La mia prima volta che scopo un uomo

301Report
La mia prima volta che scopo un uomo

All'epoca vivevo con alcuni miei amici. Nessuno di loro sapeva o sa fino ad oggi che mi sono sentito in questo modo o ho agito di conseguenza. Quindi, inutile dirlo, quel giorno ero molto riservato. Sono rimasta nella mia stanza per la maggior parte del tempo, soprattutto dopo aver trovato il ragazzo con cui avrei finito per fare amicizia su Craigslist. Il suo nome era Chris, sulla trentina (circa 10 anni più di me), leggermente più alto di me, in buona forma e con un sedere... Era perfetto per la mia prima volta. Gli ho spiegato la mia inesperienza e il mio nervosismo riguardo al fatto di stare con un ragazzo per la prima volta e lui ha accettato totalmente. Mi ha assicurato che non mi avrebbe fatto pressioni per fare qualcosa che non volessi fare e che mi sarei goduto la prima volta... Avrebbe avuto ragione.

Ci siamo scambiati messaggi per alcune ore fino a sera. Ripassando le cose che volevo fare e le cose che gli piacevano. Stava cercando un succhiamento reciproco e il passivo, cosa che ha funzionato per me perché non ero pronto per il passivo e volevo davvero succhiare il mio primo cazzo. Abbiamo deciso che un incontro notturno sarebbe stato meglio perché anche lui era discreto. Per questo motivo non potevamo incontrarci a casa dell'altro, quindi dopo una piccola assicurazione da parte sua abbiamo deciso che ci saremmo incontrati in un luogo appartato fuori casa intorno a mezzanotte.

Una volta che mezzanotte cominciò ad avvicinarsi ed ero sicuro che i miei coinquilini dormissero, mi diressi verso casa sua. Per tutto il viaggio ho fantasticato su ciò che stava per accadere. Quando arrivai a casa sua era seduto in veranda ad aspettare. Era più bello di quanto sperassi, leggermente più alto di me, più vecchio (mi eccitava), una bella figura e un bel viso virile. Ci siamo presentati brevemente e lui ha iniziato a condurmi al suo posto. Il posto era un piccolo marciapiede, nascosto da un muro di contenimento, vicino a un lago.

Non appena siamo arrivati ​​al nostro posto parzialmente nascosto dietro il muro, si è voltato e ha iniziato a pomiciare con me. All'inizio ero timido, ma ho ceduto subito e ho iniziato a baciarlo in modo aggressivo. Ci siamo baciati e palpeggiati per qualche minuto finché entrambi non abbiamo potuto più sopportare l'attesa. Si inginocchiò lentamente davanti a me, con il viso all'altezza del mio cazzo che stava per esplodermi dai pantaloni. Mi ha slacciato lentamente la cintura e i pantaloni, ha allungato la mano e ha afferrato il mio cazzo palpitante. Lo guardò, notando e complimentandosi per quanto ero duro e per il precum che stava già fuoriuscendo. Ha baciato e leccato lentamente la punta, facendomi impazzire mentre lo facevo, poi lentamente gli ha infilato tutto in bocca finché non ho sentito il fondo della sua gola (sono solo circa 6 pollici quindi non è troppo difficile immagino lol). ho continuato a darmi la migliore pompa della mia vita per qualche altro minuto finché non è arrivato il mio turno. Gli ho afferrato lentamente la testa e ho tirato la sua faccia dal mio cazzo, spingendolo delicatamente indietro e in alto in modo che fosse seduto sul muro e potessi vedere il suo cazzo duro come la roccia attraverso i pantaloni. Mi sono inginocchiato davanti a lui e ho tirato fuori il suo cazzo dai pantaloni. Era lungo più o meno la stessa lunghezza del mio, un po' più spesso e duro come la roccia in attesa della mia bocca. Ho afferrato la sua asta, sentendo nervoso ed eccitato per il mio primo cazzo mentre lo facevo, e lentamente leccai la punta. Quando lo sentii contrarsi contro la mia lingua, la sensazione di volerlo tutto nella mia bocca era troppo forte per poterlo scoprire. Avvolsi le labbra attorno alla punta e lentamente Me lo ha infilato quasi tutto in bocca, mi è piaciuto moltissimo, gli ho succhiato il cazzo per qualche minuto, lui gemeva forte e complementava la mia abilità che guardare il porno mi ha aiutato a sviluppare, finché non ha deciso che era ora di scopare.

