IncestoBestialitàStoria veraFantascienzaScritto da donneMoglieAdolescenteIncintaMaschio/adolescente femminaSesso di gruppo

Maschio/adolescente femmina

Amy e gli uomini della sicurezza.

Mi sono svegliato e ho guardato i corpi che giacevano nudi su entrambi i lati. Tim e Matt dormivano come bambini in braccio e potevo sentire l'aridità dovuta al troppo alcol nella mia testa. Ho guardato la mia figa ben rifinita e l'ho strofinata velocemente prima di saltare giù dal letto e andare a fare la doccia. Mentre l'acqua calda rivitalizzava i miei sensi, mi sono ricordato che avevo lasciato le borse all'università e dovevo andare a prenderle. Il problema era che era domenica e molto probabilmente era chiuso a chiave. Sapevo che avrei potuto entrare nell'edificio ma era probabile che...

214 I più visti

Likes 0

La lozione di mia sorella pt. 2

Jack esci dal corridoio! La voce del mio amico rimbombò nelle mie cuffie un secondo troppo tardi. La cosa successiva che ho saputo era che il mio avatar era a faccia in giù, con ferite da proiettile che spruzzavano sangue dalla mia faccia sulla moquette digitale. Cavolo amico, cosa ti è preso! Ultimamente non riuscivo proprio a concentrarmi sul gioco. Troppe distrazioni, suppongo. Ho dato un'occhiata alle bottiglie vuote sulla mia scrivania mentre aspettavo il respawn, un leggero movimento nei miei boxer mentre immaginavo brevemente con quanta violenza li avrei contaminati più tardi quella notte. Fui distratto da qualcuno che bussava...

219 I più visti

Likes 1

La mia schiava sexy: Capitolo 4: Dominazione

Gli esseri umani sono le creature più adattabili del pianeta. Ricordo di aver letto questa affermazione sul National Geographic. Lo dimostra il fatto che gli esseri umani sono presenti in tutti e sette i continenti, mentre tutte le altre specie sono limitate alle loro specifiche posizioni geografiche. Mi chiedo quanto sono cambiato da quando sono arrivato a Bastinia. Essendo cresciuto negli Stati Uniti, non avrei mai immaginato di schiavizzare un altro essere umano, per non parlare di ferirlo come ai tempi prima della guerra civile. Ma nella scorsa settimana mi sono costantemente approfittato della mia schiava Korin e l'ho persino punita...

364 I più visti

Likes 0

Tequila Sunrise, i

La pioggia precipitava lungo i canaletti e ci aggrediva con le onde, aspettammo tre quarti d'ora per entrare nella discoteca, l'ultima aperta in città. Una gita di compleanno per un amico era già fallita gravemente dopo che una grande percentuale del gruppo aveva bevuto troppo ed era tornata a casa e io, nonostante fossi rimasto a fare da tutore a due delle ragazze più belle della festa, stavo iniziando a pentirmi della mia decisione di non farlo. seguire l'esempio. I buttafuori ci osservavano con cautela mentre ci nascondevamo sotto una giacca appena impermeabile, uno di noi tre. La vertigine dovuta al...

434 I più visti

Likes 1

Umiliazione per invasione domestica

Mike è un mio buon amico sia a scuola che in chiesa. È una persona che ho sempre ammirato, è intelligente, gentile, coraggioso e piace a tutti. Fa sempre la cosa giusta ed è forte nella sua fede cristiana. Ha molti amici e un piccolo gruppo di noi spesso trascorre del tempo insieme perché frequentiamo la stessa scuola e chiesa. Ci siamo Mike, James, Nicole, Katie e io. Abbiamo tutti 17 anni e stiamo per entrare nel nostro ultimo anno di scuola a Londra. James è amico di Mike da sempre. Entrambi giocano a calcio insieme e James è molto sportivo...

434 I più visti

Likes 0

Il ragazzo dell'ufficio - Parte 8

Il mio mondo è caduto dai miei piedi. Inciampai di nuovo sul divano e fissai il messaggio di Emma. Ieri sera, in un'atmosfera da ubriaco di lussuria, pensavo di scopare Becky. Pensavo di fare qualcosa che lei mi aveva dato il permesso di fare. Pensavo fosse il suo corpo quello che stavo toccando. Pensavo fosse lei quella in cui stavo entrando. Come potevo non saperlo? Lo sapevo? Oh Dio...lo sapevo? Emma è circa trenta centimetri più bassa di Becky. Becky ha i capelli biondi, Emma è scura. Come ho fatto a non rendermene conto? Come potrei farlo? Sono malato... sono un...

468 I più visti

Likes 0

Seconda avventura con mia figlia

La prossima vera occasione che ebbi di fare sesso con Karen fu durante il periodo natalizio. Abbiamo passato dei momenti tranquilli insieme, ma non sono stati molto lunghi, come quella volta in cui Karen mi ha succhiato in macchina mentre andava al lavoro. Mi ha chiesto di parcheggiare in una strada laterale vicino all'hotel perché voleva chiacchierare. Ma sono rimasto sorpreso quando, invece di chiacchierare, ha tirato fuori il cazzo dai pantaloni e ha cominciato a succhiarmelo di qua e di là in macchina. Avevo tanta paura che qualcuno potesse vedere che non duravo molto a lungo. Ma Karen aveva dei...

546 I più visti

Likes 0

Il prete ed io

[b]All'epoca avevo 17 anni (questo è successo solo circa un anno fa) e avevo appena iniziato una nuova scuola. Sono alta 1,50 con un seno di 32b che ha una buona forma, lunghi capelli biondi e una figura nella media perché sono una ballerina. Ad ogni modo, mi ero trasferito da una scuola pubblica a una scuola cattolica perché era quello che volevano i miei genitori, e durante i primi mesi ho avuto parecchio a che fare con il prete della nostra scuola... lo chiamerò Mike (che non è il suo nome ma voglio mantenere la sua identità al sicuro) Quindi...

530 I più visti

Likes 0

Questo ecciterà il mio ragazzo

Storia di Fbailey numero 551 Questo ecciterà il mio ragazzo Entrò nella mia camera da letto e mi venne un'erezione istantanea. Quei vecchi collant bianchi e sottili mostravano tutto ciò che aveva da offrire e il suo braccio era sul seno coprendole i capezzoli. Juliette ha chiesto: Ecciterà il mio ragazzo? Ho risposto: “Ci puoi scommettere. Sei in topless e la tua figa è chiaramente visibile in quelle cose. Juliette ha fatto affidamento: “Sei uno stronzo. Non sono in topless, non puoi vedere i miei capezzoli e non puoi vedere la mia figa così chiaramente. Ho detto: Va bene, ma posso...

498 I più visti

Likes 0

Rosso – Parte II – La fermata del camion

La mente di Sara correva mentre percorreva la I-95. Era stato un viaggio di routine da Richmond verso casa a Hoboken finché l'incidente non aveva fermato il traffico 30 miglia prima. Il traffico si muoveva molto meglio a nord di Wilmington, ma lei era ancora nel panico per quello che era appena successo. Bloccata nel traffico, ad ascoltare il suo ragazzo, Brian, che le parlava sporco al telefono, aveva fatto l'impensabile. Brian sapeva che lei indossava la sua gonna corta di jeans, senza mutandine (le aveva lasciate sul pavimento del suo appartamento quando avevano scopato prima di lasciare la città) e...

511 I più visti

Likes 0