sulla mano, agitando i capezzoli mentre il pollice premeva il suo tenero clitoride e la sua mano allungava la fica fino in fondo. Come potesse infilare tutta la mano nella fica era un mistero a lei, ma a lei potrebbe importare di meno dato che era così bello essere allungata così completamente. "Aaaah, sto per venire", pensò. Presto ebbe spasmi e tremò quando il climax la sopraffece. "Oooh mio," pensò lei , "Questo è il miglior climax che ho avuto da un po' di tempo. Paul può masturbarsi con la sua cagna nera tutto ciò che vuole; Avrò il ragazzo della porta accanto per sognare".

E sono andati avanti così nei sei mesi successivi con lei che si masturbava molte notti mentre lui dormiva accanto a lei. Spesso sgattaiolava fuori dalla loro camera da letto per le sue sessioni di sesso, ma presto è diventato un po' più audace e ha iniziato a visitare i suoi siti di sesso online durante i pomeriggi una volta tornato dal lavoro. Non ha mai ostentato le sue azioni davanti a lei o ai bambini e lei non ha visto niente di sbagliato in lui che si masturbava e veniva per un'altra donna fintanto che lo teneva online. Dopotutto, non stava facendo quasi la stessa cosa con la sua fantasia?

Ma era sia scioccata che eccitata per aver visto l'esibizione di sesso stasera dalla sua adolescenza.
"Penso che siamo solo una famiglia arrapata", pensò. Paul stava russando piano mentre lei si allungava sotto il letto per recuperare un asciugamano e pulire il succo che si asciugava dalla figa e dalle mani dalla scenetta di stasera nella camera da letto di Lynn. Quando iniziò a strofinarsi, divenne ovvio che il suo calore non era diminuito e si immaginò di nuovo in piedi sulla soglia a guardare mentre entrambi i bambini avevano l'orgasmo. Ha anche avuto un pensiero malvagio: "E se sapessero che stavo guardando?" Il suo clitoride era in fiamme mentre lo accarezzava e, con solo una piccola pressione, è venuta per la seconda volta stasera.

A colazione la mattina dopo, non aveva ancora deciso come affrontare l'argomento tabù.
Dopo che Paul è andato al lavoro, ha chiesto: "Ragazzi, avete dormito bene la notte scorsa?"

"Sì, mamma", hanno risposto entrambi.

Quindi ha lasciato perdere ma, supponendo che facessero sesso ogni notte, ha iniziato a capire come catturarli stanotte. La giornata trascorse lentamente per Beth poiché era estremamente eccitata, rivivendo continuamente la scena della scorsa notte nella sua mente. Si è masturbata durante la doccia mattutina, poi di nuovo due volte con il suo vibratore nel pomeriggio. Non appena i piatti della cena furono finiti, afferrò il suo Kindle e si sedette sulla poltrona mentre Paul si dirigeva nel suo ufficio e chiudeva la porta. Sapeva cosa significava, ma almeno lui aveva la decenza di tenerlo a porte chiuse e lontano dagli adolescenti. Non che importasse più a lungo, si rese conto.

Paul è uscito alle 10:00 e si è diretto a letto. I bambini stavano guardando un film di spionaggio in TV, quindi lei ha dato la buonanotte e si è diretta. Si è spogliata nuda e si stava strofinando delicatamente il sesso gonfio quando il film è finito verso l'una di notte ed entrambi i bambini sono andati in punta di piedi lungo il corridoio verso le loro stanze. Scivolò fuori dal letto e guardò dalla sua porta mentre Ray passava davanti alla sua stanza e seguiva Lynn nella sua. Si fece scivolare la vestaglia di seta sulle spalle, ma la lasciò aperta, poi aspettò qualche minuto prima di seguirle. Poteva sentire i loro sussurri quando arrivava alla porta parzialmente aperta e sbirciava dentro. Lynn stava dicendo: «Dio, Ray, stai prendendo pillole per la crescita o qualcosa del genere? Il tuo cazzo è enorme stasera. Non vedo l'ora di succhiarlo".

Ray ha risposto: "No sorella, è solo per te. Divento così difficile solo a pensare a te e al tuo corpo meraviglioso. Amico, adoro succhiare la tua dolce figa e mangiarti il ​​culo.