Lentamente mi ha allontanato la faccia dal suo cazzo e mi ha fatto alzare in piedi, con la faccia ancora leggermente coperta di saliva e di sperma. Poi ha cominciato a spogliarsi completamente, chiedendomi di fare lo stesso. Mentre mi toglievo i vestiti ammiravo il suo corpo sempre più nudo e non potevo fare a meno di emozionarmi moltissimo, finalmente stavo vivendo la mia fantasia. Dopo che fu nudo, si avvicinò lentamente al muro di sostegno appoggiando i gomiti sopra il muro e si chinò. Poi ha allungato le mani indietro e ha allargato le natiche, mostrandomi il suo buco stretto che aspettava che lo scopassi. Sono stato sopraffatto dall'eccitazione e mi sono avvicinato velocemente a lui per iniziare ad accarezzargli il culo. Mi piaceva sentire le sue guance e il suo buco contro le mie mani e ho avuto l'improvvisa forte sensazione di volerlo leccare, qualcosa che non avevo davvero intenzione di fare. Mi chinai dietro di lui, gli allargai le guance e seppellii il viso tra di esse. Strofinando la mia lingua intorno e nel suo buco, bagnandolo fino a farlo impazzire. Dopo un paio di minuti passati a bagnare e preparare il suo buco, ero finalmente pronto a scoparlo.

Ho allontanato la faccia dal suo sedere e ho tirato fuori un preservativo dalla tasca dei pantaloni che giaceva a terra lì vicino. Mi sono messo il preservativo e mi sono messo di nuovo dietro di lui. Ho strofinato delicatamente la punta del mio cazzo attorno al suo buco per farvi bagnare la saliva in eccesso e l'ho stuzzicato spingendo contro il suo buco ma senza entrare. Alla fine ho iniziato a spingere lentamente la punta dentro, mentre lui gemeva leggermente mentre facevo. Ho spinto lentamente la punta dentro e fuori, andando ogni volta più in profondità finché circa metà del mio cazzo non era dentro di lui. L'ho scopato lentamente in questo modo senza andare più a fondo perché non ero sicuro di cosa gli avrebbe fatto male. I suoi gemiti diventarono più forti e il suo culo bagnato e stretto prendeva il mio cazzo sempre meglio con il passare dei minuti. Il piacere per lui dopo pochi minuti deve essere diventato troppo grande perché alla fine ha emesso un forte "Sì, fottimi forte!" Preso dal momento e senza perdere un colpo ho fatto scivolare le mani dalla sua vita alla parte superiore delle sue spalle e ho infilato il mio cazzo completamente nel suo culo, sentendo le mie palle colpire le sue palle e contaminarlo. Lui gemette forte e io cominciai a scoparlo più forte e più velocemente. Ogni pompata mi fa impazzire sempre di più. È stato sorprendente che io abbia continuato a scopare così per qualche minuto perché l'eccitazione di fare finalmente sesso gay e il suo culo stretto mi facevano venir voglia di venire da un momento all'altro.

