Lottando con Aidan

499Report
Lottando con Aidan

Non dimenticherò mai il giorno in cui il mio migliore amico Aidan mi portò con sé al gruppo di wrestling a scuola. Erano mesi che mi chiedeva di unirmi a lui, quasi implorandomi di andare con lui. Aidan stava per compiere 15 anni, io ne avevo appena compiuti 14.

Eravamo amici da quando avevamo entrambi circa 8 anni. Aveva una piscina e sembrava che desiderasse molto che giocassi con lui ogni estate. Anche se gli dicevo che non avevo dei costumi da bagno, lui diceva sempre che poteva prestarmi un paio dei suoi costumi da bagno. Si trattava però sempre di un paio dei suoi vecchi nuotatori e quindi di qualche taglia troppo piccola. Mi sono sempre sentito molto a disagio con Aidan in piscina perché i suoi vecchi nuotatori mi stringevano molto i fianchi, i glutei e il pene. Ad esempio, a 11 anni mi prestava i suoi costumi da bagno di quando aveva 8 anni. Ripensandoci adesso, gli piacevano molti giochi di biliardo che implicavano molto contatto fisico tra lui e me. In innumerevoli occasioni mi si avvicinava di soppiatto da dietro e mi afferrava per la vita, spingendo il suo petto contro la mia schiena e massaggiandomi le mani. inguine contro il mio morbido culo prepuberale. Crescendo diventava sempre più duro e il suo pene premeva contro il mio sedere, ma poiché avevo molte erezioni a casa e a scuola non ci pensavo, pensavo solo che fosse normale per ogni ragazzo avere un cazzo incontrollabilmente duro per la maggior parte del tempo. Inoltre la sua sexy sorella maggiore era spesso in giro.

Il motivo per cui passavo così tanto tempo da Aidan era che aveva una bellissima sorella dai capelli color topo, con le gambe lunghe e gli occhi azzurri, lunga fino alle spalle, di nome Bianca, che aveva tre anni più di noi. Di tanto in tanto veniva in piscina per giocare con noi, e speravo sempre che si prendesse una cotta per me e cercasse di baciarmi. Tuttavia, non pensavo di avere molte possibilità, anche se pensavo che nuotando con Aidan avrei potuto almeno avere la possibilità di osservare la sua snella figura ossuta, con i fianchi, la collinetta della figa, i piccoli seni in via di sviluppo e i capezzoli che premevano contro il suo costume da bagno. Questo solo fino a quando non è diventata più rotonda e ha sviluppato abbastanza grasso infantile su tutto il corpo per renderla ancora più femminile e sexy. Quando Bianca mi faceva venire duro restavo in piscina, anche se quando tornavo a casa mi masturbavo nudo sul letto finché non mi veniva tutto sullo stomaco, pensando a noi completamente nudi insieme sul suo letto, con il mio pene da ragazzo duro come la roccia scivolando dentro e fuori dalla sua dolce e innocente figa rosa.

Una volta, quando avevo 12 anni, stavamo giocando tutti insieme in piscina quando Bianca finì ed entrò. Non ha chiuso le tende della finestra e ho potuto vedere il suo corpo quindicenne completamente nudo mentre si toglieva i costumi da bagno e indossava una canottiera attillata e jeans tagliati molto corti che non riuscivano a coprirle del tutto la base del sedere o addirittura proprio in cima alla fessura del suo culo. Aveva lunghi capezzoli rosa e morbidi che facevano venire l'acquolina in bocca, le dimensioni del seno erano quasi quelle di sua madre, un culo morbido e arrotondato e una figa liscia con lunghe e tenere labbra gonfie sporgenti davanti che sembravano intatte. Solo più tardi mi resi conto che le ragazze della sua età normalmente hanno i peli pubici, quindi deve averli rasati regolarmente. Ho anche notato che non aveva segni di abbronzatura. Ovviamente non le importava che anche Aidan potesse vederla, anche se quando lo guardai era andato nel garage a pompare qualche palla. Ciò che mi ha davvero sorpreso è stato che quando si è vestita si è dimenticata di mettere la biancheria intima. In quell'occasione suo padre tornò a casa subito dopo quindi mi chiesi se avesse notato che non aveva la biancheria intima.

Ad ogni modo, Aidan mi ha convinto ad andare al wrestling e per farla breve sono rimasto scioccato nell'apprendere come il signor Giles gestiva il gruppo. Era severo, duro e il tipo di insegnante che non esiterebbe a riportarti nel suo ufficio per darti ripetutamente schiaffi sul culo a mani nude se sbattessi le palpebre nel momento sbagliato. Ero ancora più terrorizzato quando ha chiamato me e Aidan per lottare l'uno contro l'altro.