Il lampione fuori dalla finestra della sua camera dava abbastanza luce in controluce da permettere a Beth di vederne perfettamente i contorni. Lynn si inginocchiò davanti a Ray e disse: "Vedo un po' di sperma sulla punta. Amo quella roba quasi quanto amo il tuo sperma. Si chinò e leccò la testa del suo cazzo eretto. Poi iniziò a succhiarlo sul serio, dondolando dentro e fuori e ingoiando un po' di più con ogni bob. Beth poteva vedere il suo cazzo scomparire gradualmente nella sua bocca desiderosa fino a quando il suo naso non era sepolto nei suoi peli pubici. Rimase paralizzata quando si rese conto che doveva essere lungo otto pollici e sapeva che Lynn stava ingoiando l'enorme cosa poiché la sua bocca non era così grande.

Ray stava ansimando mentre si allungava per afferrarle la testa tra le mani e pompare la sua bocca sul suo cazzo. Presto gridò: "Aaaaah... Lynn, ecco che arriva!" Beth guardò mentre il suo cazzo pulsava ancora e ancora mentre le sue palle saltavano su, svuotando il suo seme nella sua bocca.

Non ce la faceva più e si stava fregando la fica senza pietà mentre suo figlio finiva di scoppiare. Si morse il labbro per non urlare mentre un enorme orgasmo la squarciava. La cosa successiva che vide fu Lynn che si alzava e Ray che si accovacciava. Lynn poi si mise sopra di lui e premette la sua fica sulla sua bocca. "Mangiami la figa, fratello", ha esclamato! “Leccami il clitoride, toccami la fessura e per favore toccami il culo. Spingi la tua lingua in profondità nel mio tunnel.

Lynn si mise le mani sui fianchi e iniziò a spingersi in avanti a tempo con la lingua di Ray mentre penetrava ripetutamente in profondità nella sua fica. “Aaaah…sì,” mormorò. Nel giro di un solo minuto, stava tremando con il suo orgasmo. Le sue gambe si piegarono in modo che lei letteralmente si accasciasse sul suo viso con la sua lingua che la sosteneva attraverso la sua fica e il suo dito si incastrò nel suo sedere. Beth ha avuto un'altra sborra tremante guardando sua figlia essere soddisfatta in questo modo e ha fantasticato di essere in piedi di fronte a suo figlio, premendo la sua figa bagnata sulla sua lingua invece di guardare sua figlia essere assistita. "Ooh, cattivo, cattivo", pensò.

Dopo circa un minuto, Lynn si alzò di nuovo, si girò, si chinò in vita e le afferrò le caviglie. Gli stava letteralmente spingendo il culo in faccia mentre mormorava: "Mangia il mio bel buco del culo, Ray". Ray afferrò una guancia in ogni mano e si sporse in avanti per leccarle le natiche. Poi Beth osservò con stupore mentre infilava la lingua nel suo buco del culo increspato. Sentì un'altra sborra gigantesca ruggire attraverso la sua figa mentre i suoi capezzoli formicolavano di piacere. "Dio, due orgasmi la scorsa notte, tre questo pomeriggio e ora tre orgasmi di seguito", sussurrò a se stessa. "Cosa c'è di sbagliato in me?"

Lynn rimase senza fiato, poi iniziò a piegarsi sulla sua lingua mentre si allungava per massaggiarsi i seni e muovere i capezzoli. Lynn stava pompando avanti e indietro contro il suo viso e Beth poteva vedere la lingua di Ray premere profondamente nel suo culo, poi si sarebbe tirato fuori e leccherebbe il buco. Lynn mantenne un ritmo costante e presto ansimò e gemette: "Aaaaagh... aaagh... sto venendo così forte! Oh, Dio, Ray, continua così! Sto per venire di nuovo ora! Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Dalla sua posizione Beth poteva vedere il succo di fica schizzare fuori dalla figa della sua bambina, correre lungo entrambe le gambe e pozzanghera sul pavimento.

Decise che questo era il momento opportuno, così aprì completamente la porta della camera da letto e accese l'interruttore della luce. "Va bene! Voi ragazzi siete nella merda profonda, profonda", ha detto. "Cosa diavolo pensi di fare?"