Dopo qualche minuto mi sono tirato fuori da lui e ho steso i nostri vestiti sul marciapiede per imbottirli e ce l'ho messo sopra sulla schiena. Mi precipitai verso il suo cazzo e me lo infilai in bocca, succhiandolo in modo aggressivo. Si dimenò di piacere quando cominciai a far scorrere la lingua tra il suo cazzo e il suo buco, bagnandolo per un altro giro. Alla fine mi ha spinto indietro la testa e ha allargato le gambe in aria per mostrarmi di nuovo il suo buco. Misi le sue gambe sulle mie spalle e infilai di nuovo il mio cazzo nel suo buco, gemendo entrambi per il piacere. L'ho scopato duramente per diversi minuti finché non gli ho detto che stavo per venire. Mi ha spinto fuori dal culo, si è tolto il preservativo e ha iniziato a succhiarmi il cazzo in modo aggressivo. Ogni volta che il mio cazzo gli colpiva il fondo della gola pensavo che stavo per venire, finché alla fine non ho urlato "Sto venendo!". Mi ha spinto il cazzo fino in fondo alla gola non appena sono riuscito a togliermi le parole dalla bocca. Sono venuto più forte di quanto pensassi di aver mai fatto, sparando il mio carico nella sua bocca e gola bagnate mentre lui ingoiava ogni goccia. Si era masturbato con il cazzo mentre me lo succhiava ed è venuto addosso a entrambi quando gli ho soffiato in gola. Ci siamo ripuliti entrambi e abbiamo concordato che è stata una scopata fantastica e l'ho ringraziato per la prima volta fantastica prima di partire.

Dopo questo avremmo perso i contatti e fino ad oggi vorrei che non lo avessimo fatto. Mi piacerebbe trovarlo e dimostrargli che ho acquisito più esperienza da usare su di lui

Storie simili

La fantasia di Carla si realizza

Sono entrato nel negozio e ho visto Richard che guardava davvero in basso e gli ho chiesto cosa c'era che non andava. Richard mi ha detto che ha appena scoperto che sua moglie lo tradiva e non sapeva cosa fare. Gli ho detto quanto ero dispiaciuto e l'ho invitato a bere qualcosa e a vedere un film, così mia moglie Carla ed io potessimo pensare a tutto lui. Gli ho detto che i bambini erano dalla zia, così non avrebbe dovuto preoccuparsi di stare con un gruppo di bambini urlanti. Richard bussò alla porta e mia moglie aprì la porta e...

2.4K I più visti

Likes 1

Giugno e luglio (2° tentativo)

Erano le 18:30 di venerdì sera quando sono tornato a casa dal lavoro. Girovagavo per casa alla ricerca di July, mia moglie da 10 anni. C'era una grande casseruola che cuoceva lentamente sul fornello. Era un buon segno. Alla fine sono uscito sul retro della casa nella nostra zona piscina. Là su due poltrone c'erano July e la sua cara amica June, entrambe completamente nude. “Cosa sta succedendo?”, ho chiesto. “June ha rotto con il suo ragazzo. Le ho detto che può trasferirsi qui, con noi. Abbiamo discusso su come potrebbe funzionare. Oh! E cosa ti sei inventato? Bene. Ho iniziato...

1.9K I più visti

Likes 0

Trovare il maestro

Trovare il maestro Prima parte Ci siamo incontrati online, come fanno tante persone in questi giorni. Era un sito di social per adulti, ed era lì che definivo la mia persona online e mi liberavo finalmente dal nascondere le mie preferenze sessuali. Mi ha stupito che ci fossero così tanti uomini in cerca di una donna come me, ma sono rimasto anche sbalordito nello scoprire, mentre parlavo con molti di loro, che non avevano idea di come gestirmi correttamente. L'uomo di nome Wolf, con i lunghi capelli scuri, la barba folta e i luminosi occhi verde giada, conosceva il modo giusto...

1.9K I più visti

Likes 0

Nurse Mom - Capitolo 9 - La mamma si unisce alla zia Pam

Girai la testa e vidi la mamma seduta sulla poltrona in un angolo. Pam ha girato la testa di scatto e si è bloccata quando ha visto la mamma lì, completamente nuda e che si toccava. La mamma aveva un grande sorriso sul viso e ha detto che non poteva trattenersi mentre continuava a far scorrere le dita sul suo gattino. Pam iniziò a farsi prendere dal panico e cercò di alzarsi da me, ma io tenni una presa salda sui suoi fianchi larghi e la tenni giù, piantata sul mio cazzo. Non riuscì a dire una parola, semplicemente arrossì quando...