Tuttavia, ho notato che Aidan non era intimidito quanto me. In effetti, sembrava sorridere con il tipo di lussuria che ora associo a un ragazzo pubescente che sta per divertirsi per la prima volta con la sua ragazza più giovane (o forse anche con una donna più anziana). In effetti, aveva un'erezione che spuntava direttamente dalle mutande: la punta del suo pene faceva capolino dalla parte superiore della cintura. Avevo ancora addosso i pantaloncini della scuola e invece di dirmi di toglierli, il signor Giles si è precipitato verso di me e mi ha abbassato con forza i pantaloni fino alle caviglie. L'unico problema è che allo stesso tempo mi ha tirato giù le mutande. Ero COSÌ IMBARAZZATO di trovarmi di fronte al signor Giles e agli altri ragazzi completamente nudi. Mentre mi toglievo i pantaloni, Aidan aveva uno sguardo di completa lussuria nei suoi occhi. Il signor Giles ha dato una lunga occhiata su e giù al mio corpo nudo e ho notato che il suo pene si muoveva verso l'alto nei pantaloncini bianchi. Il mio pene era lungo ma flaccido: ero troppo nervoso per essere duro in quella fase. Il signor Giles è venuto e si è posizionato proprio dietro di me e ha iniziato a istruirmi sulla posizione iniziale di lotta. Mi ha detto di accovacciarmi, poi raddrizzare le gambe e spingere il sedere in aria. Mentre lo facevo sentivo che il mio buco era spalancato contro l'aria fresca ed esposto a tutti quelli che stavano dietro di me. Poi l'ho sentito salire da dietro di me, spingendo il suo inguine e il suo pene ormai duro nella fessura del mio culo e proprio contro il mio buco. Nessuno mi aveva mai toccato così prima. Mentre si appoggiava contro di me, la sua mano premeva contro la mia parte bassa della schiena in modo che la mia schiena fosse parallela al pavimento. Questo mi ha spinto il culo verso il pavimento. Mi resi conto più tardi che questo doveva aver avuto l'effetto di farmi strofinare il culo nudo e bucare il suo cazzo duro per tutta la lunghezza.
Sembrava molto soddisfatto della mia posizione e poi all'improvviso ha detto "Vai". Ero ancora sotto shock per tutto quello che stava succedendo ed ero congelato sul posto. Aidan venne caricandomi e mi travolse rapidamente così che all'improvviso mi ritrovai disteso sulla schiena, con lui che premeva per tutta la lunghezza del suo corpo contro il mio. L'unica cosa che separava i nostri corpi nudi in quel momento erano le sue mutande bianche e sottili, quasi trasparenti. Potevo sentire la punta del suo pene contro il mio basso ventre. Era molto duro e caldo, e c'era un po' di umidità appiccicosa proveniente dalla sua testa di cazzo che mi si attaccava allo stomaco. Poi ha fatto qualcosa che mi ha scioccato ancora di più. Mi diede un bacio lungo, forte e appassionato sulle mie labbra, proprio come avevo fantasticato che Bianca mi facesse. Per essere un ragazzo si sentiva sorprendentemente morbido, bagnato e dolce e ho aperto la bocca per accoglierlo e respingerlo altrettanto forte, immaginando che fosse Bianca. Poi si è abbassato per afferrare il mio pene nella sua mano e ha iniziato ad accarezzarlo. Mi ha fatto diventare duro e mi sono dimenticato dei punti e della partita. Mi sentivo così in colpa ma mi sentivo COSÌ BENE. Ho deciso di chiudere gli occhi e fingere che fosse Bianca invece di lui, dato che avevo fantasticato così spesso su di lei e mi vergognavo che un altro ragazzo mi stesse facendo venire duro davanti al signor Giles e agli altri ragazzi. Aidan poteva sentire il mio pene diventare così duro e caldo nella sua mano che era imminente soffiare intensamente ovunque. Ovviamente nella mia mente non era lui a masturbarmi ma Bianca. Percependo il mio orgasmo imminente, scivolò rapidamente lungo il mio corpo mantenendo il mio busto bloccato con il gomito sinistro. Poi ho sentito i peli che mi solleticavano i fianchi e l'inguine e qualcosa di caldo e umido avvolgeva metà del mio cazzo, accarezzandolo su e giù, su e giù. Pensando ancora che fosse Bianca, nuda con il suo seno morbido e cremoso, le labbra strette della figa e il clitoride che sporgeva forte come doveva essere adesso il cazzo di Aidan, ho spinto i miei fianchi verso la sua bocca e con la più intensa sensazione di caldo piacere all'inguine e cazzo, gemetti e schizzai continuamente un carico pieno della mia crema in profondità nella sua bocca per quello che sembrò un'eternità. Tenevo i fianchi sollevati dal pavimento, pulsando, sussultando e avendo convulsioni incontrollabili. Come ho capito più tardi, tutto è successo davanti al signor Giles e agli altri ragazzi: io completamente nudo e scaricavo il mio sperma per la prima volta nella bocca di un altro ragazzo. È stata la sensazione più intensa, un ricordo su cui da allora ho regolarmente raggiunto l'orgasmo.