Hai mai visto un cervo nei fari? Ray impallidì mentre sedeva con entrambe le mani ingessate in grembo, ovviamente non più in grado di accarezzare l'erezione che era scomparsa con l'ingresso di Beth nella camera da letto. Aveva il dolce succo di figa di Lynn su tutta la sua faccia lucida. Lynn è diventata di una profonda sfumatura di rosso e ha cercato di coprirsi sia le tette che la fica con le mani. Aveva fili di sperma che le scendevano dal mento fino alle tette e il suo viso era luminoso.

"Questo è vergognoso e non posso credere che i miei figli siano dei pervertiti così totali", ha iniziato. "Chi vuole iniziare a spiegare ciò a cui ho appena assistito?"

Ray alzò lo sguardo e disse: "È tutta colpa mia, mamma. Stavo impazzendo di lussuria dopo che mi sono rotto i pollici e non potevo... ehm... lo sai...» fece una pausa.

"Masturbarsi?" Lei chiese.

“Uh, sì,” disse. “Così ho ingannato Lynn facendomi accarezzare fino all'orgasmo. Mamma, è stato davvero bello che gliene ho chiesto un altro, poi un altro, e poi non ne ho mai avuto abbastanza. Li ha eseguiti perfettamente sin dalla prima volta ed è stato tutto per farmi piacere".

"Ero curioso, mamma", ha aggiunto Lynn. "Non avevo mai picchiato un ragazzo prima ed è stato fantastico vedere Ray sparare in aria corde della sua roba", ha sorriso Lynn. “Mi sono eccitato così tanto e le mie mutandine si sono bagnate così tanto mentre gliel'ho fatto, che ho pensato che sarebbe stato fantastico per lui masturbarmi in cambio. È così bello, mamma, che mi tolga! Qualsiasi modo in cui lo fa è molto meglio di quando lo faccio io stesso!”

Ray ha aggiunto: "Ecco quando è iniziato. Una cosa tira l'altra e abbiamo sperimentato per vedere quali sono le cose che piacciono di più all'altro partner. Ma mi dispiace, mamma".

"Scusa? Ti dispiace di avere un incesto con tua sorella o ti dispiace di essere stato beccato? E da quanto tempo va avanti?" lei chiese.

"All'inizio è successo solo una o due volte, ma nelle ultime 3 settimane siamo stati insieme tutte le sere", ha risposto Lynn.

"Quello a cui ho appena assistito va ben oltre la 'sperimentazione' e ben in una grave perversione", ha detto Beth. "Ti ho visto succhiargli il cazzo e ingoiare quella che sembrava un'enorme quantità di sperma", guardò Lynn. “Quanto ha sparato? E comunque come hai fatto a metterti quella cosa enorme in gola?

"Trattengo solo il respiro, mamma", sorrise mentre rispondeva. “All'inizio mi sono imbavagliato, ma ora posso superare quei riflessi. È davvero bello sentire la sua testa di cazzo scivolare giù per la mia gola. E la sua crema ha un sapore meraviglioso! Non so perché tutti siano disgustati dal mangiarlo. Adoro sentirlo sparare il suo batuffolo nella mia pancia e fa esplodere un sacco di cose ogni volta.

“E tu, giovanotto,” la mamma si rivolse a me, “sembra che tu abbia una lingua d'oro. Dalla porta sembrava che ne stessi spingendo almeno 4 pollici nella sua figa. Ti stava prendendo in giro con piacere. Come hai imparato a succhiare la figa in quel modo? E le lasci semplicemente la lingua al suo culmine o le succhi anche il piccolo clitoride?

“Adoro portarle un orgasmo urlante con la mia lingua, mamma, comunque posso. Sì, anche io succhio il suo clitoride, ma ha delle sborrate molto più grandi quando spingo più lingua possibile nel suo tunnel dell'amore. È multi-orgasmica,” aggiunsi con un sorriso.

“Sì, ho potuto vedere che lo è. Devo ammettere che lo sono anch'io,” deglutì. "E devo anche confessare che sono passato alla porta proprio ora guardando voi due che ci andate."

"Ma tornando alla questione, figliolo, perché hai mai pensato di dover infilare quella lingua meravigliosa nel suo buco del culo?" lei chiese.

«È appena successo, mamma. Le stavo facendo il solletico intorno al culo mentre le succhiavo la fica una notte e ben presto il mio dito era dentro il suo sedere. Si è scatenata», dissi. “Dato che il mio dito la faceva urlare, ho deciso di provarlo con la lingua. E lei lo adora!”