2.3K I più visti

Likes 0

College Town – Parte 4 – Ragazzi cattivi

Adam riusciva a malapena a guardare Jess che era seduta sul letto coperta dallo sperma di un altro uomo. Si sedette sul bordo del letto chiedendosi perché non fosse ancora fuggito dalla stanza mentre grosse gocce bianche del succo di Jason rotolavano dalla fronte della sua ragazza, lungo i lati del suo naso, e nel suo occhio sinistro. Non era del tutto sicuro se la sua ragazza avesse avuto intenzione di umiliarlo o se fosse stata semplicemente presa dal momento e avesse detto e fatto cose che non avrebbe dovuto fare. I suoi pensieri furono interrotti mentre lei parlava. Distendersi. Jess...

1.9K I più visti

Likes 0

Un'estate con la mia sorellastra Mary, parte 2

Sembrava che ci fosse voluta un'eternità prima che la mia matrigna se ne andasse, ma quando finalmente lo fece, ci guardammo entrambi e Mary mi fece il sorriso più carino, chiedendomi se ero pronta a finire di mettere quella lozione. Uscimmo e lei si tolse il top lentamente, timidamente, come se fosse imbarazzata dalle piccole dimensioni delle sue tette. A me sembravano la perfezione, piccoli, appuntiti, con minuscoli capezzoli rosati che spuntavano fuori. Le ho detto che erano belli, al che ha fatto un grande sorriso e si è sdraiata sulla sedia, di nuovo a pancia in giù. Avrei voluto toccarli...

2K I più visti

Likes 2

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy Tammy uscì dal bagno avvolta in un asciugamano. Si era asciugata la maggior parte del sangue e si era sborrata via dal corpo. Aveva perso il suo gioco preferito. Doveva solo scopare il primo ragazzo che aveva incontrato e restare con lui per un po'. Forse avrebbe seguito il consiglio della sua amica e avrebbe trovato un affidabile sei pollici. Si sedette su una sedia in cucina con un bicchiere di latte davanti a sé. Il cane era stato rude e brutale, ma lei pensava che fosse qualcosa che le sarebbe piaciuto in un essere umano...

2.1K I più visti

Likes 1

SESSO DI CRAIGSLIST

Questa è la mia prima storia quindi dimmi cosa dovrei fare meglio la prossima volta!! Anche questa è una storia vera spero vi piaccia!! Quando avevo 18 anni stavo molto nell'armadio. Nessuno nella mia scuola sapeva che ero bisessuale e il fatto che tutto il giorno avrei sognato e fantasticato di avere un cazzo in bocca. Prima di raccontarvi la storia lasciate che vi parli un po' di me. Ho 18 5'7 140 e sono in forma atletica considerando che ho lottato; ma questa è una storia per un'altra volta ;). Inoltre ho un grosso cazzo nero da 8 pollici. Ma...

1.9K I più visti

Likes 0

Quattro anni dopo la pesca del tonno

Ora è l'inverno del 2009, quasi cinque anni dal nostro grande viaggio di pesca. Potresti aver letto la mia storia su una battuta di pesca del tonno in cui mia moglie era malata ed è rimasta a casa e ho portato un paio di nostri amici a pescare. È stato durante quel viaggio che mi ha detto che si era interrogata sul mio cazzo dai tempi del college molti anni fa. Noi tre abbiamo finito per fare del sesso fantastico sulla mia barca nell'oceano. Nessuno di noi ha mai parlato di quel giorno per quasi cinque anni, cioè fino ad oggi...

2K I più visti

Likes 0

Fantasia realizzata

FANTASIA REALIZZATA Stava soffrendo. Se l'è meritata. Era stata sciocca, i suoi desideri avevano annebbiato il suo buon senso e l'avevano portata ad agire impulsivamente. Lo aveva incontrato online e anche se fin dall'inizio il suo istinto le diceva che poteva essere pericoloso, ma quando le ha descritto come l'avrebbe usata ha eccitato il suo desiderio masochista e lei non ha potuto resistere alla tentazione. Quindi era andata dove lui le aveva detto e poi aveva fatto quello che lui le aveva detto di fare. “Quando arriverai lì vedrai un furgone nero. Apri le porte posteriori, sali, chiudi le porte. Sul...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.