Mi sono sdraiato lì e quando il signor Giles ha gridato qualcosa, Aidan ha spostato il suo corpo in modo che il suo inguine ora sfregasse contro il mio viso. Più specificamente, il suo cazzo duro si strofinava contro le mie labbra attraverso le sue mutande sottili. Ricordando che in realtà si trattava di un incontro di wrestling, allungai la mano e infilai le dita sotto la cintura delle sue mutande, sperando di segnare almeno qualche punto in modo che il signor Giles si sentisse orgoglioso di me. Quando l'ho fatto, ha fatto scivolare ulteriormente il suo corpo sul mio in modo da avere l'effetto che le sue mutande gli scivolassero giù dai fianchi in modo che il suo cazzo caldo e duro fosse completamente esposto. Come sua sorella, Aidan era biondo topo, ma solo lui aveva iniziato ad andare in palestra negli ultimi sei mesi. Il suo pube era dello stesso colore dei capelli sulla sua testa, solo che non era così folto. Assomigliava di più a Edge in WWE, solo in versione maschile. Ero più magro, leggermente più alto e la mia pelle era più morbida e cremosa. Ciò che mi ha sorpreso è che anche lui era marrone su TUTTO il corpo, proprio come Bianca.

Mentre spingeva l'inguine verso l'alto, accidentalmente aprii la bocca e il suo cazzo vi scivolò dentro. Ancora una volta mi sentivo come se fosse molto, molto duro e bollente in bocca - come una salsiccia dura e calda, non come il leccalecca dolce, cremoso e fresco che mi aspettavo. Mi ha accarezzato il cazzo in bocca un paio di volte e poi ha fatto scivolare di nuovo il busto giù velocemente, tanto che involontariamente ho aperto le gambe per farlo scivolare in mezzo a loro. Mentre lo faceva si mosse in modo da posizionare il suo cazzo duro contro il mio culo. Immediatamente ha gridato “SUPERPIN!”. Il signor Giles sembrava gridare un gioioso "SÌ!". Poi mi ordinò di restare fermo. Spruzzò una grande quantità di sorbolene nel palmo della mano e poi la strofinò vigorosamente sul cazzo di Aidan. Sembrava che Aidan stesse per venire, ma poi il signor Giles si fermò. Quando lo fece, potei vedere il cazzo duro di Aidan che andava su e giù, tutto gonfio, rosso e palpitante in modo incontrollabile. Il signor Giles ha poi immerso il dito medio in una piccola vasca di vaselina accanto a lui. Poi si avvicinò e mi ordinò di allargare le gambe più che potevo. Mentre ero ancora sulla schiena, ha ordinato ad Aidan di afferrarmi le caviglie e di forzarle verso l'alto in modo da poter accedere al mio buco. Il signor Giles ha poi strofinato la punta del dito medio attorno al mio ano, prima di inserire lentamente il dito nel mio buco fino alla nocca. Poi ha accarezzato delicatamente, quasi con amore, il suo dito dentro e fuori dal mio buco del culo da adolescente per circa 15 secondi, in modo che sembrasse scivoloso e bagnato. Tuttavia, inizialmente mi sentivo come se stesse inserendo un manico di scopa nel mio ano, perché sembrava enorme. Ma non era niente in confronto a quello che si provava quando il signor Giles si muoveva e Aidan faceva scivolare il suo pene dentro di me. All'inizio era estremamente lento e gentile, accarezzandomi con molto amore e dolcezza, riempiendomi completamente. Il signor Giles ha quindi iniziato il conto alla rovescia da 20. Allora Aidan ha iniziato improvvisamente ad aumentare il suo ritmo, e ha iniziato a colpirmi con crescente ferocia, come se fosse posseduto. Il suo sacco ha iniziato a sbattermi forte contro, e poi mi ha sbattuto l'inguine COSÌ FORTEMENTE nel mio culo, e il suo pene ha iniziato a pulsare ed è diventato incredibilmente caldo ed enorme (sembrava lungo 7 pollici). Ha avuto spasmi, gemette e ho sentito un flusso di liquido bollente schizzarmi così profondamente nel mio ano che sembrava che mi stesse venendo nello stomaco. Mi sono reso conto che probabilmente Bianca si sarebbe sentita così se avessi avuto la fortuna di scoparla. Invece, ho capito che Aidan doveva prima scoparmi.