"Mio dio, mamma, dovresti sentirlo." Lynn ha continuato: “Pensavo che non ci fosse quasi niente al mondo di meglio che sentire il suo dito nella mia schiena. Sgorgo solo sperma. Ma poi quando si sostituisce il dito con la lingua, io vado completamente a puttane. Prima lo farà muovere attorno alla mia apertura e poi lo spingerà dentro e fuori ancora e ancora. È così bello che ho i più grandi orgasmi che tu possa mai immaginare. Davvero, mamma, sto dicendo la verità. Vorrei che potesse mostrarti quanto ci si sente bene".

Beth trattenne il respiro a quel suggerimento, immaginandola rapidamente piegata con Ray che le dava piacere il culo invece di quello di Lynn. Sospirò, scacciando quel pensiero, e disse: “Ma forza ragazzi, è tabù succhiarsi e scoparsi a vicenda. Sei fratello e sorella!"

“Ma mamma, ha spiegato Lynn, “Non abbiamo scopato! Abbiamo fatto di tutto tranne fotterci a vicenda. Forse accadrà più tardi, ma siamo troppo interessati a succhiare in questo momento. E, mi dispiace ammetterlo con te, mamma, ma mi sto bagnando di nuovo solo a parlarne", ha aggiunto mentre iniziava a muovere delicatamente la mano che copriva il suo inguine nudo. La sua protuberanza pulsava quando iniziò a strofinare dei piccoli cerchi proprio davanti a sua madre.

Beth sapeva che la sua piccola figlia sarebbe venuta di nuovo presto, quindi ha guardato Ray e ha visto che la discussione aveva messo su di giri anche il suo motore. Stava cercando senza successo di coprire la sua crescente erezione. "Sembra che i discorsi sexy abbiano scaldato tutti... Anche me", ha ammesso. Si premette la mano nell'inguine attraverso l'accappatoio e poté sentire un calore intenso e anche sentire che era molto bagnata.. Ovviamente aveva già avuto tre orgasmi tremendi.

Beth si sedette a gambe incrociate, poi si allungò e disse: "OK, vediamo questa canna dell'amore", disse mentre allontanava le mani di Ray dal suo grembo. Fu contenta di vedere che la sua erezione era diventata dura come una roccia e pulsante dopo solo pochi istanti. "Wow, figliolo, sembra immenso", ha ammesso. "Sei eretto a causa della nostra discussione o perché stai pensando di mangiare il piccolo buco del culo di Lynn?"

Mentre si sedeva, lasciò che la sua vestaglia si aprisse leggermente, ma ora l'aprì completamente in modo da poter allungare una mano per solleticare uno dei suoi capezzoli, sentendolo crescere e sporgere dritto. Ha ripetuto l'azione sull'altro. “Parla di scaldarti,” sorrise. “Potrei essere nei guai seri qui presto. Voi ragazzi siete cattivi, ma immagino anche solo curiosi. Condivido la tua eccitazione”.

Ha spostato la mano verso il basso in modo che premesse sulla sua presa e poi si è infilata delicatamente il dito medio nella fica. Non riuscì a impedire che un gemito le uscisse dalla bocca mentre iniziava a dondolarsi sulla mano, sentendo il clitoride pulsare contro il palmo. Poi ha confessato: “Sono stata fuori dalla tua porta per un po' prima di beccarti e mi sono davvero goduta la scena. Inoltre, vi ho visti ieri sera mentre vi stavate sessantanove l'un l'altro. Mi hai svegliato con i tuoi gemiti e ansimanti. Stamattina non sapevo come affrontare l'argomento, ma ora è tutto allo scoperto".

"Odio ammetterlo, ma è passato molto tempo da quando tuo padre e io abbiamo fatto qualsiasi cosa per darci piacere a vicenda", ha continuato. “Ma ieri hai davvero acceso la mia vita sessuale con le tue azioni. Mi sono anche toccato le dita ieri sera e non riuscivo a smettere di pensare a che vi mangiate a vicenda durante il giorno oggi. Ho avuto diverse sessioni con il mio vibratore. È davvero bello raggiungere l'orgasmo ripetutamente, anche se è solo per mano mia e non con tuo padre. Probabilmente non sapevi che non avevo uno ma tre orgasmi mentre stavo fuori dalla tua porta stasera a guardarti.