Il signor Giles ha poi interrotto l'incontro. Rimasi steso sul pavimento con Aidan, tremante. Aidan mi è caduto addosso e mi ha abbracciato enormemente. Mi baciò teneramente sulle labbra e mi aiutò ad alzarmi dal pavimento. Ho notato che alcuni degli altri ragazzi erano ora completamente nudi con i loro enormi cazzi duri rossi e pulsanti davanti a loro. Un ragazzo più grande sembrava che il suo cazzo fosse lungo circa 9 pollici e così grosso che non sarei stato in grado di avvolgerlo con la mano, anche se la mano gli accarezzava il cazzo mentre ci fissava. Alcuni degli altri ragazzi erano paralizzati dai corpi nudi di Aidan e me, altri dall'altro ragazzo con il cazzo enormemente duro. Altri ragazzi erano flosci ma avevano enormi macchie bagnate sulle mutande. Aidan mi ha incoraggiato a rimanere nudo con lui per il resto degli altri incontri, tenendomi la mano per tutto il tempo. Il suo cazzo è rimasto molto, molto duro. Di tanto in tanto tirava il mio per prenderlo e tenerlo duro. Verso la fine della seduta si è chinato e mi ha chiesto se volevo essere il suo ragazzo perché mi amava. Ha detto che sapeva che avevo una cotta per Bianca ma che poteva fare tutto quello che poteva fare lei e anche di più. Mi invitò ad allenarmi nel wrestling con lui e il signor Giles a casa del signor Giles la settimana successiva.

Storie simili

La fantasia di Carla si realizza

Sono entrato nel negozio e ho visto Richard che guardava davvero in basso e gli ho chiesto cosa c'era che non andava. Richard mi ha detto che ha appena scoperto che sua moglie lo tradiva e non sapeva cosa fare. Gli ho detto quanto ero dispiaciuto e l'ho invitato a bere qualcosa e a vedere un film, così mia moglie Carla ed io potessimo pensare a tutto lui. Gli ho detto che i bambini erano dalla zia, così non avrebbe dovuto preoccuparsi di stare con un gruppo di bambini urlanti. Richard bussò alla porta e mia moglie aprì la porta e...

2.4K I più visti

Likes 1

Giugno e luglio (2° tentativo)

Erano le 18:30 di venerdì sera quando sono tornato a casa dal lavoro. Girovagavo per casa alla ricerca di July, mia moglie da 10 anni. C'era una grande casseruola che cuoceva lentamente sul fornello. Era un buon segno. Alla fine sono uscito sul retro della casa nella nostra zona piscina. Là su due poltrone c'erano July e la sua cara amica June, entrambe completamente nude. “Cosa sta succedendo?”, ho chiesto. “June ha rotto con il suo ragazzo. Le ho detto che può trasferirsi qui, con noi. Abbiamo discusso su come potrebbe funzionare. Oh! E cosa ti sei inventato? Bene. Ho iniziato...

1.9K I più visti

Likes 0

Trovare il maestro

Trovare il maestro Prima parte Ci siamo incontrati online, come fanno tante persone in questi giorni. Era un sito di social per adulti, ed era lì che definivo la mia persona online e mi liberavo finalmente dal nascondere le mie preferenze sessuali. Mi ha stupito che ci fossero così tanti uomini in cerca di una donna come me, ma sono rimasto anche sbalordito nello scoprire, mentre parlavo con molti di loro, che non avevano idea di come gestirmi correttamente. L'uomo di nome Wolf, con i lunghi capelli scuri, la barba folta e i luminosi occhi verde giada, conosceva il modo giusto...

1.9K I più visti

Likes 0

Nurse Mom - Capitolo 9 - La mamma si unisce alla zia Pam

Girai la testa e vidi la mamma seduta sulla poltrona in un angolo. Pam ha girato la testa di scatto e si è bloccata quando ha visto la mamma lì, completamente nuda e che si toccava. La mamma aveva un grande sorriso sul viso e ha detto che non poteva trattenersi mentre continuava a far scorrere le dita sul suo gattino. Pam iniziò a farsi prendere dal panico e cercò di alzarsi da me, ma io tenni una presa salda sui suoi fianchi larghi e la tenni giù, piantata sul mio cazzo. Non riuscì a dire una parola, semplicemente arrossì quando...