Lynn ha detto: "Accidenti mamma, sei una donna così bella e sexy. Papà deve essere matto per ignorare i tuoi bisogni. Il tuo seno è perfettamente modellato e sodo. E guarda come spuntano i tuoi capezzoli! La tua pancia è piatta e anche il tuo tumulo è bello con il taglio del bikini. Si sedette accanto a sua madre e iniziò a strofinare le gambe incrociate di Beth, spostandosi gradualmente più in alto sulle cosce. Raggiunse presto il punto di non fermarsi, chiedendosi se Beth si sarebbe opposta al fatto che Lynn stesse toccando sua madre, ma poi Beth rabbrividì e aprì le gambe. Lynn ha accettato l'invito e ha fatto scorrere le dita lungo l'interno delle cosce di Beth e poi ha iniziato a premere sulla mano di Beth con la propria. “Mamma, puoi allontanare la mano. So cosa fare,” sussurrò.

Beth tirò fuori il dito dalla fica con un suono squishy e poi si sdraiò, si appoggiò sui gomiti e allargò le gambe. Lynn iniziò a circondarsi il clitoride con il pollice. Presto sua madre pianse: "Oh, tesoro, le tue dita sono così piacevoli a strofinarmi proprio lì". Lynn ha quindi premuto la mano direttamente sul sesso bagnato di sua madre e poi ha infilato una, poi due, poi tre dita nella figa di sua madre. “Oooh, Lynn! Sto per venire! Sto venendo sulle dita di mia figlia! Gridò mentre rabbrividiva e si sbatteva contro la dolce mano che la portava oltre la scogliera.

Nel frattempo Lynn si era portata l'altra mano nell'inguine e si stava toccando la fica bagnata in tempo con i suoi movimenti in quelli di sua madre. "Oooooh, anche io!" lei disse. “Mamma, sei così sexy e il tuo muschio ha un profumo così buono. Il mio ha un ottimo profumo, ma il tuo è molto meglio del mio.

Ray sentiva l'odore di entrambe le donne e stava impazzendo. Si avvicinò per non perdere questa vista incredibile di sua madre a gambe aperte sul pavimento che si contorceva mentre sua sorella la scopava con un dito fino all'orgasmo. Poteva sentire lo sperma iniziare a bollire nelle sue noci. Ma l'opportunità di soffiare un altro carico di sperma stava svanendo da Ray poiché, ancora una volta, i cast si sono messi sulla sua strada. "Dannazione!" egli gridò. "Non posso fare niente con le mie mani in questo modo."

Beth è scesa dal suo quarto orgasmo e ha osservato i frustranti tentativi di suo figlio di battere solo con le dita. Si avvicinò e disse: "Ecco, lascia che lo faccia per te". Sputò in mano, poi iniziò a pompare il cazzo con un ritmo gradualmente crescente, afferrando la base e scivolando fino alla punta dove avrebbe poi fatto scorrere il dito sulla testa del suo cazzo. “Oooh, mamma, è così bello. Continua così, ci sono quasi. Oh, yeahss….Aaagh, ecco che arriva,” urlò Ray mentre un enorme getto di sperma usciva dal suo cazzo e atterrò sulla sua vestaglia aperta, poi iniziò a correre lungo una gamba.

Beth era concentrata sulla punta della sua testa di cazzo mentre scoppiava. "Oh mio dio", strillò, "Guarda cosa ha fatto mio figlio solo con la mia mano! Tanto sperma e tanta forza! Ha iniziato a ingoiare la mano di Lynn più forte che poteva, poi ha abbassato un dito e ha iniziato a martellarsi il clitoride. "Penso che verrò di nuovo", sospirò, poi abbassò due dita sulla sua vestaglia e raccolse un po' del mio sperma, succhiando furiosamente le dita. “Oh, figliolo, il tuo sperma ha un sapore dolce come il miele. So perché Lynn ama succhiarti e forse posso farlo anche io. Lei ebbe uno spasmo e gridò: “Aaaah yessss….oh così grande! In arrivo... in arrivo... eccolo qui, ragazzi! Si lasciò cadere sulla schiena, le braccia inutili per tenerla su e le gambe sussultando mentre tutti e tre ci godevamo i nostri orgasmi. Il mio sperma era ancora sulla sua gamba, gocciolava dal mento di Lynn e ora la mamma stava spremendo con il suo sperma che gocciolava sul pavimento della camera da letto.

Mentre ci riposavamo, Beth è tornata sull'argomento dell'incesto. “Sono stati ragazzi così meravigliosi ma, dai, è tabù succhiarsi e scoparsi a vicenda. Sei fratello e sorella! E ora hai portato tua madre nell'azione! Immagino di non poter cagnare troppo, però. Sono un pervertito serio proprio come voi due,” aggiunse sorridendo mestamente.

"No, non lo sei, mamma", risposi. “Non sei affatto pervertito. Sei solo una donna arrapata che ha avuto bisogno di questo tipo di liberazione per troppo tempo.

Lynn ha aggiunto: “Ma guarda il lato positivo, mamma. Siamo fratello e sorella, quindi ci amiamo già. Siamo puliti, senza malattie sessualmente trasmissibili e sappiamo cosa piace all'altro. Ora sappiamo anche cosa ti piace, quindi è davvero un affare di famiglia. Se non dovessimo sgattaiolare in giro nel cuore della notte per divertirci a vicenda, sarebbe perfetto".

"Perfetto?" lei sorrise. “Ciò che sarebbe perfetto è che noi tre ci divertissimo più spesso. Ora devo decidere se dire a tuo padre che siamo tutti dei seri pervertiti.

"Nah... penso che aspetterò un po' su questo", rise, "È troppo impegnato a masturbarsi davanti alle sue donne al computer in questo momento. Donne nere, nientemeno! So, I think we need to play a bit more, just the three of us!”

We all smiled and proceeded to do just exactly that!

Storie simili

Ritmo di The Rails

Siamo usciti dalla Union Station verso le 20:00. Nella canzone, il treno parte la mattina e arriva la sera. Immagino che le cose siano cambiate da quando Steve Goodman ha preso il treno e ha scritto la canzone. Potrei conviverci. Fin dalla prima volta che avevo sentito Arlo Guthrie cantare di The City of New Orleans, avrei voluto fare questo viaggio. Spesso, al lavoro o sotto la doccia, mi ritrovavo a canticchiare la melodia. Ora, in realtà ero sul treno leggendario, in viaggio da Chicago a New Orleans. Stavamo cambiando auto a Memphis, nel Tennessee verso le 6:30 del mattino, a...

262 I più visti

Likes 0

Gli strani giri della vita, parte 3

Le strane svolte della vita, parte 3 Il lunedì e il martedì andavano e venivano, senza che fosse successo niente di eccitante, tranne che Sandy ha chiamato per dire che aveva ricevuto una bella offerta per la casa da una coppia di circa 30 anni. I suoi figli erano tornati dal loro papà, quindi non poteva venire, ma volevo. Sono andato in palestra dopo il lavoro lunedì, martedì e mercoledì e ho chiacchierato con una bella donna della mia fascia di età che era interessante e non aveva anelli o altre prove di impegno. Abbiamo parlato, mentre l'ho aiutata a riadattare...

228 I più visti

Likes 0

Fat Bastards violenta il mio culo - storia 4

Sapevo che The Fat Bastard sarebbe stato in giro oggi per riscuotere l'affitto e non sapevo cosa aspettarmi. Non avevo i soldi, quindi ero sicuro che avrebbe voluto scoparmi di nuovo, ma non sapevo cos'altro avrebbe potuto volere. La prima volta che è venuto, mi aveva appena scopato lui stesso, ma la seconda volta mi aveva dato anche a suo figlio. Questa sarebbe stata la terza volta e sospettavo che sia lui che suo figlio mi avrebbero voluto scopare di nuovo, ma non sapevo se sarebbe stato sufficiente per coprire l'affitto del mese. Ero sdraiato sul mio letto a leggere un...

327 I più visti

Likes 0

Succhiare e deglutire_(1)

Era da molto che pensavo, come ci si sente a succhiare un ragazzo? Come sarebbe avere un vero cazzo che mi scivola su per il culo? Ho 39 anni e sono sposato e non ho mai avuto quel prurito nel modo corretto. Sicuramente mia moglie ha usato gli strap-on, ma non mi è mai sembrato abbastanza giusto. Dovevo scoprirlo, quindi ho iniziato la mia ricerca sugli incontri locali per uomini. Alla fine ho trovato un ragazzo che era Bi-Curioso e viveva in zona, per la sua privacy lo chiameremo David. David era un uomo dall'aspetto medio, come lo sono io, abbiamo...