2.3K I più visti

Likes 0

College Town – Parte 4 – Ragazzi cattivi

Adam riusciva a malapena a guardare Jess che era seduta sul letto coperta dallo sperma di un altro uomo. Si sedette sul bordo del letto chiedendosi perché non fosse ancora fuggito dalla stanza mentre grosse gocce bianche del succo di Jason rotolavano dalla fronte della sua ragazza, lungo i lati del suo naso, e nel suo occhio sinistro. Non era del tutto sicuro se la sua ragazza avesse avuto intenzione di umiliarlo o se fosse stata semplicemente presa dal momento e avesse detto e fatto cose che non avrebbe dovuto fare. I suoi pensieri furono interrotti mentre lei parlava. Distendersi. Jess...

1.9K I più visti

Likes 0

Un'estate con la mia sorellastra Mary, parte 2

Sembrava che ci fosse voluta un'eternità prima che la mia matrigna se ne andasse, ma quando finalmente lo fece, ci guardammo entrambi e Mary mi fece il sorriso più carino, chiedendomi se ero pronta a finire di mettere quella lozione. Uscimmo e lei si tolse il top lentamente, timidamente, come se fosse imbarazzata dalle piccole dimensioni delle sue tette. A me sembravano la perfezione, piccoli, appuntiti, con minuscoli capezzoli rosati che spuntavano fuori. Le ho detto che erano belli, al che ha fatto un grande sorriso e si è sdraiata sulla sedia, di nuovo a pancia in giù. Avrei voluto toccarli...

2K I più visti

Likes 2

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy

Cane fortunato Ch5: Finire Tammy Tammy uscì dal bagno avvolta in un asciugamano. Si era asciugata la maggior parte del sangue e si era sborrata via dal corpo. Aveva perso il suo gioco preferito. Doveva solo scopare il primo ragazzo che aveva incontrato e restare con lui per un po'. Forse avrebbe seguito il consiglio della sua amica e avrebbe trovato un affidabile sei pollici. Si sedette su una sedia in cucina con un bicchiere di latte davanti a sé. Il cane era stato rude e brutale, ma lei pensava che fosse qualcosa che le sarebbe piaciuto in un essere umano...

2.1K I più visti

Likes 1

SESSO DI CRAIGSLIST

Questa è la mia prima storia quindi dimmi cosa dovrei fare meglio la prossima volta!! Anche questa è una storia vera spero vi piaccia!! Quando avevo 18 anni stavo molto nell'armadio. Nessuno nella mia scuola sapeva che ero bisessuale e il fatto che tutto il giorno avrei sognato e fantasticato di avere un cazzo in bocca. Prima di raccontarvi la storia lasciate che vi parli un po' di me. Ho 18 5'7 140 e sono in forma atletica considerando che ho lottato; ma questa è una storia per un'altra volta ;). Inoltre ho un grosso cazzo nero da 8 pollici. Ma...

1.9K I più visti

Likes 0

Quattro anni dopo la pesca del tonno

Ora è l'inverno del 2009, quasi cinque anni dal nostro grande viaggio di pesca. Potresti aver letto la mia storia su una battuta di pesca del tonno in cui mia moglie era malata ed è rimasta a casa e ho portato un paio di nostri amici a pescare. È stato durante quel viaggio che mi ha detto che si era interrogata sul mio cazzo dai tempi del college molti anni fa. Noi tre abbiamo finito per fare del sesso fantastico sulla mia barca nell'oceano. Nessuno di noi ha mai parlato di quel giorno per quasi cinque anni, cioè fino ad oggi...

2K I più visti

Likes 0

Fantasia realizzata

FANTASIA REALIZZATA Stava soffrendo. Se l'è meritata. Era stata sciocca, i suoi desideri avevano annebbiato il suo buon senso e l'avevano portata ad agire impulsivamente. Lo aveva incontrato online e anche se fin dall'inizio il suo istinto le diceva che poteva essere pericoloso, ma quando le ha descritto come l'avrebbe usata ha eccitato il suo desiderio masochista e lei non ha potuto resistere alla tentazione. Quindi era andata dove lui le aveva detto e poi aveva fatto quello che lui le aveva detto di fare. “Quando arriverai lì vedrai un furgone nero. Apri le porte posteriori, sali, chiudi le porte. Sul...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.