634 I più visti

Likes 0

Eddie, la mamma del suo amico e Betty

June Cleaver era la mamma di due giovani uomini ben educati, Waldo di 20 anni e Theo di 19 anni. Era la tipica casalinga di periferia americana che amava suo marito Ward ed era sposata con lui da oltre 32 anni. La 53enne June era piena di seni di 40 gg, un culo grasso e rotondo ed era formosa. A 5 piedi 9 era un bicchiere d'acqua alto ed è per questo che il giovane Eddie Haskell, bramava la mamma del suo migliore amico. Eddie, 20 anni, aveva scoperto di recente l'ipnotismo e scoprì di essere davvero bravo in questo. Quindi...

318 I più visti

Likes 0

Solo per cavarsela II

La luce del sole che filtra dalla finestra della camera da letto mi sveglia. È direttamente nei miei occhi. Gemendo mi giro nel sacco a pelo e infilo la testa sotto il cuscino. Una mano mi scuote rudemente la spalla e Tyler mi allontana il cuscino. “Alzati, Natalie! Non costringermi a portarti di nuovo a scuola! Tyler si lamenta esasperato. Mi sta ancora scuotendo la spalla. Apro gli occhi e lo guardo male. Mi sta fissando e non ha ancora smesso di scuotermi la spalla. Lasciami andare! scatto, irritato. Scuote la testa e scompare nella stanza principale. Tyler è mio fratello...

276 I più visti

Likes 0

La moglie vuole un altro bambino_ (1)

Questa è una storia di fantasia che coinvolge me, mia moglie e il suo patrigno Mia moglie, Nicole ed io siamo sposati da 7 anni e abbiamo tre figli meravigliosi. Viviamo in una città più piccola e la maggior parte delle persone qui sono amici intimi e molta famiglia. Quando è nato il nostro primo figlio, gli è stata diagnosticata una sindrome ed è stato allora che abbiamo scoperto che entrambi siamo portatori di un gene. Dopo che al nostro secondo figlio è stata diagnosticata la sindrome, quando ho deciso che avrei dovuto sottopormi a una vasectomia per evitare che altri...

688 I più visti

Likes 0

Rito di passaggio

Rito di passaggio Capitolo 1 Le gambe della sorella di Jimmy Smith erano gettate su ciascuna delle sue spalle mentre si spingeva con forza nel suo stretto tunnel. Guardando in basso, poteva vedere la schiuma bianca che ricopriva il suo cazzo e il morbido castano lanuginoso dei suoi peli pubici. L'aria si riempì dei suoni squishy del suo cazzo che martellava la sua succosa figa bagnata. I suoi piccoli seni volavano avanti e indietro. I suoi capelli castani lunghi fino alle spalle circondavano il suo viso sudato. I suoi occhi si fissarono su quelli di lui, la sua bocca aperta con...

588 I più visti

Likes 0

Fallout Quattro Futanari

Fallout Quattro Futanari Eccolo, Jalbert Brothers Disposal, ha detto Brand. Paige Carter, alta, snella, con gli occhi grigi e corti capelli biondi, strinse più forte il suo fucile automatico mentre guardava su per la collina, verso gli edifici sgangherati e frammentari e le pile di rottami. Guardò la sua squadra di predoni con uno sguardo dubbioso. Brand era in piedi con il binocolo fissato sul posto, il revolver calibro 44 nella fondina all'anca, quasi nascosto dall'armatura a punte che indossava. Era stoico e calmo, per la maggior parte; una dipendenza psicotica lo ha fatto esplodere di rabbia in alcune occasioni. Dietro...

596 I più visti

Likes 0

Tatuaggio

Oggi è il giorno. Avevo intenzione di farlo da alcuni mesi ormai e non mi è mai sembrato il momento giusto. Ora l'attesa è finita. Sono in piedi davanti al negozio di tatuaggi, godendomi la dolce miscela di anticipazione e paura che mi avvolge. Prendo un respiro profondo e apro la porta. Quando entro sono momentaneamente travolto dall'aria calda e dalla musica seducente che sembra non finire mai. Ora sono trascorse ore, quindi è solo in studio, si prepara a tatuarmi la schiena. Nel corso dei mesi in cui non riuscivo a decidere il design definitivo per il mio tatuaggio sulla...

424 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.